Flash news del
15/05/2018

Marche: recepito il Regolamento edilizio tipo

Pubblicata la L.R. Marche 8/2018 che ha recepito lo schema di Regolamento Edilizio Tipo (RET) di cui all'Intesa della Conferenza Unificata n. 125/CU del 20/10/2016. Si tratta di un testo condiviso con Enti locali ed Ordini professionali che ha l’obiettivo di semplificare e uniformare le norme e gli adempimenti in materia edilizia e urbanistica.

La L.R. Marche 8/2018, pubblicata sul BURM 10/05/2018, n. 41, è il risultato del lavoro di un tavolo tecnico tra Comuni (Anci), Province (Upi), Ordini degli architetti, geologi, ingegneri e Collegio dei geometri.
Il provvedimento, in vigore dal 11/05/2018, definisce le modalità di recepimento dell’Int. Conf. Unificata 20/10/2016, n. 125/CU e contiene modifiche alla L.R. Marche 17/2015 (Riordino e semplificazione della normativa regionale in materia di edilizia) in adeguamento della disciplina contenuta nel D. Leg.vo 222/2016 (c.d. Decreto "SCIA 2").
La legge prevede, inoltre, la proroga di alcuni termini:
- prorogato al 31/12/2020 il Piano Casa (L.R. Marche 22/2009);
- prorogato al 31/12/2020 il termine previsto dal comma 1 dell’articolo 11 della L.R. Marche 22/2011 in materia di disposizioni urbanistiche.

I Comuni devono adeguare i propri regolamenti edilizi allo schema di RET, e relativi allegati, entro il termine del 07/11/2018, (centottanta giorni decorrenti dalla data di entrata in vigore della legge).
Nei Comuni cui al comma 1 dell’articolo 1 del D.L. 189/2016 (Interventi urgenti in favore delle popolazioni colpite dagli eventi sismici del 2016) il termine per l'adeguamento è fissato al 11/05/2023 (cinque anni).

La legge contiene un allegato recante le Definizioni aventi incidenza sulle previsioni dimensionali degli strumenti urbanistici e relative indicazioni tecniche di dettaglio corredato da alcuni Schemi esemplificativi.
 

Dalla redazione