FAST FIND : AR683

Ultimo aggiornamento
12/01/2018

Disciplina dei pagamenti, dei ritardi e della tracciabilità nei contratti pubblici

Pagamenti e ritardi nei contratti pubblici (termini di pagamento, interessi moratori, condizioni per agire contro la P.A., mancato pagamento retribuzioni affidatario e subappaltatori, altre disposizioni); Tracciabilità nei pagamenti tra stazione appaltante, esecutori e subappaltatori (strumenti di pagamento, clausole sulla tracciabilità nel subappalto, denunce e verifiche, risoluzione del contratto); Applicabilità ai contratti pubblici del D. Leg.vo 231/2002 sui ritardi di pagamento e tabella di raffronto con la disciplina precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Studio Groenlandia
868183 4342031
PAGAMENTI E RITARDI NEI CONTRATTI PUBBLICI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342032
Termini di pagamento

Nei contratti pubblici, i pagamenti sono disposti nel termine indicato dal contratto.

L’art. 113-bis del D. Leg.vo 50/2016 - introdotto dall’art. 77 del D. Leg.vo 56/2017 (c.d. “correttivo”) e poi modificato dall’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342033
Interessi moratori

Per la determinazione degli interessi moratori

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342034
Termini e condizioni per agire coattivamente per il pagamento di debiti della P.A.

L’azione di riscossione di crediti verso la P.A. e gli enti pubblici non economici è (tra l’altro) condizionata:

- dalla impignorabilità di una serie di fondi, somme, beni;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342035
Mancato pagamento retribuzioni ai dipendenti dell’affidatario o dei subappaltatori

In caso di ritardo nel pagamento delle retribuzioni dovute al personale dipendente dell’affidatario o del subappaltatore o dei s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342036
Pagamento del saldo dalle prestazioni

Si procede al pagamento del saldo delle prestazioni eseguite successivamente all’emissione del certificato di verifi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342037
Altre norme cui le P.A. devono attenersi

Si segnala al riguardo la Determinazione AVCP 07/07/2010, n. 4, secondo la quale:

- le stazioni appaltanti devono attenersi nella redazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342038
TRACCIABILITà NEI PAGAMENTI TRA stazione appaltante, esecutori, subappaltatori e subcontraenti
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342039
Strumenti di pagamento

Ai fini della tracciabilità dei flussi finanziari connessi a lavori, servizi e forniture pubblici, occorre impiegare i seguenti mezzi di pagamento.



Tipo di pagamento/destinatario/operazione

Strumenti di pagamento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342040
Clausole sulla tracciabilità dei flussi finanziari nei contratti di subappalto

La stazione appaltante, nei contratti sottoscritti con gli appaltatori relativi a lavori, a servizi e forniture pubblici, inserisce, a pena di nullit&agrav

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342041
Denunce e verifiche

L’appaltatore, il subappaltatore o il subcontraente che ha notizia dell’inadempimento della propria controparte agli obblighi di tracciabilità finanziar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342042
Risoluzione del contratto per mancato utilizzo dei mezzi di pagamento richiesti dalla legge

Il mancato utilizzo del bonifico bancario o postale ovvero degli altri strumenti idonei a consentire la piena tracciabilit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342043
Applicazione ai contratti pubblici NORME SUI RITaRDI DI PAGAMENTO
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342044
Applicabilità del D. Leg.vo 231/2002

La disciplina sui ritardi di pagamento recata dal D. Leg.vo 231/2002 è applicabile anche ai contratti pubblici, a seguito delle modifiche apportate dal D. Leg.vo 192/2012, recante disposizioni per l’integrale recepimento della Direttiva 2011/7/UE relativa alla lotta contro i ritardi nelle transizioni commerciali.

Con la Nota 23/01/2013, n. 1293 - già nella

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342045
Conseguenze, normativa previgente e D. Leg.vo 50/2016

L’applicazione delle nuove norme anche al settore dei lavori pubblici dal 2013 comporta che la disciplina specifica di settore, dettata dal D. Leg.vo 163/2006 (Codice) ed ancor più in particolare dal

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
868183 4342046
Tabella di raffronto dei regimi ante e post 2013

Si fornisce di seguito un riepilogo dei termini di pagamento applicabili ai lavori pubblici dal 01/01/2013, in raffronto con quelli precedenti, contenuti nel D. Leg.vo 163/2006 e nel D.P.R. 207/2010.


Fattispecie

Normativa precedente

Nuova normativa

Emissione del certificato di pagamento per le rate di acconto.

45 gg. dalla maturazione di ciascun SAL (art. 143 del D.P.R. 207/2010, comma 1, primo periodo).

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Professioni
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Disciplina economica dei contratti pubblici

Ritardato pagamento dei crediti di professionisti e imprese, disciplina e tutele

Una analisi schematica ma completa della nuova disciplina sui ritardi di pagamento nei rapporti commerciali tra professionisti, imprese e pubbliche amministrazioni, alla luce delle modificazioni apportate al D. Leg.vo 231/2002 dal D. Leg.vo 192/2012, adottato in recepimento della Direttiva 2011/7/UE, e dei chiarimenti interpretativi forniti con Nota ministeriale n. 1293 del 23/01/2013. Ambito di applicazione della disciplina, decorrenza e misura degli interessi moratori, altre norme contrattuali. Disponibile in allegato anche il Dossier ANCE contenente ulteriori indicazioni applicative.
A cura di:
  • Dino de Paolis

Determinazione dei corrispettivi per i servizi tecnici negli appalti pubblici

Questo articolo fornisce tutti i dettagli sulle modalità per la determinazione dei corrispettivi da porre a base di gara negli affidamenti di incarichi di progettazione, coordinamento della sicurezza in fase di progettazione, direzione dei lavori, coordinamento della sicurezza in fase di esecuzione, collaudo, supporto al RUP. Il tutto in base al D.M. 17/06/2016 che attua l’art. 24, comma 8, del D. Leg.vo 50/2016 e con schemi grafici di riepilogo e 9 esempi pratici, ed aggiornato con le modifiche introdotte dal D. Leg.vo 19/04/2017, n. 56 (c.d. “correttivo”).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini

I compensi per i CTU negli arbitrati sui contratti pubblici

Questo articolo tratta delle indicazioni e dei criteri per la liquidazione degli onorari e delle spese per le consulenze tecniche disposte nell’ambito dei giudizi arbitrali sui contratti pubblici di lavori, servizi e forniture. Il tutto sulla base della normativa di riferimento per i compensi dei CTU e delle indicazioni fornite dalla Camera arbitrale per i contratti pubblici con il Comunicato n. 3 del 23/09/2015.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Sicurezza
  • Appalti e contratti pubblici
  • Cantieri temporanei e mobili
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Uffici e luoghi di lavoro

Costo del lavoro nei contratti pubblici: tabelle ministeriali e giurisprudenza

Indicazioni relative alla valutazione dell’anomalia delle offerte nei contratti pubblici di lavori, servizi e forniture, con particolare riguardo al costo del lavoro. Decreti ministeriali con le tabelle di riferimento, aggiornati al D.M. 123/2017, e indicazioni della giurisprudenza, anche alla luce del quadro normativo mutato con il D. Leg.vo 50/2016.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Il calcolo della soglia di anomalia delle offerte nel D. Leg.vo 50/2016

L’articolo chiarisce le metodologie per il calcolo della soglia di anomalia delle offerte alla luce dell’art. 97 del D. Leg.vo 50/2016 e dei chiarimenti forniti dall’ANAC con il Comunicato 05/10/2016. Ciascuno dei metodi proposti dalla norma è accompagnato da un esempio di calcolo. Aggiornamento al D. Leg.vo 56/2017 (c.d. “Correttivo”) ed alla sentenza C. Stato Adunanza Plenaria 19/09/2017, n. 5.
A cura di:
  • Dino de Paolis