FAST FIND : NN12901

D.L. 07/04/2014, n. 58

Misure urgenti per garantire il regolare svolgimento del servizio scolastico.
In vigore dal 08/04/2014.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L. 05/06/2014, n. 87 (legge di conversione) in corsivo
- L. 23/12/2014, n. 190
- D.L. 31/12/2014, n. 192 (L. 27/02/2015, n. 11)
- L. 13/07/2015, n. 107
- D.L. 29/03/2016, n. 42 (L. 26/05/2016, n. 89)
- L. 11/12/2016, n. 232
Scarica il pdf completo
1200217 4412299
[Premessa]



IL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA


Visti gli

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1200217 4412300
Art. 1 - Disposizioni urgenti per il corretto svolgimento dell'attività scolastica

1. Al fine di garantire l'esercizio della funzione dirigenziale a seguito di annullamento giurisdizionale della procedura concorsuale a posti di dirigente scolastico, di cui al decreto direttoriale del 13 luglio 2011, pubblicato nella Gazzetta Ufficiale - 4ª serie speciale - n. 56 del 15 luglio 2011, il personale in servizio con contratto a tempo indeterminato con funzioni di dirigente scolastico, a seguito della procedura concorsuale annullata, continua a svolgere le proprie funzioni, in via transitoria e fino all'avvenuta rinnovazione della procedura concorsuale e comunque, nel caso in cui la procedura si concluda ad anno scolastico iniziato, fino al termine del medesimo anno scolastico, nelle sedi di rispettiva assegnazione alla data di entrata in vigore del presente decreto. Sono fatti salvi gli atti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1200217 4412301
Art. 2 - Disposizioni urgenti per il regolare svolgimento dei servizi di pulizia e ausiliari nelle scuole

1. Al fine di consentire la regolare conclusione delle attività didattiche “nell'anno scolastico 2016/2017” N1 in ambienti in cui siano garantite le idonee condizioni igienico-sanitarie, nelle regioni ove non è ancora attiva “, ovvero sia stata sospesa,” N8 “o sia scaduta” N10 la convenzione-quadro Consip per l'affidamento dei servizi di pulizia e altri servizi ausiliari, dal 1° aprile 2014 “alla data di effettiva attivazione della citata convenzione “e comunque fi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1200217 4412302
Art. 3 - Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il giorno stesso della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana e sarà presentato alle Camere per la conversione in legge.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Testo coordinato con le modifiche introdotte dalla legge di conversione.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici

Qualificazione stazioni appaltanti, aggregazione, centralizzazione committenze e strumenti di negoziazione

QUALIFICAZIONE DELLE STAZIONI APPALTANTI (Criteri direttivi e ratio del meccanismo di qualificazione delle stazioni appaltanti; Caratteristiche del sistema di qualificazione delle stazioni appaltanti; Ripercussioni operative; Requisiti per l’iscrizione) - AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE DELLE COMMITTENZE (Soglie per acquisti autonomi valevoli per tutte le stazioni appaltanti; Soglie per acquisti autonomi valevoli per tutte le stazioni appaltanti qualificate; Stazioni appaltanti non qualificate; Disciplina specifica per i comuni non capoluogo di provincia; Appalti congiunti occasionali; Possibili funzioni delle centrali di committenza; Attività di committenza ausiliarie; Semplificazione delle procedure svolte da centrali di committenza); TABELLE RIEPILOGATIVE AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE - ALTRI OBBLIGHI DI AGGREGAZIONE E CENTRALIZZAZIONE PREVISTI PER FATTISPECIE VARIE (Categorie merceologiche e soglie di fabbisogno individuate annualmente; Servizi e forniture di energia e telefonia; Servizi informatici e di connettività; Obbligo generico di ricorso alle convenzioni quadro Consip; Obbligo generico di ricorso al mercato elettronico della P.A.; Enti del Servizio sanitario nazionale; Mancato rispetto obblighi di approvvigionamento tramite strumenti Consip) - SOGGETTI AGGREGATORI: ELENCO AGGIORNATO E “TAVOLO TECNICO” (Elenco aggiornato dei soggetti aggregatori; Requisiti per l’iscrizione; Tavolo tecnico).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Autorità di vigilanza
  • Appalti e contratti pubblici

Whistleblowing: la tutela del dipendente pubblico che segnala illeciti

NORMATIVA DI RIFERIMENTO SUL WHISTLEBLOWING - AMBITO DI APPLICAZIONE DEL WHISTLEBLOWING - SEGNALAZIONI ANONIME E RISERVATEZZA - TIPOLOGIA DI SEGNALAZIONI CONSIDERATE - CONDIZIONI PER LA TUTELA E CESSAZIONE DELLA STESSA.
A cura di:
  • Rosalisa Lancia
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Collaudo tecnico amministrativo dei lavori

PREMESSA - FINALITÀ, OBBLIGO ED OGGETTO DEL COLLAUDO (Obbligo di collaudo e obbligo di verifica della regolare esecuzione dei lavori - Distinzione; Oggetto del collaudo) - ATTI PRELIMINARI AL COLLAUDO. AVVISO AI CREDITORI E NOMINA DELL’ORGANO DI COLLAUDO (Avviso per i soggetti che ritengono di avere subito danni da parte dell’esecutore; Nomina del collaudatore o della commissione di collaudo) - PROCEDIMENTO DI COLLAUDO (Consegna della documentazione al collaudatore (o alla commissione di collaudo); Sopralluoghi, prove e misurazioni; Termine per le operazioni di collaudo - Prolungamento dei lavori di collaudo oltre il termine assegnato; Confronto degli esiti delle operazioni di sopralluogo con i documenti contrattuali e i documenti contabili) - CERTIFICATO DI COLLAUDO E SUA APPROVAZIONE (Trasmissione del certificato all’esecutore - Osservazioni e richieste dell’esecutore; Trasmissione del certificato alla Stazione appaltante - Provvedimento di ammissione del collaudo o nuovo collaudo; Certificato di collaudo provvisorio e definitivo) - PAGAMENTO DEL SALDO A FRONTE DELLA RELATIVA POLIZZA FIDEIUSSORIA. SUCCESSIVO SVINCOLO DELLA POLIZZA - CONSEGNA DELL’OPERA PRIMA DEL COMPIMENTO DEL COLLAUDO - COLLAUDI IN CORSO D’OPERA (Tempistica e cadenza delle visite di collaudo; Documentazione da fornire al collaudatore o alla commissione di collaudo; Verbale della visita di collaudo in corso d’opera) - IL COLLAUDO TECNICO-AMMINISTRATIVO NEGLI APPALTI PRIVATI - RESPONSABILITÀ DEL/I COLLAUDATORE/I DI LAVORI OGGETTO DI CONTRATTI PUBBLICI - RESPONSABILITÀ PER OMESSO COLLAUDO - RESPONSABILITÀ PENALI.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Soglie normativa comunitaria
  • Appalti e contratti pubblici

Il principio di rotazione degli affidamenti e degli inviti nei contratti pubblici sotto soglia

IL PRINCIPIO DI ROTAZIONE NEGLI AFFIDAMENTI SOTTO SOGLIA (Quando si applica; Quando non si applica; Cosa comporta; Schema grafico riepilogativo) - LA GIURISPRUDENZA SUL PRINCIPIO DI ROTAZIONE (Cogenza del principio; Principio di rotazione negli inviti; Invito all'affidatario uscente e motivazione; Necessità di valutazione caso per caso; Irrilevanza del tipo di procedura utilizzata per l’affidamento precedente; Mancato invito all'aggiudicatario uscente e pretese di quest’ultimo; Mancato rispetto del principio e scorrimento della graduatoria; Disapplicazione occasionale; Principio di rotazione nei contratti pubblici di concessione; Recesso prima del termine e precedente aggiudicatario).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Esecuzione dei lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Il subappalto nei contratti pubblici: nozione, limiti e condizioni

NOZIONE DI SUBAPPALTO E DIFFERENZA CON ALTRI TIPI DI CONTRATTO (Contratti che rientrano nella nozione di “subappalto”; Differenza tra subappalto e avvalimento; Esclusioni; Subcontratti che non costituiscono subappalto) - AUTORIZZAZIONE E LIMITI AL SUBAPPALTO (Autorizzazione al subappalto; Requisiti del subappaltatore; Limiti quantitativi del subappalto; Divieto del subappalto “a cascata” (o sub-subappalto); Limite dei ribassi al subappaltatore) - CONDIZIONI E ONERI VERSO LA STAZIONE APPALTANTE (Dichiarazione all’atto dell’offerta; Indicazione e requisiti dei subappaltatori; Violazione in sede di offerta delle percentuali subappaltabili; Mancato uso della modulistica; Trasmissione alla stazione appaltante dei documenti relativi al subappalto; Adempimenti verso la stazione appaltante - Autorizzazione del subappalto; Variazioni all’oggetto del subappalto).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2019

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo