Flash news del
15/03/2019

Opere pubbliche di messa in sicurezza di edifici e territorio: assegnati i contributi per il 2019

È stato pubblicato nella G.U. del 14/03/2019, n. 62, il comunicato relativo al decreto del Ministero dell'interno con il quale, per il 2019, sono stati assegnati ai comuni circa 300 milioni per la realizzazione di interventi relativi a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

Ai sensi dell'art. 1, commi 853 a 861, della L. 205/2017 (Legge di bilancio 2018), ai comuni che non risultano beneficiare delle risorse di cui al Programma straordinario di intervento per la riqualificazione urbana e la sicurezza delle periferie delle città metropolitane e dei comuni capoluogo di provincia previsto dall’art. 1, comma 974, della L. 208/2015, sono assegnati contributi per interventi riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio nel limite complessivo di 300 milioni di euro per l'anno 2019.

Il Decreto del Ministero dell'Interno del 06/03/2019, assegna 298.926.250,90 euro ai comuni per l’anno 2019, per la realizzazione di interventi riferiti a opere pubbliche di messa in sicurezza degli edifici e del territorio.

In particolare:
- nell'allegato 1 al Decreto sono riportate le istanze trasmesse dai comuni entro il termine del 20/09/2018, stabilito dal comma 854 dell’art. 1, della Legge 205/2017, nonché le richieste escluse dalla procedura di attribuzione del contributo, e quindi inammissibili, per le motivazioni ivi indicate;
- nell'allegato 2 al Decreto sono riportate le richieste di contributo ritenute ammissibili;
- nell'allegato 3 al Decreto sono indicati i comuni ai quali sono assegnati, per l’anno 2019, contributi pari a 297.326.250,90.

Al comune di Monterosso Calabro, erroneamente escluso dall’assegnazione dei contributi per l’anno 2018, è stato assegnato un contributo pari a 700.000 euro per la realizzazione dell’intervento richiesto.

I comuni beneficiari del contributo sono tenuti ad affidare i lavori per la realizzazione delle opere pubbliche entro 8 mesi decorrenti dal 06/03/2019, data di emanazione del Decreto.

Il Ministero dell’interno ha erogato i contributi ai comuni beneficiari per una quota pari al 20% entro il 28/02/2019. Entro il 31/05/2019, verrà erogata una quota pari al 60% previa verifica dell'avvenuto affidamento dei lavori, e il restante 20% verrà erogato previa trasmissione, al Ministero dell'interno, del certificato di collaudo, ovvero del certificato di regolare esecuzione rilasciato per i lavori dal direttore dei lavori, ai sensi dell'articolo 102 del D. Leg.vo 50/2016 (Codice dei contratti pubblici).
 

Dalla redazione