FAST FIND : NR32606

L. R. Basilicata 27/01/2015, n. 5

Legge di stabilità regionale 2015.
Stralcio.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 20/03/2020, n. 12
- L.R. 24/07/2017, n. 19
- L.R. 05/08/2016, n. 19
- L.R. 13/08/2015, n. 34
Scarica il pdf completo
1525888 6261058
CAPO I - CAPO IV OMISSIS


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261059
CAPO V - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI SVILUPPO


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261060
Art. 38 - Art. 39 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261061
Art. 40 - Sostegno all’accrescimento della competitività delle piccole e medie imprese, del settore agricolo e del settore della pesca e dell’acquacoltura

1. Al fine di promuovere la competitività delle piccole e medie imprese, la Regione Basilicata intende sostenere la promozione dell’imprenditorialità facilitando la creazione di nuove aziende, anche attraverso incubatori di imprese; lo sviluppo e la realizzazione di nuovi modelli per le PMI, in particolare per l'internazionalizzazione; la creazione e l'ampliamento di capacità avanzate per lo sviluppo di prodotti e servizi; la capacità delle PMI di crescere sui mercati regionali, nazionali e internazionali e di prendere parte ai processi di innovazione. A tal fine saranno sostenuti, sia mediante sovvenzioni che mediante strumenti di ingegneria finanziaria quali i fondi di garanzia finalizzati alla concessione di finanziamenti dal sistema bancario e fondi di capitale edilizio tra cui quelli gestiti da Sviluppo Basilicata S.p.A.:

a) interventi di supporto alla nascita di nuove imprese attravers

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261062
Art. 41 - Sostegno ad interventi per la riduzione dei consumi negli edifici e nelle strutture pubbliche, per l’efficienza energetica delle strutture produttive dei cicli di produzione e per la mobilità sostenibile

1. Al fine di contenere i consumi energetici e contribuire così al conseguimento degli obiettivi nazionali in materia energetica e ambientale la Regione Basilicata, in accordo con quanto espresso nella Strategia Energetica Nazionale (SEN), intende sostenere interventi per l’incremento dell'efficienza energetica e per la razionalizzazione dei consumi energetici del patrimonio edilizio pubblico, compreso quello residenziale, dando priorità a quegli interventi che garantiscono da subito la realizzazione o la riqualificazione di edifici ad energia quasi zero, inclusa la realizzazione di reti per il teleriscaldamento e/o per il teleraffrescamento, l’efficientamento di servizi ed infrastrutture pubbliche, l’illuminazione pubblica, la riqualificazione energetica di interi edifici, compresi gli edifici di edilizia popolare.

2. La realizzazione o la riqualificazione di edifici di proprietà pubblica ad energia quasi zero, con particolare attenzione agli edifici scolastici e agli ospedali, saranno assicurate anche attraverso l’utilizzo delle Energy Service Company (ESCO) ed il ricorso a forme

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261063
Art. 42 - Sostegno agli interventi volti alla promozione dell’adattamento al cambiamento climatico, alla prevenzione e gestione dei rischi

1. Al fine di promuovere l’adattamento al cambiamento climatico, gli approcci basati sugli ecosistemi e destinati a far fronte a rischi specifici garantendo la resilienza alle catastrofi e sviluppando sistemi di gestione delle stesse, la Regione Basilicata intende sostenere:

a) interventi di messa in sicurezza e per l’aumento della resilienza dei territori più esposti a rischio idrogeologico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261064
Art. 43 - Misure per l’individuazione, la valutazione e la riduzione dei rischi ambientali

1. Ai fini della conservazione e valorizzazione del patrimonio immobiliare (storico, residenziale, industriale, con particolare riguardo agli edifici strategici pubblici) e infrastrutturale, sia pubblico che privato, nonché della protezione del territorio regionale dai rischi ambientali (sismico, idrogeologico ecc.) la Regione può dotarsi di un apposito Piano di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261065
Art. 44 - Sostegno agli interventi volti alla tutela dell’ambiente e all’uso efficiente delle risorse

1. Al fine di sostenere investimenti nel settore dei rifiuti e nel settore dell'acqua per rispondere agli obblighi imposti dalla normativa dell'Unione europea in materia ambientale e per soddisfare le esigenze di investimenti che vadano oltre tali obblighi, la Regione Basilicata intende sostenere:

a) le azioni previste nei piani di prevenzione e la diffusione di pratiche di compostaggio domestico e di comunità;

b) la realizzazione dei migliori sistemi di raccolta differenziata ed un’adeguata rete di centri di raccolta;

c) il rafforzamento delle dotazioni impiantistiche per il trattamento e per il recupero anche di energia ai fini della chiusura del ciclo di gestione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261066
Art. 45 - Sostegno agli interventi volti alla promozione di sistemi di trasporto sostenibili ed all’eliminazione delle strozzature nelle principali infrastrutture di rete

1. Al fine di sostenere il miglioramento della mobilità regionale per mezzo del collegamento dei nodi secondari e terziari all'infrastruttura della TEN-T compresi i nodi multimodali, il miglioramento dei sistemi di trasporto sostenibili dal punto di vista dell'ambiente, anche a bassa rumorosità e a bassa emissione di carbonio, e favorire la mobilità regionale e locale sostenibile, il ripristino dei sistemi di trasporto ferroviario globali di elevata qualità e interoper

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261067
Art. 46 - Art. 52 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261068
CAPO VI - DISPOSIZIONI VARIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261069
Art. 53 - Integrazioni all’art. 32 della L.R. 8 agosto 2013, n. 18 e s.m.i.

1. All’art. 32 della L.R. 8 agosto 2013, n.18 e successive modificazioni ed integrazioni è aggiunto il comma 5bis:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261070
Art. 54 - Art. 64 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261071
Art. 65 - Interventi a favore delle zone colpite dagli eventi alluvionali degli anni 2011 e 2013

1. La Regione interviene con misure di solidarietà al fine di concorrere al ristoro dei danni al patrimonio immobiliare e mobiliare causati dagli eccezionali eventi alluvionali verificatisi nel territorio regionale negli anni 2011 e 2013.

2. Per conseguire le finalità di cui al comma 1 è istituito apposito Fondo di so

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261072
Art. 66 - Adeguamento dei canoni delle concessioni di acque minerali

1. All’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261073
Art. 67 - Art. 68 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261074
Art. 69 - Interventi in favore dei Comuni colpiti dal dissesto idrogeologico

1. Per far fronte alle esigenze evidenziate dal Comune di Avigliano in ordine ad un vasto movimento franoso nel ce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261075
Art. 70 - Art. 71 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261076
Art. 72 - Modifica all’art. 24 della L.R. 5 novembre 2014, n. 32

1. Dopo il comma 2 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261077
Art. 73 - Art. 75 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261078
Art. 76 - Aree demaniali marittime

N3

1. In attesa del riordino definitivo e della revisione del quadro normativo nazionale in materia d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261079
Art. 77 - Art. 80 Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261080
CAPO VII - DISPOSIZIONI FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261081
Art. 81 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1525888 6261082
Art. 82 - Entrata in vigore

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pub

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Energia e risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Servizi pubblici locali
  • Lavoro e pensioni
  • Impianti sportivi
  • Edilizia scolastica
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Pubblica Amministrazione
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Fonti alternative
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Partenariato pubblico privato
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • DURC
  • Enti locali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Provvidenze
  • Tutela ambientale
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Imprese

Marche: sostegno alle imprese che investono nell’economia circolare

La Regione Marche concede opportunità di finanziamento a fondo perduto per quelle imprese che investono secondo le logiche di miglioramento ambientale ed economia circolare basate cioè sulla re immissione in circolo di materiali, beni, energia per favorire la crescita economica e sociale della collettività attraverso un uso più efficiente e sostenibile delle risorse e il rispetto dell'ambiente.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Provvidenze
  • Difesa suolo
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Lombardia: contributi per interventi ed opere di difesa del suolo e regimazione idraulica

La Regione Lombardia ha stanziato 10 milioni di euro per la concessione di contributi a fondo perduto, da un minimo di 5 mila ad un massimo di 100 mila euro, a favore dei Comuni con popolazione fino a 15.000 abitanti per interventi e opere di difesa del suolo e di regimazione idraulica. Gli interventi finanziati devono ripristinare situazioni di dissesto o danni causati o indotti da fenomeni naturali. Sono ammissibili a finanziamento spese tecniche, espropri, lavori, fornitura di beni e attrezzature strettamente connessi alla realizzazione degli interventi.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Protezione civile
  • Finanza pubblica
  • Imprese
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Terremoto Centro Italia 2016

Umbria: sostegno alle imprese danneggiate dagli eventi sismici

L'avviso prevede il finanziamento degli investimenti delle imprese di tutti i settori produttivi ubicate o che si localizzano in uno dei Comuni umbri maggiormente colpiti dagli eventi sismici del 2016-2017. La dotazione prevista ammonta a 4 milioni e 900 mila euro. I contributi sono a fondo perduto e l’importo minimo è pari a euro 20.000,00 mentre l’importo massimo è pari ad euro 1.500.000,00.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Imprese
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016

Contributi per le imprese dei territori del centro Italia colpiti dagli eventi sismici del 2016 e 2017

Concessione di contributi in favore delle imprese localizzate nelle regioni Abruzzo, Lazio, Marche e Umbria colpite dagli eventi sismici del 2016 e del 2017. Le agevolazioni, quantificate in 33 milioni di euro per l'anno 2017, 13 milioni di euro per l'anno 2018 e 5 milioni di euro per l’anno 2019, sono finalizzate alla prosecuzione dell’attività ed alla ripresa produttiva delle imprese.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Finanza pubblica
  • Calamità
  • Protezione civile
  • Imprese
  • Provvidenze

Esenzione Imposta di bollo istanze verso la P.A. comuni colpiti dal sisma 2016

  • Imprese
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Provvidenze

Termini di pagamento utenze e fatture varie comuni colpiti dal sisma di agosto 2016 (soggetti con fabbricato inagibile)

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Compravendita e locazione
  • Imprese
  • Calamità/Terremoti
  • Calamità
  • Protezione civile
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Provvidenze

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)