FAST FIND : NR28271

L. R. Veneto 10/08/2012, n. 28

Disciplina delle attività turistiche connesse al settore primario.
Scarica il pdf completo
737773 4368932
[Premessa]



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368933
TITOLO I - FINALITÀ E DISCIPLINA DELLE ATTIVITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368934
CAPO I - Principi generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368935
Art. 1 - Finalità e soggetti pubblici

1. La Regione del Veneto, nell’ambito degli indirizzi della politica comunitaria e in armonia con la normativa statale e regionale in materia di sviluppo del settore agricolo, ittico e del turismo, disciplina, quali attività turistiche connesse al settore primario, l’agriturismo, il pescaturismo e l’ittiturismo “, il turismo rurale e le fattorie didattiche,” N2 espressioni dell’offerta turistica e della multifunzionalità del settore primario, allo scopo di:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368936
Art. 2 - Definizioni

1. Ai fini della presente legge, per attività turistiche connesse al settore primario s’intendono:

a) l’agriturismo: l’attività di ospitalità e di somministrazione esercitata da imprenditori agricoli singoli o associati, anche in forma di società agricole di persone e di capitali, di cui all’articolo 2135 del codice civile, connessa e non prevalente rispetto a quella principale di coltivazione, selvicoltura e allevamento del bestiame;

b) l'ittiturismo: l'attività di ospitalità e di somministrazione esercitata da imprenditori ittici singoli o associati, connessa a quella di pesca o acquacoltura, svolta attraverso l'utilizzo della propria abitazione o di strutture nella disponibilità dell'impren

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368937
CAPO II - Agriturismo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368938
Art. 3 - Requisiti per l’esercizio dell’attività

1. Possono svolgere attività agrituristica gli imprenditori agricoli che:

a) svolgono attività agricola da almeno un biennio; il requisito non è richiesto nel caso di parenti e affini, fino al terzo grado, che subentrano nella titolarità dell’azienda, anche in forma societaria;

b) hanno superato il corso iniziale di formazione professionale per l’avvio dell’esercizio di attività agrituristica, organizzato e gestito da organismi di formazione accreditati ai sensi della legge regionale 9 agosto 2002, n. 19 “Istituzione dell’elenco regionale degli organismi di formazione accreditati”;

c) utilizzano la propria azienda agrituristic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368939
Art. 4 - Piano agrituristico aziendale

1. Il piano agrituristico aziendale, in relazione all’estensione e alle dotazioni strutturali dell’azienda, alla natura e varietà delle coltivazioni e degli allevamenti, agli spazi disponibili negli edifici, al numero degli addetti e al grado di impiego nelle at

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368940
CAPO III - Le attività agrituristiche
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368941
Art. 5 - Attività di agriturismo

1. L’attività agrituristica, così come definita dalla lettera a) del comma 1 dell’articolo 2 consiste nel:

a) dare ospitalit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368942
Art. 6 - Ospitalità in alloggi

1. L’attività di ospitalità di turisti in appositi locali dell’azienda agrituristica è svolta nel limi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368943
Art. 7 - Ospitalità in spazi aperti

1. L’ospitalità in spazi aperti delle aziende agrituristiche è svolta in aree allestite e attrezzate, anche denominate agricampeggio, per la sosta e il soggiorno di turisti in prevalenza provvisti di propri mezzi mobili di pernottamento. Gli agricampeggio possono anche disporre di unità abitat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368944
Art. 8 - Somministrazione di pasti e bevande e limiti all’attività

N24

1. Per somministrazione di pasti ", spuntini" N2 e bevande si intendono le attività di vendita per il consumo sul posto dei prodotti forniti dall’azienda agrituristica all’ospite in locali o superfici attrezzati.

2. La somministrazione di pasti “, spuntini” N2 e bevande è realizzata dall’azienda agrituristica utilizzando una quota di prodotto proprio ottenuta anche attraverso lavorazioni interne o esterne all’azienda, comprese le bevande spiritose tipiche dell’ambito regionale.

3. I prodotti usati per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368945
CAPO IV - Ittiturismo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368946
Art. 9 - Requisiti per l’esercizio dell’attività e piano ittituristico aziendale

1. Possono svolgere l’attività ittituristica gli imprenditori ittici che:

a) utilizzano la propria abitazione o le proprie strutture aziendali in connessione con l’attività di pesca o acquacoltura;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368947
Art. 10 - Attività di ittiturismo e limiti

N25

1. L’attività di ittiturismo, così come definita dalla lettera b) del comma 1 dell’articolo 2 consiste nel:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368948
CAPO V - Pescaturismo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368949
Art. 11 - Attività di pescaturismo e limiti

1. L’attività di pescaturismo, così come definita dalla lettera c) del comma 1 dell’articolo 2, è svolta a favore di persone imbarcate nella nave adibita alla pesca professionale diverse dall’equipaggio e deve intendersi come attività connessa N14 a quella di pesca professionale e consiste nella:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368950
Art. 12 - Requisiti per l’attività di pescaturismo

1. Ai fini dell'esercizio dell'attività di pescaturismo, il pescatore di professione deve essere in possesso di:

a) accertamenti tecnici, verifica delle dotazioni di sicurezza e prova pratica di stabilità di ciascuna delle proprie navi per l'attività di pescaturismo in ore diurne o notturne rilasciati, per il tramite degli uffici dell'ispettorato di porto o della capitaneria di porto territorialmente competenti, da organismo tecnico riconosciuto ai sensi del decreto legislat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368951
Art. 12 bis - Turismo rurale e fattorie didattiche

N16

1. Sono considerate attività di turismo rurale, secondo i requisiti e le modalità definite dalla Giunta regionale:

a) le a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368952
TITOLO II - FUNZIONI AMMINISTRATIVE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368953
CAPO I - Funzioni regionali e delle autonomie locali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368954
Art. 13 - Funzioni della Regione

1. La Regione esercita le seguenti funzioni:

a) concorso, in conformità alla disciplina di cui alla legge regionale 25 novembre 2011, n. 26 “Norme sulla partecipaz

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368955
Art. 13-bis - Competenze della Giunta regionale.

N39

1. Fermo quanto previsto dalla presente legge, spetta alla Giunta regionale, in particolare:

a) la verif

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368956
Art. 14 - Funzioni delle province

1. Le province esercitano le seguenti funzioni:

a) sviluppo, valorizzazione e promozione delle attività turistiche connesse al settore primario in ambito locale;

b) coordinamento delle politiche di settore con le attività di promozione locale del turismo;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368957
Art. 15 - Funzioni dei comuni

1. I comuni esercitano le seguenti funzioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368958
TITOLO III - DISPOSIZIONI COMUNI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368959
CAPO I - Disposizioni edilizie e igienico sanitarie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368960
Art. 16 - Immobili destinati all’agriturismo

1. Sono utilizzabili per le attività agrituristiche “e per le eventuali attività di cui all'articolo 12 bis” N2, i fabbricati rurali o parte di essi, nella disponibilità dell’azienda e non più necessari per le attività di coltivazione, selvicoltura e allevamento nonché per le attività connesse.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368961
Art. 17 - Immobili destinati all’ittiturismo

1. Sono utilizzabili per attività ittituristiche “e per le eventuali attività di cui all'articolo 12 bis” N2 i fabbricati e le strutture attrezzate nella disponibilità dell’azienda, ivi compresi i manufatti della tradizione locale, quali i casoni e i capanni.

2. Per gli interventi edil

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368962
Art. 18 - Norme igienico-sanitarie comuni alle attività agrituristiche e ittituristiche

N19

1. Le strutture e i locali destinati all'esercizio dell'attività agrituristica o ittituristica devono possedere i requisiti igienico-sanitari previsti dalle norme vigenti in materia.

2. La Giunta regionale, sentita la competente commissione consiliare, ai sensi dell'articolo 5 della legge 20 febbraio 2006, n. 96 può definire specifiche condi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368963
CAPO II - Classificazione e coordinamento informativo
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368964
Art. 19 - Classificazione e denominazione delle aziende che esercitano attività turistiche connesse al settore primario

1. La Giunta regionale è autorizzata a dare attuazione ai criteri di classificazione omogenei per l’intero territorio nazionale delle aziende agrituristiche determinati “con decreto del ministro delle politiche agricole e forestali 13 febbraio 2013 pubblicato nella Gazzetta ufficiale 5 marzo 2013

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368965
Art. 20 - Immagine coordinata regionale

1. Al fine di fornire al turista un’immagine coordinata dell’offerta turi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368966
Art. 21 - Elenchi delle attività turistiche connesse al settore primario

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368967
Art. 22 - Informazione ed accoglienza

1. Ai fini di una maggiore integrazione dell’offerta turistica regionale, gli u

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368968
CAPO III - Regime autorizzativo, di vigilanza e sanzionatorio
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368969
Art. 23 - Riconoscimento

N41

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368970
Art. 24 - Esercizio delle attività turistiche connesse al settore primario

1. L’esercizio di attività turistiche connesse al settore primario è subordinato a segnalazione certificata di inizio attività da trasmettere:

a) al comune nel cui territorio è ubicata la sede operativa, nel caso di attività turistiche connesse al settore primario, ad eccezione delle attività di pescaturismo;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368971
Art. 25 - Obblighi degli operatori

1. Chiunque esercita “le attività turistiche connesse” N7 al settore primario è tenuto a:

a) N21

b) esporre al pubblic

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368972
Art. 26 - Attività di controllo

N41

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368973
Art. 27 - Perdita dei requisiti e divieto di esercizio dell’attività

1. La perdita dei requisiti per l’esercizio delle attività turistiche connesse al settore primario comporta la revoca del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368974
Art. 27 bis - Sviluppo delle attività turistiche connesse con il settore primario

N2

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368975
Art. 28 - Sanzioni amministrative

N19

1. Chiunque eserciti le attività turistiche connesse al settore primario in assenza di presentazione di segnalazione certificata di inizio attività o in regime di sospensione è soggetto alla sanzione amministrativa pecuniaria di euro settemila oltre all'immediata chiusura dell'attività.

2. I titolari di aziende agrituristiche o ittituristiche sono soggetti a una sanzione amministrativa pecuniaria da euro cinquecento a euro cinquemila qualora impieghino soggetti esterni all'impresa per attività e servizi afferenti l'ospitalità e la somministrazione. N26

3. I titolari di aziende agrituristiche o ittituristiche che in sede di controllo risultino superare il numero massimo di posti letto, di persone ospitabili in spazi aperti ovvero risultino superare il numero massimo annuo di pasti, spuntini e di bevande individuati dal piano agrituristico o ittituristico aziendale e oggetto di SCIA, sono soggetti a una sanzione amministrativa secondo i seguenti scaglioni:

a) fino a dieci unità, euro cinquanta per ogni unità di superamento;

b) da undici a venti unit&agra

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368976
TITOLO IV - DISPOSIZIONI FINALI E TRANSITORIE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368977
CAPO I - Disposizioni finali, transitorie e di abrogazione
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368978
Art. 29 - Esclusione dell’applicazione della disciplina in materia di esercizio dell’attività di somministrazione di alimenti e bevande

1. “Alle attività turistiche connesse al settore primario” N7

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368979
Art. 30 - Norme transitorie

1. I soggetti già iscritti all’elenco degli operatori agrituristici di cui all’articolo 9, della legge regionale 18 aprile 1997, n. 9 “Nuova disciplina per l’esercizio dell’attività agrituristica” alla data di entrata in vigore della presente legge, sono iscritti d’ufficio negli elenchi provinciale e regionale e possono continuare a svolgere l’attività secondo le modalità e nei limiti oggetto dell’autorizzazione all’esercizio rilasciata ai sensi della legge regionale 18 aprile 1997, n. 9 .

2. Entro tre anni dall’entrata in vigore della presente legge, a pena di decadenza dell’autorizzazione all’esercizio, i soggetti di cui al comma 1 adeguano la propria attività

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
737773 4368980
Art. 31 - Norme di abrogazione

1. Dalla data di entrata in vigore della presente legge, sono o restano abrogati:

a) la legge regionale 18 aprile 1997, n. 9 “Nuova disciplina per l’esercizio dell’attività agrituristica”, come modificata da:

b) il

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Fisco e Previdenza
  • Edilizia e immobili
  • Imposte indirette
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive

Trattamento IVA costruzione, compravendita e locazione di residenze turistico alberghiere

DEFINIZIONE DI RESIDENZA TURISTICO ALBERGHIERA - TRATTAMENTO IVA DELLE RESIDENZE TURISTICO ALBERGHIERE (IVA sui contratti di appalto per la costruzione; IVA sulle compravendite; IVA sulle locazioni; Differenza fra locazione ed altre prestazioni di servizi) - DETRAIBILITÀ DELL’IVA SU COSTRUZIONE, ACQUISTO O RISTRUTTURAZIONE.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Provvidenze
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Il credito d’imposta per la ristrutturazione di alberghi e strutture ricettive

Aspetti generali; Aumenti di cubatura; Riparto del credito d’imposta e cumulo con altre agevolazioni; Soggetti beneficiari; Interventi e spese ammissibili (con tabella riepilogativa); Presentazione istanze (con tabella riepilogativa); Fruizione del credito d’imposta; Tutorial ministeriali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili

Tax Credit per il turismo digitale (D.L. 83/2014 e decreto MiBACT 12/02/2015): tutte le informazioni aggiornate

Tutta la disciplina in tema di credito d'imposta per la digitalizzazione degli esercizi ricettivi, previsto dall'art. 9 del D.L. "art bonus" 83/2014 e successivamente attuate dal D.M. 12/02/2015. Tabelle riepilogative soggetti beneficiari e spese ammissibili. AGGIORNAMENTO 15/10/2015. Scadenze aggiornate 2017.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Concessioni governative
  • Demanio
  • Calamità/Terremoti
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Commercio e mercati
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Calamità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Imposte sul reddito
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imprese
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Inquinamento atmosferico
  • Servizio idrico integrato
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Previdenza professionale
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Scarichi ed acque reflue
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Catasto e registri immobiliari
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Interventi vari
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Autorità di vigilanza
  • Fonti alternative
  • Barriere architettoniche
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni
  • Accise
  • Acque
  • Acque di balneazione
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Beni culturali e paesaggio
  • Procedimenti amministrativi
  • Edilizia e immobili
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Commercio e mercati

DL "art bonus" 83/2014: le misure su beni culturali e paesaggio dopo la conversione in legge

Credito d’imposta per erogazioni liberali a sostegno della cultura; Limitazione licenze per attività commerciali nei siti culturali; Credito d’imposta per le imprese alberghiere su investimenti per la digitalizzazione e alla realizzazione di interventi edilizi; Piano di infrastrutture per la mobilità turistica; Concessione gratuita a fini turistici di immobili pubblici inutilizzati; Coincidenza momento iniziale nulla osta paesaggistico e rilascio titolo edilizio. AGGIORNAMENTO GENNAIO 2016 con la L. 208/2015 che ha reso stabile il beneficio del credito d’imposta per la cultura.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi
  • Costi di costruzione
  • Aree rurali
  • Agricoltura e Foreste
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive

Trento: obbligo di adeguamento dei Comuni al Regolamento urbanistico-edilizio provinciale

  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Alberghi e strutture ricettive

Credito d’imposta ristrutturazione alberghi strutture ricettive - Click day 2019

02/12/2014

01/12/2014