FAST FIND : NR165

L.R. Umbria 02/09/1974, n. 53

Prime norme di politica urbanistica.(Modifiche in L.R.2/2000,31/97 e altre)
Con le modifiche introdotte dalle LL.RR. del 21/10/97 n.31, del 03/01/2000 n.2, del 18/02/2004 n.1
Scarica il pdf completo
17302 506146
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506147
Articolo 1 - (Standards urbanistici in zone residenziali a livello di quartiere)

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506148
Articolo 2 - (Standards urbanistici per attrezzature di interesse generale)

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506149
Articolo 3 - (Limiti di densità edilizia territoriale, standards urbanistici e attuazione nelle zone di carattere turistico)

Le zone destinate ad insediamenti turistici si configurano come zone omogenee C, di cui al DM 2 aprile 1968, qualora siano destinate a residenze temporanee, singole o collettive; si configurano come zone omogenee D, di cui al DM citato, qualora siano destinate esclus

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506150
Articolo 4 - (Campo di applicazione)

Le disposizioni degli articoli 1, 2, 3 si applicano agli strumenti urbanistici generali che saranno a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506151
Articolo 5 - (Interventi nei centri storici)

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506152
Articolo 6 - (Interventi sui beni culturali sparsi nel territorio)

Gli interventi sugli immobili sparsi nel territorio, come castelli, torri, ville, abbazie, casolari t

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506153
Articolo 7 - (Attuazione nelle zone di nuova espansione residenziale)

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506154
Articolo 8 - "(Tutela del territorio agricolo).

1. N1 Gli strumenti urbanistici sanciscono la tutela del territorio agricolo, al fine di salvaguardare la funzione che i terreni agricoli svolgono per il sistema socio economico, per la difesa dell'ambiente, per la integrità del paesaggio e per la conservazione degli aspetti storici e culturali.

2. Nelle parti di territorio destinato dagli strumenti urbanistici ad usi agricoli, zone E, fermo restando quanto disposto dalle norme di attuazione del P.U.T., approvato con legge regionale 27 dicembre 1983, n. 52 e fino alla approvazione del nuovo P.U.T., di cui alla legge regionale 10 aprile 1995, n. 28 e comunque non oltre il 31 marzo 1999, la massima densità consentita per gli edifici destinati ad abitazione è di 0,0005 mc/mq., e l'altezza massima è fissata in ml. 6,50.

3. Le concessioni edilizie relative a nuove costruzioni destinate a residenza sono rilasciabili anche su terreni non contigui, subordinatamente alla presentazione di un apposito piano aziendale, redat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506155
Articolo 9 - (Zone di tutela paesistica ambientale ed ecologica)

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506156
Articolo 10 - (Potere sostitutivo)

Entro quattro mesi dall'entrata in vigore della presente legge, i Comuni sono tenuti ad adeguare gli strumenti urbanistici vigenti alla normativa prevista dagli artt.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506157
Articolo 11 - (Disposizioni per i parchi naturali)

Per i territori destinati a parchi naturali è obbligatoria la formazione di appositi piani di conservazione e sviluppo, aventi valore di piani particolareggiati.

Il piano di conservazione e sviluppo prevede una o più delle seguenti zone:

a) zone di riserva in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506158
Articolo 12 - (Tutela degli alberi)

É vietato l'abbattimento e ogni grave indebolimento della capacità vegetativa di alberi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506159
Articolo 13 - (Salvaguardia dell'aspetto del suolo)

Le attività di scavi e di rinterri ed ogni altra che modifichi in modo rilevante l'aspetto del suolo, come ad esempio la estrazione di materiali di cave e torbiere, so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506160
Articolo 14 - (Interventi edificatori consentiti nelle zone di rispetto delle strade)

Per gli edifici esistenti destinati ad abitazione e ubicati nelle zone di protezione delle strade di cui al DM 1º aprile 1968 e in quelle di rispetto al nastro stradale vincolate come inedificabili dagli strumenti urbanistici generali, sono consentite le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
17302 506161
Articolo 15 - (Efficacia)

Per quanto non espressamente previsto dalla presente legge, si applicano le norme vigenti in materia.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Aree rurali
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lazio: sostegno alla creazione, miglioramento o ampliamento delle infrastrutture su piccola scala

Contributo a fondo perduto fino al 100% per il sostegno agli investimenti nella creazione, miglioramento o ampliamento delle infrastrutture su piccola scala, compresi gli investimenti nelle energie rinnovabili e il risparmio energetico. Il bando intende dare attuazione ad azioni finalizzate a sostenere gli enti pubblici nel realizzare interventi volti alla conoscenza ed al monitoraggio del patrimonio ambientale, ed alla realizzazione di interventi di conservazione, riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale e rurale dei villaggi, del paesaggio rurale e dei siti ad alto valore naturalistico.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Aree rurali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Urbanistica

Emilia Romagna: Bando Montagna 2020

Contributi prima casa in montagna e lo scopo è quello di rivitalizzare le aree montane e recuperare il il patrimonio edilizio esistente. Il Bando Montagna 2020 concede contributi fino a 30.000 euro ai nuclei familiari già residenti in montagna o che desiderano trasferirvisi acquistando la prima casa, limitatamente a immobili già esistenti o recuperando il patrimonio edilizio esistente (o un mix delle due modalità).
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Agricoltura e Foreste
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Aree rurali
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali

Emilia Romagna: azioni di prevenzione per ridurre le conseguenze di calamità naturali e avversità climatiche

La Regione Emilia Romagna mette a disposizione 17 milioni di euro per sostenere interventi di prevenzione dei danni che le frane, innescate da maltempo o calamità naturali, possono causare a terreni coltivati e fabbricati produttivi agricoli. Oltre alle spese sostenute per gli interventi sul territorio, (ovvero interventi a carattere strutturale per la riduzione del rischio di dissesto idro-geologico) sono ammissibili a contributo le spese tecniche generali, incluse le indagini geognostiche, come onorari di professionisti o consulenti. L’azione del bando non riguarda azioni di ripristino di danni già avvenuti.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Aree urbane
  • Finanza pubblica

Umbria: 3,5 mln per interventi di riqualificazione dei paesaggi rurali

Con 3,5 milioni di euro la Regione Umbria sostiene gli interventi di riqualificazione paesaggistica tesi a tutelare, recuperare e valorizzare i paesaggi rurali. Il contributo a fondo perduto copre fino all'80% delle spese ammissibili. Sono finanziabili: interventi di restauro, riqualificazione e valorizzazione dei paesaggi rurali; interventi per il ripristino delle infrastrutture verdi, con particolare attenzione alle penetrazioni verdi e agricole nei territori urbanizzati; interventi di mitigazione paesaggistica; interventi di restauro e risanamento conservativo di strutture e immobili funzionali al progetto d'area; la realizzazione di prodotti e materiali informativi e di sensibilizzazione.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Distanze tra le costruzioni
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Distanze legali tra le costruzioni, fasce di rispetto e vincoli di inedificabilità

AMBITO APPLICATIVO DELLE NORME SULLE DISTANZE (Valenza delle norme sulle distanze legali; Concetto di “costruzione” o “edificio” ai fini delle norme sulle distanze legali) - DISTANZE TRA EDIFICI NEI RAPPORTI TRA VICINI (Distanze tra costruzioni; Muro sul confine; Muro di cinta; Particolari manufatti edilizi (pozzi, cisterne, tubi, ecc.); Alberi e siepi; Luci e vedute; Patti in deroga tra privati; Violazione delle norme sulle distanze e tutela dei diritti dei vicini) - DISTANZE TRA EDIFICI AI FINI DEI TITOLI ABILITATIVI EDILIZI (Distanze nelle nuove costruzioni; Distanze negli interventi di demolizione e ricostruzione; Costruzioni in confine con le piazze e le vie pubbliche; Distanze tra edifici e deroghe del Piano Casa; Deroghe a distanze e altezze per interventi finalizzati al risparmio energetico) - MODALITÀ DI CALCOLO DELLE DISTANZE TRA EDIFICI (In genere; Modalità di misurazione; Rilevanza delle sporgenze ai fini del calcolo; Cosa debba intendersi per “parete finestrata”; Computo dei balconi aggettanti) - FASCE DI RISPETTO E VINCOLI DI INEDIFICABILITÀ (Cimiteri; Strade pubbliche; Ferrovie; Aeroporti; Suoli boschivi interessati da incendi; Corsi d’acqua pubblici; Linee elettriche).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia e immobili
  • Standards
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo

  • Commercio e mercati
  • Procedimenti amministrativi
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018

  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Titoli abilitativi
  • Piano Casa
  • Standards
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)