FAST FIND : NN12772

D. Min. Sviluppo Econ. 11/12/2013

Oneri gestionali e relative modalità di versamento al Gestore dei servizi energetici S.p.A. per l’effettuazione delle competenze operative e gestionali in materia di biocarburanti, ai sensi dell’articolo 33, comma 5-sexies, del decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28, e successive modificazioni.
Scarica il pdf completo
1152777 1159470
[Premessa]



IL MINISTRO DELLO SVILUPPO ECONOMICO

DI CONCERTO CON IL MINISTRO DELL’ECONOMIA E DELLE FINANZE


Visto il decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28 R, di attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell’uso dell’energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE, che prevede, tra l’altro, regimi di sostegno per l’utilizzo delle fonti rinnovabili nei trasporti;

Visto il decreto legislativo 31 marzo 2011, n. 55 R, di attuazione della direttiva 2009/30/CE, che modifica la direttiva 98/70/CE, per quanto riguarda le specifiche relative a benzina, combustibile diesel e gasolio, nonché l’introduzione di un meccanismo inteso a controllare e ridurre le emissioni di gas a effetto serra, modifica la direttiva 1999/32/CE per quanto concerne le specifiche relative al combustibile utilizzato dalle navi adibite alla na

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1152777 1159471
Art. 1. - Ambito

1. Il presente decreto, in attuazione dell’art. 33, comma 5 -sexies, del decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28, e successive modificazioni, determina l’entità,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1152777 1159472
Art. 2. - Determinazione degli oneri

1. L’entità degli oneri annuali di cui all’art. 1, comma 1, è determinata dalla seguente formula:


Oneri = x * Qbio


dove:

x è il costo specifico per Gigacaloria di bi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1152777 1159473
Art. 3. - Modalità di versamento dei corrispettivi al GSE

1. Il corrispettivo a copertura degli oneri di cui all’art. 2 è dovuto al GSE da ciascun

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1152777 1159474
Art. 4. - Modalità di aggiornamento

1. Ai sensi del comma 5 -sexies dell’art. 33 del decreto legislativo 3 marzo 2011, n. 28, al fi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1152777 1159475
Art. 5. - Applicazione

1. I corrispettivi a copertura degli oneri sono dovuti dai Soggetti obbligati a decorrere dall’anno 2013.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1152777 1159476
Art. 6. - Norme transitorie ed entrata in vigore

1. Esclusivamente per l’anno 2013, i corrispettivi dovuti sono versati al GSE entro 90 giorni d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvidenze

Finanziamento di progetti di investimento in fonti rinnovabili per le isole minori non interconnesse

Il Bando destina 10 milioni di euro alle isole minori non interconnesse per la realizzazione di progetti per la progressiva copertura del fabbisogno energetico attraverso energia da fonti rinnovabili.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Certificazione energetica
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Requisiti minimi di prestazione energetica e vincoli per la progettazione di edifici e impianti

RIFERIMENTI LEGISLATIVI E NORMATIVI (Leggi e decreti di riferimento; Norme tecniche per il calcolo della prestazione energetica; Strumenti di calcolo e software commerciali) - AMBITO APPLICATIVO DEI REQUISITI MINIMI DI PRESTAZIONE ENERGETICA (Tipologie edilizie soggette al rispetto dei requisiti minimi; Interventi edilizi soggetti al rispetto dei requisiti minimi; Zone climatiche; Applicazione delle prescrizioni alle varie categorie di interventi; Tabella riepilogativa interventi edilizi soggetti al rispetto dei requisiti minimi) - REQUISITI MINIMI DI PRESTAZIONE ENERGETICA (Riepilogo dei requisiti di prestazione energetica degli edifici; Prestazione energetica globale dell’edificio; Edificio di riferimento; Requisiti di prestazione energetica per gli impianti termici - Scarico dei fumi) - EDIFICI A ENERGIA QUASI ZERO (NZEB), CARATTERISTICHE E OBBLIGHI -. INTEGRAZIONE DELLE FONTI RINNOVABILI NEGLI EDIFICI - INTEGRAZIONE DELLE TECNOLOGIE PER LA RICARICA DEI VEICOLI ELETTRICI.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Provvidenze
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Fonti alternative

Lombardia: sistemi di accumulo di energia elettrica prodotta da impianti fotovoltaici - Bando accumulo 2019-2020

Destinatari del bando sono tutti i privati cittadini residenti in Lombardia che sono o saranno titolari entro il 31/12/2020 di un impianto fotovoltaico a servizio di un’utenza domestica. Si tratta di un contributo a fondo perduto di importo variabile fino ad un massimo di 3.000,00 euro e pari al 50% delle spese ammissibili sostenute, per acquistare e installare un sistema di accumulo elettrochimico connesso ad un impianto fotovoltaico di potenza nominale non superiore a 20 kW.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Provvidenze
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Imprese
  • Fonti alternative

Abruzzo: fondi alle imprese per impianti da fonti rinnovabili ed efficientamento energetico

Il bando intende sostenere, con aiuti in regime di esenzione, le imprese che, all’interno di unità operative ubicate nel territorio regionale, realizzino investimenti per l’autoconsumo, volti all’efficientamento energetico o alla produzione di energia proveniente da fonti rinnovabili da parte delle PMI e, per le Grandi imprese, all’installazione di impianti di cogenerazione/trigenerazione ad alto rendimento.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Fonti alternative
  • Imprese

Campania: contributi alle imprese per i piani di investimento nell’efficienza energetica

La Regione Campania concede contributi in conto capitale a fondo perduto a favore delle imprese per la realizzazione di investimenti finalizzati all'efficienza energetica e all'utilizzo delle fonti rinnovabili di energia. In particolare, saranno ammissibili al contributo attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica nei processi produttivi, l'installazione di impianti di cogenerazione ad alto rendimento, attività finalizzate all'aumento dell'efficienza energetica degli edifici dove si svolge il ciclo produttivo e attività di installazione di impianti a fonti rinnovabili. Lo stanziamento previsto ammonta a 20 milioni di euro e per la partecipazione è prevista la propedeudicità della diagnosi energetica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Fonti alternative
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Professioni
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine

  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Punti di ricarica edifici non residenziali

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo

  • Norme tecniche
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico
  • Macchine e prodotti industriali

Ecodesign display elettronici