FAST FIND : NR30489

L. R. Marche 11/11/2013, n. 35

Norme in materia di Unioni montane e di esercizio associato delle funzioni dei Comuni montani.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 23/07/2020, n. 32
- L.R. 04/12/2014, n. 33
- L.R. 29/10/2014, n. 28
- L.R. 14/04/2014, n. 5
Scarica il pdf completo
1059301 6770893
Art. 1 - (Finalità e oggetto)

1. La Regione, nel rispetto di quanto stabilito dalla normativa statale vigente, disc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770894
Art. 2 - (Unioni montane)

1. I Comuni ricompresi negli ambiti di cui all’allegato A della legge regionale 1° luglio 2008, n. 18 (Norme in materia di Comunità montane e di esercizio associato di funzioni e servizi comunali), possono costituire un’Unione di Comuni, denominata Unione montana.

2. Le Unioni montane sono disciplinate, per quanto non previsto dalla presente legge, dall’articolo 32 del decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 (T

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770895
Art. 3 - (Funzioni delle Unioni montane)

1. Le Unioni montane esercitano le funzioni a esse conferite dai Comuni in conformità alle disposizioni statali vigenti.

2. Le Unioni montane esercit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770896
Art. 4 - (Disposizioni per l’integrazione delle Unioni montane con i Comuni)

1. Un Comune appartenente a un’Unione montana può deliberare di aderire a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770897
Art. 5 - (Procedimento per la costituzione delle Unioni montane)

1. N3I Comuni appartenenti alla Comunità montana aderiscono all’Unione montana da costituire, contestualmente ne approvano lo statuto preventivamente proposto e trasmesso dalla Comunità montana.

2. La mancata adozione dello statuto N4equivale al recesso.

3. Il recesso è effettuato previa intesa con la Comunità montana di appartenenza in ordine alla disciplina dei rapporti giuridici conseguenti al recesso medesimo. Nel caso di mancata intesa, la Giunta regionale provvede, previa diffida, in via sostitutiva.

4. N5I Comuni montani e parzialmente montani con popolazione non superiore a 10.000 abitanti, ed i Comuni non montani con popolazione non superiore a 5.000 abitanti, confinanti con il territorio dell’Unione montana da costituire, possono chiedere alla Comunità montana di partecipare all’Unione montana. Il consiglio della Comunità montana deci

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770898
Art. 5 bis - (Partecipazione all’Unione montana già costituita)

N12

1. Possono chiedere di partecipare all’Unione montana già costituita:

a) i Comuni appartenuti a Comunità montane an

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770899
Art. 6 - (Soppressione delle Comunità montane)

1. Decorso il termine di cui all’articolo 5, comma 9, senza che sia stata costituita l’Unione montana, la Giunta regionale scioglie gli organi della corrispondente Comunità montana e nomina contestualmente un commissario straordinario per l’esercizio delle relative funzioni.

2. I commissari di cui al comma 1, attenendosi agli indirizzi e nei termini stabiliti dalla Giunta regionale, provvedono in particolare a proporre alla Giunta regionale medesima, sentiti gli enti locali interessati, il riparto delle funzioni esercitate dalla Comunità montana e la disciplina dei conseguenti rapporti successori.

3. Sulla base della proposta formulata dal commissario straordinar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770900
Art. 7 - (Norme transitorie e finali)

1. I provvedimenti relativi alla costituzione delle Unioni montane, alla soppressione delle Comunità montane e all’individuazione degli enti subentranti costituiscono titolo per le trascrizioni, le volture catastali e ogni altro adempimento derivante dalla successione tra enti. Copia di tali provvedimenti è trasmessa al Ministero dell’interno ai fini dell’applicazione agli enti subentranti dell’articolo 2 bis del decreto legge 7 ottobre 2008, n. 154 (Disposizioni urgenti per il contenimento della spesa sanitaria e in materia di regolazioni contabili con le autonomie locali), convertito con modificazioni dalla legge 4 dicembre 2008, n. 189.

2. Per i Comuni individuati dall’articolo 33, com

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770901
Art. 8 - (Modifiche alla L.R. 18/2008)

1. Il comma 3 dell’articolo 19 della L.R. 18/2008 è sostituito dal seguente:

“3. La Giunta regionale, previo parere del CAL, stabilisce i criteri per la ripartizione tra le Unioni montane delle risorse di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
1059301 6770902
Art. 9 - (Dichiarazione d’urgenza)

1. La presente legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione.


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Energia e risparmio energetico

Calabria: contributi per l’efficienza energetica degli edifici pubblici nelle aree interne

È di oltre 21,4 milioni di euro lo stanziamento previsto dalla Regione Calabria per la realizzazione di interventi di efficientamento energetico negli edifici dei Comuni inseriti nella Strategia Regionale per le Aree Interne (SRAI). Gli interventi, che possono essere finanziati fino al 100% delle spese ammissibili, devono conseguire un risparmio di energia primaria non rinnovabile rispetto alla situazione ante intervento non inferiore al 20% per ciascun edificio oggetto di intervento. Il valore del contributo richiesto dovrà essere compreso tra 100 mila e 500 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Enti locali
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Pubblica Amministrazione

Lazio: valorizzazione del patrimonio culturale dei piccoli comuni

Il Bando regionale prevede la concessione di 2.000.000 € di contributi nel triennio 2019-2021 destinati alla riqualificazione di spazi, strutture e beni di valore storico e simbolico per i piccoli comuni del Lazio. I comuni potranno presentare proposte di intervento per contributi in conto capitale fino a 40 mila euro da assegnare in base a specifici criteri di priorità.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Enti locali
  • Pianificazione del territorio
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica

Abruzzo: contributi ai piccoli Comuni per la pianificazione urbanistica

La Regione Abruzzo concede contributi ai piccoli Comuni per la redazione o la revisione di strumenti urbanistici. Il contributo è concesso per la copertura totale delle spese effettivamente sostenute, con un massimale di € 15.000,00 per ogni Comune. Il termine massimo previsto per l'adozione o approvazione del piano urbanistico (PRG, PRE o variante generale degli stessi) è di un anno dalla data di formale comunicazione di concessione del finanziamento.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvidenze
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Pubblica Amministrazione
  • Enti locali

Valle D’Aosta: efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico

Avviso per l'efficientamento energetico del patrimonio edilizio pubblico dei Comuni e delle Unités des Communes valdôtaines. Stanziati complessivamente due milioni di euro a favore degli enti locali valdostani per gli anni dal 2020 al 2022. Previsti contributi finalizzati alla riduzione dei consumi energetici e delle emissioni climalteranti attraverso interventi sul patrimonio edilizio di ottimizzazione energetica e/o utilizzo di fonti energetiche rinnovabili. L'importo massimo finanziabile per ogni singolo intervento è pari a 400 mila euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Pubblica Amministrazione
  • Enti locali
  • Procedimenti amministrativi

Norme di trasparenza e anticorruzione per Ordini e Collegi professionali

NORMATIVA DI RIFERIMENTO - OBBLIGHI E SANZIONI (Sintesi dei principali obblighi; Scelta del RPCT in Consigli nazionali, Ordini e Collegi professionali; Decorrenza degli obblighi e controlli dell’ANAC; Sanzioni).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Rosalisa Lancia
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Inquinamento atmosferico

Dichiarazioni per l'immissione in commercio di idrofluorocarburi per il 2022

  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Accesso al Fondo per l'aggregazione degli acquisti di beni e servizi per l'anno 2020

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Bando Horizon 2020 sul Green deal europeo

  • Efficienza e risparmio energetico
  • Energia e risparmio energetico

Impianti di riscaldamento e condizionamento - Sistemi di automazione e controllo