FAST FIND : NR29172

L. R. Puglia 05/02/2013, n. 4

Testo unico delle disposizioni legislative in materia di demanio armentizio, beni della soppressa Opera nazionale combattenti e beni della soppressa Riforma fondiaria.

Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- L.R. 30/12/2013, n. 45
- L.R. 26/10/2016, n. 28
- L.R. 11/06/2018, n. 23
- L.R. 10/08/2018, n. 44

Scarica il pdf completo
871975 4884776
CAPO I - Finalità e definizioni
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884777
Art. 1 - Finalità

1. Il presente testo unico disciplina l'esercizio delle funzioni amministrative connesse alla gestione del demanio armenti

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884778
Art. 2 - Definizioni

1. Ai fini del presente testo unico si intende per:

a) tratturo regionale: bene del demanio armentizio;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884779
CAPO II - Demanio armentizio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884780
Art. 3 - Costituzione del demanio armentizio

1. I tratturi di Puglia, le cui funzioni amministrative sono state trasferite alla Regione ai sensi del comma 1 dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884781
Art. 4 - Funzioni amministrative della Regione

1. La Regione approva il Quadro di assetto di cui all'articolo 6 e il Documento di valorizzazione di cui all'articolo 14 e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884782
Art. 5 - Funzioni amministrative dei Comuni

1. I Comuni approvano il Piano locale di valorizzazione di cui all'articolo 16 ed esercitano le funzioni inerenti alla vig

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884783
Art. 6 - Quadro d'assetto regionale

1. Il Quadro d'assetto regionale prevede l'assetto definitivo delle destinazioni dei tratturi regionali, attraverso l'individuazione e la perimetrazione:

a) dei tratturi che conservano l'originaria consistenza o che possono essere alla stessa recuperati, da conservare e valorizzare per il loro attuale interesse storico, archeologico e turistico-

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884784
Art. 7 - Procedimento di approvazione del Quadro di assetto regionale

1. Il Quadro di assetto è approvato secondo il seguente procedimento:

a) entro un anno dallo spirare del termine di cui alla lettera b) del comma 4 dell'articolo 6, la Giunta regionale prende atto del Quadro di assetto e ne dispone la pubblicazione sul Bollettino ufficiale della Regione Puglia (BURP) e sul sito istituzionale della Regione; nell'ambito della procedura di formazione del Quadro di assetto la Regione assicura la partecipazione e il coinvolgimento degli enti locali interessati;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884785
Art. 8 - Parco dei tratturi di Puglia

1. I tratturi regionali di cui alla lettera a) del comma 1 dell'articolo 6 costituiscono il "Parco dei tratturi di Puglia" (Parco), il cui ufficio ha sede in Foggia.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884786
Art. 9 - Aree tratturali alienabili

1. Le aree tratturali di cui alla lettera b) del comma 1 dell'articolo 6 e quelle di cui alla lettera c) non ancora alienate e che risultino, successivamente alla predetta classificazione, destinate a finalità pubbliche, previa autorizzazione della Giunta regionale, sono trasferite a titolo gratuito al demanio o patrimonio indisponibile degli enti territoriali richiedenti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884787
Art. 10 - Stima del prezzo e agevolazioni

1. Il prezzo è determinato dalla Commissione regionale di valutazione prevista all'articolo 11, con i seguenti criteri di stima:

a) per i suoli agricoli, in base al valore agricolo per uso pascolo, riferito al momento della presentazione dell'istanza di acquisto e stabilito dalla Commissione provinciale di esproprio di cui all'articolo 41 del decreto del Presidente della Repubblica 8 giugno 2001, n. 327 (Testo uni

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884788
Art. 11 - Commissione regionale di valutazione

1. La Commissione regionale di valutazione è così composta:

a) dal dirigente del Servizio demanio e patrimonio regionale, che la presiede;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884789
Art. 12 - Reimpiego dei proventi dell'alienazione

1. Il 60 per cento dei proventi derivanti dall'alienazione delle aree tratturali è impiegato per le attività

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884790
Art. 13 - Valorizzazione del Parco dei tratturi di Puglia

1. Le funzioni amministrative connesse alla valorizzazione del demanio armentizio sono esercitate sulla base della pianificazione.

2. Il processo si conforma ai principi della sussidi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884791
Art. 14 - Documento regionale di valorizzazione

1. Il Documento regionale di valorizzazione, sulla base del Quadro di assetto e del Piano paesaggistico regionale vigente, definisce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884792
Art. 15 - Procedimento di formazione e approvazione del Documento regionale di valorizzazione

1. Nel procedimento di formazione e approvazione del Documento di valorizzazione, la Regione:

a) conforma la propria attività al principio della co-pianificazione, attuando il confronto e la concertazione con gli enti territoriali e con le altre amministrazioni preposte alla cura degli interessi pubblici coinvolti;

b) assicura il confronto e la concertazione con le associazioni economiche, culturali, sociali e ambientali e, inoltre, garantisce, nelle forme e con le modalit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884793
Art. 16 - Piano locale di valorizzazione

1. Il Piano locale di valorizzazione (denominato Piano di valorizzazione) è approvato dai comuni singoli e associati, anche se già dotati dei Piani comunali dei tratturi di cui al comma 4 dell'articolo 6, in conformità al Quadro di assetto e al Documento di valorizzazione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884794
Art. 17 - Procedimento di formazione e approvazione del Piano locale di valorizzazione

1. Entro sei mesi dalla data di approvazione del Documento di valorizzazione, i comuni singoli o associati predispongono il Piano di valorizzazione, quale piano urbanistico esecutivo, anche in variante allo strumento urbanistico generale vigente.

2. Il comune acquisisce i pareri mediante la convocazione di apposite conferenze di servizi circa la verifica di compatibilità del Piano di valorizzazione con il Documento di valorizzazione. I pareri sul Piano di valorizzazione dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884795
Art. 18 - Attuazione dei Piani locali di valorizzazione

1. I Piani di valorizzazione sono attuati sulla base di programmi annuali o pluriennali.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884796
Art. 19 - Intese interregionali

1. La Regione Puglia promuove intese con le altre Regioni interessate al fine dell'adozione di un piano interregionale di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884797
Art. 20 - Banca dati dei tratturi regionali

1. È istituita la banca dati contenente i dati e le informazioni sui tratturi regionali, integrata con il Sistema i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884798
CAPO III - Beni della soppressa opera nazionale per i combattenti
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884799
Art. 21 - Esercizio delle funzioni amministrative

1. Le funzioni amministrative concernenti i beni patrimoniali della soppressa ONC, trasferiti al patrimonio regionale ai s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884800
Art. 22 - Trasferimento e alienazione dei beni della soppressa Opera nazionale per i combattenti

1. I beni della soppressa ONC, così come da destinazione prevista negli elenchi approvati, ai sensi dell'articolo 8 della legge regionale 15 febbraio 1985, n. 5 (Modifiche e integrazioni alla legge regionale 9 giugno 1980, n. 67 - Alienazione terreni demanio armentizio regionale), con Delib.G.R. 29 dicembre 2004, n. 2065 sono:

a) trasferiti a titolo gratuito agli enti locali che ne facciano richiesta per uso pubblico;

b) alienati in favore degli attuali conduttori o loro eredi;

c) alienati con procedure di evidenza pubblica, nei casi previsti dal comma 6.

2. I beni di cui alla lettera b) del comma 1, fa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884801
Capo III bis - Beni della soppressa Riforma fondiaria

N5

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884802
Art. 22-bis - Esercizio delle funzioni

N6

1. La Regione, in attuazione dell'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884803
Art. 22-ter - Trasferimento e alienazione

N6

1. I beni ex Riforma fondiaria possono essere:

a) trasferiti a titolo gratuito agli enti locali che ne facciano ri

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884804
Art. 22-quater - Trasferimento agli enti locali e agli enti ecclesiastici

N6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884805
Art. 22-quinquies - Alienazione agli attuali conduttori

N6

1. Agli attuali conduttori i beni sono alienati secondo le seguenti disposizioni:

a) i terreni agricoli sono alienati al prezzo determinato in base al valore agricolo riferito al moment

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884806
Art. 22-sexies - Alienazione beni liberi

N6

1. I beni liberi o rientranti nella disponibilità dell'Amministrazione sono alienati con procedura di evidenza pubblic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884807
Art. 22-septies - Affrancazione dal riservato dominio

N6

1. L'assegnatario, i suoi er

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884808
Art. 22-octies - Recupero coattivo delle somme dovute dagli assegnatari

N6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884809
Art. 22 nonies - Modalità di pagamento e spese di stipula

N6

1. Il pagamento dell'importo complessivamente dovuto, sia a titolo di acquisto, sia di affrancazione, può essere corrisposto:

a) in un'unica soluzione;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884810
Art. 22-decies - Istanze pregresse

N6

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884811
CAPO IV - Disposizioni comuni, finali e transitorie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884812
Art. 23 - Regime concessorio e locativo

1. I beni di cui al presente testo unico possono essere oggetto di concessione e locazione alle condizioni e con le modalità disciplinate dal Reg. re

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884813
Art. 24 - Sanzioni amministrative

1. Ferme restando le altre sanzioni previste dalle norme vigenti, ivi compreso il ripristino dello stato dei luoghi, l'uso

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884814
Art. 25 - Norme transitorie

1. Le aree tratturali classificate dai Piani comunali dei tratturi, previsti ai sensi delle lettere b) e c) del comma 2 de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884815
Art. 26 - Norme finanziarie

1. Gli introiti derivanti dalle alienazioni di cui agli articoli 9 e 10 sono versati sul capitolo di entrata 4091160 - UPB 04.01.02 - del bilancio regionale, esercizio anno 2013, che viene ridenominato "Proventi alienazione aree tratturali - L.R. 5 febbraio 2013, n. 4", collegato:

a) per la quota del 60 per cento, al capitolo di uscita 3429 - UPB 06.04.01 - del bilancio regionale per l'esercizio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
871975 4884816
Art. 27 - Abrogazioni

1. Fatto salvo quanto previsto alla lettera b) del comma 4 dell'articolo 6, sono abrogate tutte le norme regionali in contrasto con il presente testo unico e, in particolare:

a) la L.R. n. 67/1980;

b) il comma 1 dell'articolo 5 della legge regionale 7 gennaio 1981, n. 3 (Bilancio di previsione per l'esercizio 1980 - Modifiche ed integrazioni);

c) la L.R. n. 5/1985;

d) la legge regionale 24 maggio 1994, n. 17 (Alienazione terreni demanio armentizio regionale. Integrazione articolo 10 legge regionale 15 febbraio 1985, n. 5);

f) l'articolo 45 (Modifica all'articolo 2 della legge regionale 23 dicembre 2003, n. 29) della legge regionale 4 agosto 2004, n. 14 (Assestamento e prima variazione al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2004);

g) l'articolo 14 (Modifica all'articolo 2 della legge regionale 23 dicembre 2003, n. 29) della legge regionale 3 agosto 2007, n. 25 (Assestamento e seconda variazione al bilancio di previsione per l'esercizio finanziario 2007);

h) gli articoli:

1 (Modifica all'

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Testo coordinato con le modifiche di cui alla L.R. 11/06/2018, n. 23.

Dalla redazione

  • Fonti alternative
  • Partenariato pubblico privato
  • Lavoro e pensioni
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Imposte sul reddito
  • Disposizioni antimafia
  • Imposte indirette
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Edilizia e immobili
  • Servizi pubblici locali
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Enti locali
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • DURC
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Fisco e Previdenza
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Professioni
  • Protezione civile
  • Mediazione civile e commerciale
  • Ordinamento giuridico e processuale
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Pianificazione del territorio

Il D.L. 50/2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nel D.L. 24/04/2017, n. 50 (c.d. “manovrina correttiva” convertito in legge dalla L. 21/06/2017, n. 96), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Protezione civile
  • Impiantistica
  • Finanza pubblica
  • Fisco e Previdenza
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Terremoto regioni meridionali
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Edilizia e immobili
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Servizi pubblici locali
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Federalismo fiscale
  • Trasporti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Informatica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • DURC
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Calamità/Terremoti
  • Enti locali
  • Lavoro e pensioni
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Beni culturali e paesaggio
  • Provvidenze
  • Imposte sul reddito
  • Catasto e registri immobiliari
  • Difesa suolo
  • Imposte indirette

La legge di stabilità 2015 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella legge di Stabilità 2015 (L. 23 dicembre 2014 n. 190), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Aree rurali
  • Provvidenze
  • Agricoltura e Foreste
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica

Emilia Romagna: contributi per prevenzione frane e riduzione danni all'agricoltura

La Regione Emilia Romagna scende in campo per realizzare interventi che possano prevenire i danni che le frane, innescate da maltempo o calamità naturali, potrebbero causare a terreni coltivati e fabbricati produttivi agricoli. Il bando è rivolto a imprese agricole, raggruppamenti di imprese ed enti pubblici. Potranno essere effettuate opere idrauliche e agrarie per la riduzione del dissesto idro-geologico sui terreni o nelle aziende. L’azione del bando non riguarda azioni di ripristino di danni già avvenuti.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Aree rurali
  • Agricoltura e Foreste
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Finanza pubblica
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Urbanistica

Emilia Romagna: azioni di prevenzione per ridurre le conseguenze di calamità naturali e avversità climatiche

La Regione Emilia Romagna mette a disposizione 17 milioni di euro per sostenere interventi di prevenzione dei danni che le frane, innescate da maltempo o calamità naturali, possono causare a terreni coltivati e fabbricati produttivi agricoli. Oltre alle spese sostenute per gli interventi sul territorio, (ovvero interventi a carattere strutturale per la riduzione del rischio di dissesto idro-geologico) sono ammissibili a contributo le spese tecniche generali, incluse le indagini geognostiche, come onorari di professionisti o consulenti. L’azione del bando non riguarda azioni di ripristino di danni già avvenuti.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia residenziale
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica

Emilia Romagna: bando Housing sociale 2019

Bando da 5 milioni di euro per sperimentare soluzioni abitative innovative e agevolare l'accesso alla proprietà e alla locazione per la prima casa. La misura è rivolta a cooperative e imprese costruttrici per completare nuovi appartamenti e recuperare quelli più vecchi. Con il progetto si affronta il tema dell'emergenza abitativa e si promuovono interventi di riqualificazione attraverso il recupero di vecchi edifici, anche sul piano dell'efficienza energetica e sismica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Compravendita e locazione
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione
  • Finanza pubblica
  • Patrimonio immobiliare pubblico

Locazione immobili pubblici: blocco adeguamento ISTAT dei canoni

  • Edilizia e immobili
  • Pianificazione del territorio
  • Standards
  • Urbanistica

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo

  • Procedimenti amministrativi
  • Commercio e mercati
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede agibile al 31/12/2018

  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Procedimenti amministrativi
  • Commercio e mercati

Emilia Romagna - Prosecuzione attività in locali privi di requisiti imprese con sede non agibile al 31/12/2018

26/07/2018

16/07/2018

24/02/2017