Flash news del
15/03/2019

Lazio, tecnico acustica ambientale: armonizzati requisiti e adempimenti

La Regione Lazio, con la Determ. Dir.R. 07/03/2019, n. G02607, ha modificato la disciplina sui criteri e le modalità per la valutazione dei requisiti necessari al riconoscimento della figura professionale di “tecnico competente in acustica ambientale” e relativi adempimenti connessi. L'aggiornamento si è reso necessario per armonizzare la disciplina regionale a quella nazionale e comunitaria.

È stata pubblicata sul Suppl. n. 1 al BURL 14/03/2019, n. 22, la Determ. Dir.R. Lazio 07/03/2019, n. G02607 che ha abrogato e sostituito il Documento Tecnico della Determ. Dir.R. 15/01/2018, n. G00337 (Disposizioni in materia di armonizzazione normativa, ex comma 2 art. 28 del D.Lgs. n. 42 del 17 febbraio 2017, circa i criteri e le modalità per la valutazione dei requisiti necessari al riconoscimento della figura di tecnico competente in acustica e dei relativi adempimenti comunque connessi) al fine di armonizzare la disciplina regionale con:
- gli indirizzi ministeriali di cui alla nota prot. n. 13145 del 06/08/2018 recepiti con la Determ. Dir.R. Lazio 21/09/2018, n. G11715;
- l’articolo 1, comma 1143 della L. 30/12/2018, n. 145;
- il  Regolam. 27/04/2016, n. 679 dell'UE, relativo alla protezione delle persone fisiche con riguardo al trattamento dei dati personali, nonché alla libera circolazione di tali dati (artt. 13 e 14).

Anche il nuovo Documento tecnico si compone di 9 punti, che disciplinano: la figura del “tecnico compente in acustica” (T.C.A.) e le modalità operative per l’iscrizione o la trascrizione nell’elenco nazionale dei soggetti abilitati a svolgere la professione, la cancellazione dall’elenco e l’aggiornamento professionale.
In allegato al provvedimento la nuova modulistica per le istanze e comunicazioni.
 

Dalla redazione