FAST FIND : NR31364

L. R. Sicilia 29/04/2014, n. 10

Norme per la tutela della salute e del territorio dai rischi derivanti dall’amianto.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 17/05/2016, n. 8
- L.R. 10/07/2018, n. 10
Scarica il pdf completo
1204417 4837000
Art. 1. - Finalità

1. La Regione, ai fini della salvaguardia della salute dei cittadini dai rischi derivanti dall’espo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837001
Art. 2. - Obiettivi

1. Costituiscono obiettivi della presente legge:

a) la tutela della salute nei luoghi di vita e di lavoro dai rischi connessi con l’esposizione all&rs

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837002
Art. 3. - Servizio amianto del Dipartimento regionale della protezione civile

N3

1. Nell’ambito del Dipartimento regionale della protezione civile è istituito il “Servizio amianto”N2 che ha i seguenti compiti:

a) coordinare efficacemente le procedure di competenza dei singoli rami di amministrazione regionale, dell’A.R.P.A., delle aziende del Servizio sanita

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837003
Art. 4. - Iniziative della Regione

1. Il “Servizio amianto”N2 del Dipartimento regionale della protezione civile per il conseguimento degli obiettivi di cui all’articolo 2 promuove, coordina e realizza, entro i termini indicati, le seguenti iniziative:

a) entro 120 giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge la ridefinizione ed aggiornamento, secondo le direttive del Piano nazionale amianto 2013 e le prescrizioni di cui all’articolo 10 della legge 27 marzo 1992, n. 257 e successive modifiche ed integrazioni, del “Piano di protezione dell’ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto” approvato con decreto del Presidente della Regione 27 dicembre 1995. Il nuovo “Piano di protezione dell’ambiente, di decontaminazione, di smaltimento e di bonifica, ai fini della difesa dai pericoli derivanti dall’amianto”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837004
Art. 5. - Monitoraggio del rischio e delle patologie correlati all’amianto

1. Il Dipartimento regionale per le attività sanitarie ed Osservatorio epidemiologico dell’Assessorato regionale della salute coordina, su scala regionale, la raccolta trimestrale dei dati provinciali dei soggetti esposti ed ex esposti all’amianto. Inoltre sulla base dei dati del Registro regionale dei mesoteliomi, istituito con decreto assessoriale 24 giugno 1998 e potenziato con decreto assessoriale 24 novembre 2003, in ottemperanza al D.P.C.M. 10 dicembre 2002, n. 308, redige un report annuale, diffuso dal sito web dell’Assessorato, evidenziante l’andamento del fenomeno patologico correlato con la contaminazione da amianto in ogni ambito del territorio regionale.

2. Presso il “Servizio amianto”N2 del Dipartimento regionale della protezione civile è istituito il Registro pubblico degli edifici, degli impianti, dei mezzi di trasporto e dei siti con presenza certa o con conclamata contam

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837005
Art. 6. - Riunione regionale sull’amianto

1. Con cadenza semestrale il dipartimento regionale della protezione civile, di concerto con i dipartimenti regionali competenti dell’Assessorato regionale del territorio e dell’ambiente, dell’Assessorato regionale della salute e dell’Assessorat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837006
Art. 7.

Articolo omesso in quanto impugnato dal Commissario dello Stato ai sensi dell’art. 28 dello

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837007
Art. 8. - Centro di riferimento regionale

1. In ottemperanza alle finalità di cui al comma 3 dell’articolo 6 della legge regionale 14 aprile 2009, n. 5, nonché per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837008
Art. 9. - Laboratori

1. I laboratori pubblici e privati che svolgono attività di analisi sull’amianto devono essere in possesso dei

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837009
Art. 10. - Interventi di bonifica

1. L’Assessore regionale per l’energia ed i servizi di pubblica utilità emana, entro 30 giorni dall’adozione del Piano regionale di cui all’articolo 4, comma 1, lettera a), un bando

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837010
Art. 11. - Programmi di prevenzione e di informazione

1. Il “Servizio amianto”N2 del Dipartimento regionale della protezione civile, in collaborazione con le Aziende sanitarie provinciali, con le Facoltà di medicina e chirurgia delle Universit&agrav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837011
Art. 12. - Contributi delle associazioni

1. Il “Servizio amianto”N

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837012
Art. 13. - Vigilanza e sanzioni

1. Ferme restando le competenze attribuite dalla vigente legislazione statale, le funzioni di vigilanza e controllo sugli adempimenti previsti dalla presente legge sono assicurate dal “Servizio amianto”

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837013
Art. 14. - Impianto regionale di trasformazione dell’amianto

1. L’Assessore regionale per l’energia ed i servizi di pubblica utilità, con decre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837014
Art. 15. - Clausola valutativa

1. Il “Servizio amianto”N2 del Dipartimento regionale della protezione civile acquisite tutte le informazioni necessa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837015
Art. 16. - Clausola finanziaria

1. Per le finalità di cui all’articolo 3 è autorizzata la spesa di 21 migliaia di euro per l’esercizio finanziario 2014 e di 27 migliaia di euro per ciascuno degli esercizi finanziari 2015 e 2016 cui si provvede mediante riduzione di parte delle disponibilità dell’U.P.B. 4.2.1.5.2, capitolo 215704, accantonamento 1

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1204417 4837016
Art. 17. - Entrata in vigore

1. La presente legge sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana ed entrerà

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica

Emilia Romagna: contributi per rimozione e smaltimento amianto nelle scuole

Con il Bando la Regione Emilia Romagna mette a disposizione le risorse assegnate nell'ambito del Piano di Bonifica Amianto - FSC 2014-2020 per sostenere, attraverso la concessione di contributi economici, i progetti di rimozione e smaltimento amianto negli edifici scolastici di proprietà pubblica. Le risorse finanziarie disponibili ammontano a circa 9 milioni di euro e il contributo massimo è del 100% del costo ammissibile a finanziamento, senza limite di importo.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica

Lombardia: bando 2019 edifici scolastici #amiantozero

Via l'amianto dalle scuole della Lombardia grazie ad un bando da 5 milioni di euro. Possono partecipare gli Enti locali e altri soggetti pubblici proprietari di poli per l’infanzia, scuole dell’infanzia statali e comunali, scuole primarie e secondarie di primo e secondo grado, abilitati all'Anagrafe regionale dell'edilizia scolastica (ARES). Il contributo a fondo perduto massimo erogabile è di 500 mila euro e verrà così ripartito: per i Comuni con popolazione superiore a 5.000 abitanti e Province fino al 50% della spesa ammessa; per i Comuni con popolazione inferiori ai 5.000 abitanti e Comunità montane fino al 90% della spesa ammessa.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Provvidenze

Lombardia: contributi per la rimozione di coperture e altri manufatti in cemento-amianto da edifici privati

La misura incentiva la rimozione dei manufatti in cemento-amianto ancora presenti sul territorio regionale. Possono presentare domanda unicamente i privati cittadini (persone fisiche, anche associate nel “Condominio” qualora sia costituito) proprietari di immobili, ad uso prevalentemente residenziale e relative pertinenze, situati in Lombardia, nei quali siano presenti manufatti in cemento-amianto. Il contributo è a fondo perduto fino alla concorrenza massima del 50% dell’importo della spesa ammissibile e, in ogni caso, non oltre un massimo di 15.000 € per il singolo intervento.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Appalti e contratti pubblici

Bonifica amianto edifici pubblici: finanziamenti per la progettazione (bando 2017)

Scheda tecnica del bando per il finanziamento della progettazione preliminare e definitiva di interventi di bonifica di edifici pubblici contaminati da amianto, con riferimento all'annualità 2017 (6,018 mln di Euro). Caratteristiche, importi e dotazione finanziaria dell’agevolazione con tabella riepilogativa; Soggetti beneficiari, scadenza e contenuti tecnici delle domande; Interventi finanziabili ed esclusioni; Criteri di priorità; Erogazione dei finanziamenti e cause di revoca.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Provvidenze
  • Enti locali
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica
  • Pubblica Amministrazione

Piemonte: 2 milioni di euro per la rimozione dell’amianto dagli edifici pubblici

Il bando è aperto ai Comuni piemontesi, e prevede la disponibilità di oltre 2 milioni di euro. Le risorse saranno assegnate per contribuire alla bonifica, mediante rimozione, di edifici e strutture di proprietà comunale con manufatti contenenti amianto. Gli interventi dovranno essere realizzati dai Comuni beneficiari del contributo entro il 30/11/2020. Il finanziamento regionale coprirà il 100% dell'importo netto dei costi di bonifica e dei costi per il ripristino, strettamente conseguenti alla rimozione dei manufatti contenenti amianto, oltre all'importo netto degli oneri per la sicurezza.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Pubblica Amministrazione
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure

Lombardia: fine fase sperimentale app "Aua Point" per comunicazione scarichi ed emissioni

  • Inquinamento atmosferico
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Monitoraggio e comunicazione dei dati emissioni veicoli pesanti

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Monitoraggio e comunicazione dei dati emissioni veicoli pesanti

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale
  • Energia e risparmio energetico
  • Trasporti

Adozione nuovi PUMS secondo le linee guida di cui al D.M. 04/08/2017