FAST FIND : NR29052

L. R. Sicilia 09/01/2013, n. 3

Modifiche alla legge regionale 8 aprile 2010, n. 9, in materia di gestione integrata dei rifiuti.
Scarica il pdf completo
848914 868747
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
848914 868748
Art. 1. - Modifiche alla legge regionale n. 9/2010 in materia di affidamento del servizio di gestione integrata dei rifiuti. Proroga di termini.

1. All’articolo 4, comma 2, lettera a), della legge regionale 8 aprile 2010, n. 9 R, dopo le parole “dalle S.R.R.” sono aggiunte le parole “o dai soggetti indicati al comma 2 ter dell’articolo 5”.

2. All’articolo 5 della legge regionale n. 9/2010, dopo il comma 2 bis è inserito il seguente:

“2 ter. Nel territorio di ogni ambito individuato ai sensi dei commi precedenti, nel rispetto del comma 28 dell’articolo 14 del decreto legge 31 maggio 2010, n. 78 R, convertito con modificazioni dalla legge 30 luglio 2010, n. 122 R, sostituito dall’articolo 19, comma 1, lettera b), del decreto legge 6 luglio 2012, n. 95 R, convertito con modificazioni dalla legge 7 agosto 2012, n. 135 R, i Comuni, in forma singola o associata, secondo le modalità consentite dal decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267 e senza oneri aggiuntivi per la finanza pubblica, previa redazione di un piano di intervento, con relativo capitolato d&rs

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
848914 868749
Art. 2. - Disposizioni finali

1. La presente legge sarà pubblicata nella Gazzetta Ufficiale della Regione siciliana ed entre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Rifiuti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Disciplina delle terre e rocce da scavo: sintesi operativa dopo il D.P.R. 120/2017

Definizione di “terre e rocce da scavo” e relative categorie ed esclusioni; Riutilizzo in situ del suolo escavato naturale; Suolo naturale nel quale siano presenti “materiali di riporto”; Piano preliminare di utilizzo in sito delle terre e rocce da scavo per opere sottoposte a VIA; Condizioni per qualificare le terre e rocce da scavo come “sottoprodotti” a seconda delle dimensioni del cantiere e delle tipologie di opere; Trasporto delle terre e rocce qualificate sottoprodotti; Terre e rocce da scavo qualificabili come “rifiuti”; Deposito temporaneo delle terre e rocce da scavo qualificate rifiuti; Attività di scavo in siti oggetto di bonifica.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Rifiuti, non rifiuti e sottoprodotti: definizione, classificazione, normativa di riferimento

Definizione di “rifiuto” - Rifiuti, non rifiuti (esclusioni dal campo di applicazione della parte IV del D. Leg.vo 152/2006) e sottoprodotti - Condizioni per la cessazione della qualità di rifiuto - Normativa di riferimento per il recupero di rifiuti - Condizioni per la qualificazione come sottoprodotto - Dimostrazione dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti (D.M. 264/2016) - Criteri per la qualificazione come sottoprodotto di specifiche tipologie di sostanze (terre e rocce da scavo, biomasse residuali).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Calamità/Terremoti
  • Rifiuti
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco

Classificazione dei rifiuti in base all’origine e in base alla pericolosità

Classificazione in base all’origine: rifiuti urbani e rifiuti speciali; classificazione in base al pericolo: rifiuti pericolosi e non pericolosi; novità introdotte dal D.L. 91/2017, abrogazione delle norme del D.L. 91/2014; caratteristica di pericolo HP14 “ecotossico”: norme temporanee per l’attribuzione. Norme di riferimento: Allegato D della parte IV del D. Leg.vo 152/2006; Dec. Comm. UE 18/12/2014, n. 955; Regolam. Comm. UE 18/12/2014, n. 1357; comma 9-ter dell’art. 7, del D.L. 78/2015.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Terre e rocce da scavo: il DPR di semplificazione pubblicato in GU

Principali novità contenute nel D.P.R. n. 120 del 13/06/2017, pubblicato nella G.U. del 07/08/2017, recante il regolamento attuativo del D.L. “sblocca Italia” 133/2014: deposito intermedio; trasporto; qualificazione come sottoprodotti; modifiche e proroghe Piano di utilizzo; analisi delle ARPA/APPA; deposito temporaneo rifiuti; utilizzo in sito; garanzie finanziarie; abrogazioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

13/12/2017

11/12/2017