FAST FIND : NN13181

D. Min. Infrastrutture e Trasp. 17/09/2014, n. 288

Requisiti e modalità di abilitazione del personale destinato a svolgere funzioni di sicurezza sugli impianti a fune in servizio pubblico (capo servizio, macchinista, agente di stazione e di vettura).
Scarica il pdf completo
1345657 1670213
[Premessa]


IL DIRETTORE GENERALE


Visto il decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165R, recante “Norme generali sull’ordinamento del lavoro alle dipendenze delle amministrazioni pubbliche”;

Visto il decreto del Presidente della Repubblica 11 luglio 1980, n. 753R recante “Nuove n

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670214
Art. 1. - Generalità

Ai sensi dell'art. 9 del D.P.R. 753/80R (Nuove norme in materia di polizia, sicurezza e regolarità dell'esercizio delle ferrovie e di altri servizi di trasporto.) sono fissate con il presente Decreto i requisiti e le modalità per l'abilitazione del personale operativo addetto all'esercizio degli impianti a fune in servizio pubblico.

1. Le disposizioni del presente decreto si applicano ai servizi di pubblico trasporto effettuati mediante impianti funicolari aerei o terrestri che si suddividono nelle seguenti categorie:

A) funi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670215
Art. 2. - Personale addetto all’esercizio di impianti a fune

1. Il personale deve garantire lo svolgimento sicuro dell’esercizio. Detto personale normalmente è costituito da:

1. il capo servizio;

2. il macchinista;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670216
Art. 3. - Requisiti del Capo Servizio

I requisiti richiesti, per tutte le categorie di impianti, sono i seguenti:

1. età minima di 21 anni, età massima di 67 anni;

2. capacità psico-fisiche come richieste per il conseguimento della patente automobilistica C (D.P.R. n. 495 del 16/12/92 e s.m.i.);

3. di non essere consumatore abituale di droghe;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670217
Art. 4. - Documenti per il rilascio del patentino a Capo Servizio

La proposta per l’ammissione agli esami di Capo Servizio deve essere presentata dalla Società esercente dell’impianto in carta legale al competente U.S.T.I.F. precisando la categoria degli impianti corredata dalla seguente documentazione:

1. fotocopia carta d'identità

2. autocertificazione ai sensi di legge dalla quale si evinca:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670218
Art. 5. - Accertamento dell'idoneità tecnica del Capo Servizio

Quando sussistono i requisiti stabiliti al precedente art. 4, l'idoneità tecnica per svolgere le funzioni di Capo Servizio, è accertata dall' U.S.T.I.F territorialmente competente. La commissione è composta da due funzionari tecnici di cui almeno uno sia ingegnere e da almeno un assistente amministrativo con funzioni di segreteria.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670219
Art. 6. - Estensione dell'idoneità tecnica del Capo Servizio

Il patentino rilasciato da un U.S.T.I.F. ha validità su tutto il territorio nazionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670220
Art. 7. - Conferma dei requisiti fisici del Capo Servizio

Il patentino di idoneità ha validità di cinque anni (o in occasione di scadenza di validità della patente C qualora in possesso); se viene rilasciato a pers

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670221
Art. 8 - Sospensione e revoca del patentino del Capo Servizio

1. Indipendentemente dalle scadenze temporali stabilite all’art. 7, qualora insorgano motivati dubbi sul permanere dei requisiti fìsici per chi espleta la funzione di caposervizio, l’U.S.T.I.F. competente può disporre in qualunque momento che l’interessato venga sottoposto a nuova visita medica di cui all'art. 4 punti 3 e 4 e ne esibisca il risultato entro 60 giorni.

2. In relazione all’eventuale esito sfavorevole, temporaneo o definitivo, della visita medica, l’U.S.T.I.F. provved

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670222
Art. 9 - Nulla osta alla nomina del Capo Servizio alla Società Esercente

Ai fini del rilascio del nulla osta da parte dell’U.S.T.I.F. territorialmente competente sull’impianto o sugli impianti alla nomina di Capo Servizio la Società Esercente presenta domanda in bollo corredata dalla se

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670223
Art. 10 - Pluralità di incarichi di Capo Servizio

Il capo servizio può svolgere le sue mansioni per più impianti gestiti dalla stessa Società Esercente.

Il capo servizio, che già svolge le sue funzioni per gli impianti di una Società Esercente, può svolgere le medesime funzioni per altri Esercenti, previo benestare congiunto dei rispettivi Esercenti e Direttori dell’Esercizio. Gli impianti devono essere raggiungibili dal Capo Servizio entro un periodo di tempo ragionevole e comunque non superiore a 30 minuti di percorrenza fra gli impianti più distanti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670224
Art. 11. - Requisiti del macchinista e dell’agente

I requisiti richiesti sono i seguenti:

1. età minima di 18 anni per tutte le tipologie d'impianti (A 1, B1, B2, C, D);

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670225
Art. 12 - Sostituti di Capi Servizio, Macchinisti e agenti

L'elenco nominativo del personale dovrà comprendere un numero sufficiente di sostituti abilita

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670226
Art. 13 - Sostituzione del Capo Servizio

Quando debba provvedersi alla sostituzione del Capo Servizio di un impianto, per iniziativa della Soc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670227
Art. 14 - Disposizioni transitorie

1) Per coloro che già esercitano le funzioni di Capo Servizio all’entrata in vigore della presente norma, non viene considerato il peso U.C.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670228
Art. 15 - Abrogazioni

Le precedenti diposizioni in materia sono abrogate.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670229
ALLEGATO I


A: PROVE TEORICHE (Scritto/Orale):

a) nozioni di elettrotecnica, con particolare riguardo agli impianti elettrici e di sicurezza impiegati sugli impianti a fune;

b) nozioni dì tecnologia dei materiali e delle lavorazioni, con particolare riguardo ai materiali impiegati nella costruzione degl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670230
ALLEGATO II

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1345657 1670231
ALLEGATO III

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Impiantistica
  • Norme tecniche
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune

Autorizzazioni, vita tecnica e revisioni degli impianti funicolari aerei e terrestri

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impiantistica
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica

Veneto: bando di finanziamento impianti di risalita per l’anno 2020

La Regione Veneto ha approvato il bando relativo all'anno 2020 per il finanziamento di interventi sui nuovi impianti di risalita, o per l’ammodernamento di quelli esistenti, finalizzati allo sviluppo delle aree sciistiche interessate dagli eventi sportivi internazionali, con particolare riferimento alle Olimpiadi invernali Cortina-Milano 2026. I finanziamenti, che saranno erogati in conto capitale, ammontano a 11,7 milioni di euro, con un massimo di 4 milioni per ogni nuovo impianto e 500.000 euro per gli ammodernamenti.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impiantistica
  • Norme tecniche
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Veneto: bando di finanziamento impianti di risalita per l’anno 2018

Il bando, rivolto a soggetti pubblici o piccole e medie imprese (PMI), assegna contributi in conto capitale destinati a nuovi impianti di risalita o a interventi di ammodernamento e innovazione tecnologica di impianti esistenti, comprese le opere di difesa dal pericolo valanghe e per la sicurezza idrogeologica inerenti gli impianti stessi. Le risorse previste ammontano a circa 4,5 milioni di euro e le domande vanno presentate entro il 22/10/2018.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Titoli abilitativi
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Impiantistica

Fonti rinnovabili negli edifici nuovi e ristrutturati: obblighi e decorrenze

A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Impiantistica
  • Edilizia e immobili
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili

Classificazione, regime e procedure per la realizzazione degli interventi edilizi

A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Provvidenze
  • Impianti sportivi
  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Impianti di sollevamento e a fune
  • Impianti di sollevamento e a fune

Lombardia, impianti di risalita e piste da sci: contributi per l'adeguamento e la sicurezza - Bando 2015

  • Impiantistica
  • Professioni
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine