FAST FIND : GP12262

Sent. C. Cass. civ. 19/02/2015, n. 3354

1600941 1600941
Energia e risparmio energetico - Fonti alternative - Impianti eolici - Per l'accatastamento rileva l'obsolescenza.

L'accatastamento di un impianto eolico deve tenere conto dell'obsolescenza dell'impianto. Pertanto è illegittimo l'atto con il quale l'Ufficio attr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
Scarica il pdf completo
1600941 1694810
[Premessa]


IN NOME DEL POPOL

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1600941 1694811
SENTENZA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1600941 1694812
Svolgimento del processo

La controversia promossa da ... s.p.a. contro l'Agenzia del Territorio ha ad oggetto l'impugnativa de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1600941 1694813
Motivi della decisione

Con primo motivo - recante l'intitolazione: "Nullità della sentenza per omessa motivazione (art. 360 c.p.c., n. 5) - la ricorrente lamenta che relativamente ai motivi contraddistinti nel testo della pronuncia con le lettere da a) a d).....i giudici di seconde cure rispondono in realtà in modo confuso e del tutto apodittico...relativamente al motivo che prospettava la violazione dell'art. 6 della Legge n. 212/2000 la risposta dei giudici di secondo grado risulta del tutto incongrua se non incomprensibile".

La censura, qualora debba intendersi fonnulata con riferimento all'art. 360 c.p.c., n. 4 - e ciò in contrasto con il riferimento all'art. 360 c.p.c., n. 5, contenuto nella intitolazione della stessa -, va dichiarata inammissibile, sostenendosi, nella esposizione del motivo, la incongruità della motivazione (v. SS.UU. 17931 del 24/7/2013). Egualmente inammissibile è la censura, se da intendersi formulata con riferimento all'art. 360 c.p.c., n. 5, in quanto priva della specifica indicazione del fatto controverso - in relazione al quale la motivazione si assume omessa - ovvero delle ragioni per le quali la dedotta insufficienza rende inidonea la motivazione a giustificare la decisione. Per quanto attiene, in particolare, all'assunta violazione della L. n. 212 del 2000, art. 6, va rilevato che il vizio di motivazione, denunciarle come motivo di ricorso per cassazione ex art. 360 c.p.c., n. 5, può concernere esclusivamente l'accertamento e la valutazione dei fatti rilevanti ai fini della decisione della controversia, non anche l'interpretazione e l'applicazione delle norme giuridiche (Sez. U, Sentenza n. 28054 del 25/11/2008).

Con secondo motivo - recante la intitolazione: Nullità della sentenza per omessa pronuncia (art. 360 c.p.c., n. 5) - la ricorrente lamenta il mancato esame del 5^, 6^ e 8^ motivo di appello relativi, rispettivamente, alla "illegittimità della sentenza in ordine al ritenuto assolvimento dell'obbligo di motivazione da parte dell'atto di accertamento", alla "illegittimità della sentenza per utilizzo di un fatto notorio a fondamento dell'affermata congruità della rendita catastale accertata", ed alla "illegittimità, infondatezza ed incongruità dei valori a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1600941 1694814
P.Q.M.

la Corte accoglie l'ottavo motivo di ricorso, rigetta gli altri e rinvia, anche per le spese di quest

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Distributori di carburanti
  • Trasporti
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Provvidenze
  • Ospedali e strutture sanitarie

Emilia Romagna: 6,2 milioni di euro per sanità green e mobilità elettrica

Riqualificazione energetica degli edifici pubblici delle aziende sanitarie regionali e di infrastrutture di ricarica per la mobilità elettrica dei veicoli aziendali. La Regione Emilia-Romagna sostiene le Aziende sanitarie pubbliche regionali affinché vengano conseguiti obiettivi di risparmio energetico, uso razionale dell’energia, valorizzazione delle fonti rinnovabili, riduzione delle emissioni di gas serra, con particolare riferimento allo sviluppo di misure di miglioramento della efficienza energetica negli edifici pubblici e ad incentivare politiche di mobilità elettrica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia residenziale
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Edilizia e immobili
  • Efficienza e risparmio energetico

Bolzano: misure per il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili negli edifici pubblici residenziali

Il bando promuove l’ecoefficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici pubblici residenziali, al fine di raggiungere l'obiettivo specifico degli indicatori stabiliti nel programma FESR 2014-2020: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica

Fonti rinnovabili negli edifici nuovi e ristrutturati: obblighi e decorrenze

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - PROGETTI COINVOLTI DAGLI OBBLIGHI - DETTAGLIO DEGLI OBBLIGHI (Percentuali di copertura dei consumi; Potenza elettrica degli impianti da installare) - DEROGHE PER GLI EDIFICI PUBBLICI ED I CENTRI STORICI (Le deroghe previste; Copertura del fabbisogno per acqua calda sanitaria; Copertura complessiva del fabbisogno per ACS, riscaldamento e raffrescamento; Potenza elettrica impianti da installare) - ULTERIORI DETTAGLI - PREMIALITÀ.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Friuli Venezia Giulia: contributi per acquisto e installazione di sistemi di accumulo di energia prodotta da impianti fotovoltaici

La Regione Friuli Venezia Giulia, al fine di promuovere l'uso razionale dell'energia e delle fonti energetiche rinnovabili, nonché il contenimento dei consumi energetici, concede contributi straordinari a fondo perduto per l'acquisto e l'installazione di sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici. Possono presentare domanda di contributo esclusivamente le persone fisiche, titolari o che saranno titolari, di un impianto fotovoltaico, per l’acquisto e l'installazione di un sistema di accumulo di energia elettrica prodotta dall'impianto fotovoltaico, a servizio dell'immobile di residenza. Il contributo massimo è pari a 3 mila euro per ogni intervento ammesso.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Provvidenze
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Fonti alternative

Veneto: incentivi per i sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici - anno 2019

Incentivi per i cittadini che investono in energia pulita, contenendo il consumo energetico. Si prevede l'assegnazione di un contributo a fondo perduto, con un importo massimo concedibile pari a 3.000 euro e variabile fino al 50% delle spese sostenute, per l'acquisto e l'installazione di un sistema di accumulo a servizio di un impianto fotovoltaico di utenza domestica. L'intervento dovrà essere realizzato nel 2019 e le spese dovranno essere sostenute a decorrere dal 01/01/2019; gli interventi dovranno, inoltre, essere realizzati e rendicontati entro il 13/12/2019.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Fonti alternative
  • Certificazione energetica
  • Efficienza e risparmio energetico

Cogenza parametri verifica prestazione energetica edifici (D.M. 26/06/2015) - Edifici privati

  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Condominio
  • Efficienza e risparmio energetico

Contatori e contabilizzatori di calore - Obbligo di lettura da remoto

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Condominio
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico

Contatori e contabilizzatori di calore - Obbligo di lettura da remoto

  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Norme tecniche
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Impiantistica
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune

Lombardia, impianti di risalita e piste da sci: contributi per l'adeguamento e la sicurezza - Bando 2015