FAST FIND : NR30583

Regolam. R. Umbria 04/12/2013, n. 6

Norme di attuazione in materia di contributo di costruzione ai sensi dell’articolo 12, comma 1, lett. b) della legge regionale 18 febbraio 2004, n. 1 (Norme per l’attività edilizia).
Scarica il pdf completo
1076540 1088962
Art. 1 - (Oggetto)

1. Il presente regolamento ai sensi dell’articolo 12, comma 1, lettera b) della legge regionale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088963
TITOLO I - ONERI DI URBANIZZAZIONE PRIMARIA E SECONDARIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088964
CAPO I - DISPOSIZIONI GENERALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088965
Art. 2 - (Oneri di urbanizzazione)

1. Costituiscono mutamento della destinazione d’uso degli edifici, di cui all’articolo 24, comma 3 della l.r. 1/2004, gli interventi che comportano il passaggio tra le seguenti categorie, indipendentemente dalle diverse tipologie di attività riconducibili alle stesse:

a) resid

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088966
CAPO II - ONERI DI URBANIZZAZIONE PER INSEDIAMENTI RESIDENZIALI E PER SERVIZI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088967
Art. 3 - (Incidenza economica per insediamenti residenziali e per servizi)

1. L’incidenza economica per ogni metro quadrato di superficie utile coperta di edifici residenziali e per servizi, riferita alle opere di urbanizzazione primaria di cui all’articolo 3, comma 1 del regolamento regionale 3 novembre 2008, n. 9 R (Disciplina di attuazione dell’art. 12, comma 1, lettere a) e d-bis) della legge regionale 18 febbraio 2004, n. 1 R (Norme per l’attivit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088968
Art. 4 - (Contributo di urbanizzazione per edifici residenziali e servizi)

1. La quota di contributo relativa agli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria per edifici residenziali e per servizi, ai fini di quanto previsto dall’articolo 24, comma 1 e dall’articolo 28, comma 2 della l.r. 1/2004, è determinata dal comune applicando valori percentuali alla incidenza economica di cui all’articolo 3 per ogni mq. di superficie utile coperta dell’edificio.

2. I valori percentuali di cui al comma 1 sono previsti tenendo conto dei seguenti criteri:

a) l’entità del contributo di urbanizzazione primaria e secondaria è stabilita:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088969
CAPO III - ONERI DI URBANIZZAZIONE PER INSEDIAMENTI PRODUTTIVI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088970
Art. 5 - (Incidenza economica per insediamenti produttivi)

1. L’incidenza economica per ogni mq. di superficie utile coperta di edifici per attività produttive, riferita alle opere di urbanizzazione primaria di cui all’articolo 3, comma 1 del r.r. 9/2008, è determinata dal comune considerando i costi delle opere necessarie alla infrastrutturazione di uno o più insediamenti produttivi tipo, aventi caratteristiche dimensionali, tipologiche, insediative e ambientali

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088971
Art. 6 - (Contributo di urbanizzazione per edifici per attività produttive)

1. La quota di contributo relativa agli oneri di urbanizzazione primaria e secondaria per gli edifici per attività produttive, ai fini del contributo previsto all’articolo 28, comma 1 della l.r. 1/2004, è determinata dal comune applicando valori percentuali alla incidenza economica di cui all’articolo 5 per og

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088972
CAPO IV - MODALITÀ APPLICATIVE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088973
Art. 7 - (Opere di urbanizzazione con piano attuativo)

1. L’attuazione degli interventi di trasformazione urbanistica ed edilizia del territorio mediante piano attuativo convenzionato ai sensi del Titolo III della legge regionale 22 febbraio 2005, n. 11 (Norme in materia di governo del territorio: pianificazione urbanistica comunale), ovvero mediante attuazione diretta con titolo abilitativo condizionato a convenzione o atto d’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088974
Art. 8 - (Opere di urbanizzazione con intervento diretto)

1. A scomputo totale o parziale della quota di contributo per opere di urbanizzazione primaria e secondaria e per il costo di costruzione, il comune p

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088975
CAPO V - PROVENTI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088976
Art. 9 - (Proventi per organizzazioni religiose)

1. Il comune, previa intesa con le organizzazioni religiose i cui rapporti sono regolati con lo Stato, destina una quota non inferiore all’otto per cento dei proventi degli oneri di urbanizzazione secondaria, risultanti dalla relazione annuale consuntiva allegata al bilancio, per chiese ed altri edifici per servizi religiosi.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088977
TITOLO II - COSTO DI COSTRUZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088978
CAPO I - DETERMINAZIONE DEL COSTO DI COSTRUZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088979
Art. 10 - (Costo unitario di costruzione dei nuovi edifici residenziali)

1. Il costo unitario di costruzione dei nuovi edifici residenziali o ampliamento di quelli esistenti, riferito a metro qu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088980
Art. 11 - (Superficie)

1. La superficie alla quale si applica il costo unitario a metro quadrato di cui all’articolo 10, ai fini della determinazione del costo di costr

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088981
Art. 12 - (Criteri per edifici con caratteristiche superiori)

1. Il comune, ai fini della eventuale identificazione degli edifici con caratteristiche superiori di cui all’ar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088982
CAPO II - DETERMINAZIONE DEL CONTRIBUTO SUL COSTO DI COSTRUZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088983
Art. 13 - (Criteri per determinare la quota del contributo per edifici residenziali)

1. Il comune determina la quota del contributo per gli edifici di nuova costruzione residenziali o ampliamento di quelli esistenti, commisurato al costo di costruzione stabilito in applicazione del Capo I. La quota di contributo è determinata sulla base di apposita aliquota stabilita dal comune ai sensi dell’articolo 25, comma 4 della l.r. 1/2004, non inferiore al cinque per cento e non superiore al venti per cento del costo determinato.

2. Nel caso di interventi di ristrutturazione edilizia di cui all’articolo 3, comma 1, lettera d) della l.r. 1/2004 si applica quanto previsto all’articolo 25, comma 5 della l.r. 1/2004, senza computare il costo degli i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088984
Art. 14 - (Determinazione della quota di contributo per edifici non destinati alla residenza)

1. Il comune, ai sensi dell’articolo 28, comma 2 della l.r. 1/2004, determina la quota di contributo affer

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088985
TITOLO III - EQUIPARAZIONI, RIDUZIONI E AGGIORNAMENTO DEL CONTRIBUTO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088986
Art. 15 - (Equiparazione degli oneri di urbanizzazione)

1. Il comune, nelle aree di cui all’articolo 30, commi 2 e 3 della legge regionale 24 marzo 2000, n. 27

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088987
Art. 16 - (Riduzione del contributo)

1. Il comune, fatti salvi casi di riduzione o esonero previsti all’articolo 26 della l.r. 1/2004, all’articolo 12 della legge regionale 10 luglio 2008, n. 12 (Norme per i centri storici), nonché previsti dal presente regolamento, prevede, in favore di edifici che conseguono la certificazione di sostenibilità ambientale di cui alla l.r. 17/2008, la riduzione del contributo di costruzione del trenta per cento in caso di certi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088988
Art. 17 - (Aggiornamento del contributo)

1. Ai fini dell’articolo 16, comma 4 e dell’art. 20, comma 1, lett. b) della l.r. 1/2004, il contributo di costruzione non è dovuto per opere edilizie di completamento relative a edifici che risultano completamente realizzati per le parti strutturali.

2. Ai fini dell’articolo 16, comma 4 della l.r. 1/2004, per le opere di completamento, qualora gli edifici non risultano completamente realizzati per le parti strutturali, il contributo di c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088989
TITOLO IV - NORME TRANSITORIE, FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1076540 1088990
Art. 18 - (Norme transitorie e finali)

1. Per le varianti in corso d’opera presentate dalla data del 1 gennaio 2016, che comportano aumento della superficie utile coperta degli edifici o modifica della destinazione d’uso, relative ad interventi il cui contributo di costruzione è stato determinato in sede del relativo titolo abilitativo ai sensi delle disposizioni previgenti alla stessa data, il contributo stesso è determinato ai sensi delle disposizioni di cui al presente regolamento, con riferimento alla sola superficie

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Compravendita e locazione
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Istat
  • Edilizia e immobili

Determinazione del canone di locazione immobiliare e aggiornamento con Indici ISTAT

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - DETERMINAZIONE DEL CANONE PER LE LOCAZIONI (Locazioni abitative a equo canone; Locazioni abitative non a equo canone; Locazioni commerciali (uso diverso da abitativo)) - AGGIORNAMENTO DEL CANONE IN BASE AGLI INDICI ISTAT (Locazioni abitative con equo canone; Locazioni commerciali e locazioni abitative non ad equo canone; Blocco adeguamento canoni per gli immobili in uso alla P.A. per fini istituzionali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Tasso di mora per gli appaltatori
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Prezzari
  • Istat
  • Costi di costruzione
  • Indici, tassi e costi di costruzione

Indici Istat, costi di costruzione e tassi di interesse

INDICE ISTAT DEI PREZZI AL CONSUMO PER FAMIGLIE DI OPERAI E IMPIEGATI (Che cosa è; Ultimi aggiornamenti; Tabella completa; Calcolo delle variazioni con e senza utilizzo dei coefficienti di raccordo; Utilizzo per la rivalutazione dei canoni di locazione, per la rivalutazione del TFR e per la rivalutazione monetaria di somme in generale; Tariffa urbanistica ingegneri e architetti) - INDICI ISTAT DEI COSTI DI COSTRUZIONE DI MANUFATTI EDILIZI (Che cosa sono; Campo di osservazione; Utilizzo nel procedimento di stima del costo di un’opera; Ultimi aggiornamenti; Tabelle complete) - TASSI DI INTERESSE PER LA RIVALUTAZIONE DEI CREDITI (Interessi legali e interessi di mora: significato, utilizzo e differenze; Misura; Norme speciali per le transazioni commerciali).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

Inquadramento normativo; Iter di adozione della modulistica a livello locale; Modulistica per l'edilizia; Modulistica per attività commerciali o assimilabili; Tutto quello che non può più essere richiesto a cittadini e imprese; Quadro riepilogativo regionale; Modulistica precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Professioni
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Edilizia e immobili
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria

Responsabilità del direttore dei lavori negli appalti privati

PREMESSA - NORMATIVA DI RIFERIMENTO Le disposizioni del Codice civile; Il Testo unico edilizia - D.P.R. 380/2001 - RESPONSABILITÀ CIVILE DEL DIRETTORE DEI LAVORI Obbligo di controllare la regolarità dell’esecuzione dell’opera; Il DL non è obbligato a vigilare sulle attività di semplice esecuzione; Responsabilità solidale del DL e dell’impresa per vizi dell'immobile; Responsabilità di DL e progettista; Responsabilità extracontrattuale del DL ex art. 1669 c.c. - RESPONSABILITÀ PENALE DEL DIRETTORE DEI LAVORI Responsabilità per mancata osservanza a permesso di costruire e leggi urbanistiche; Presupposti per l’esonero della responsabilità del DL; Responsabilità del DL per omessa vigilanza anche in caso di assenza dal cantiere; Responsabilità del DL anche per opere non rientranti nell'incarico.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Appalti di lavori privati
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Il subappalto di lavori privati in materia edilizia

NOZIONE E CONTESTO NORMATIVO - L’ASSENSO DEL COMMITTENTE (Assenso come mera autorizzazione; Possibilità di un consenso preventivo e generico; Assenza di rapporto diretto tra committente e subappaltatore) - AUTONOMIA TRA CONTRATTO DI SUBAPPALTO E CONTRATTO DI APPALTO (Autonomia contrattuale delle parti; Responsabilità per mancata consegna dell’area di cantiere; Accettazione senza riserve) - RESPONSABILITÀ DEL SUBCOMMITTENTE (Responsabilità per danni a terzi; Responsabilità per lavorazioni pericolose); RESPONSABILITÀ DEL SUBAPPALTATORE (Responsabilità per difformità e vizi dell’opera; Responsabilità per rovina e difetti di cose immobili; Denuncia dei vizi; Riconoscimento dei vizi; Obbligo di segnalare le istruzioni errate del subcommittente; Responsabilità in caso di infortuni sul lavoro).
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Protezione civile
  • Norme tecniche

Contributi per la ripresa delle attività economiche e produttive nei territori colpiti dal sisma a far data dal 24/08/2016