FAST FIND : NR27911

L. P. Trento 28/03/2003, n. 4

Sostegno dell'economia agricola, disciplina dell'agricoltura biologica e della contrassegnazione di prodotti geneticamente non modificati.
Stralcio
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- Errata Corrige in B.U. 03/06/2003, n. 22
- L.P. 01/08/2003, n. 5
- L.P. 12/05/2004, n. 4
- L.P. 10/02/2005, n. 1
- L.P. 11/03/2005, n. 3
- L.P. 29/12/2005, n. 20
- L.P. 29/12/2006, n. 11
- L.P. 03/04/2007, n. 9
- L.P. 21/12/2007, n. 23
- L.P. 12/09/2008, n. 16
- L.P. 28/03/2009, n. 2
- L.P. 28/12/2009, n. 19
- L.P. 17/06/2010, n. 14
- L.P. 27/12/2010, n. 27
- L.P. 27/12/2011, n. 18
- L.P. 02/05/2012, n. 8
- D. Pres. P. 28/03/2014, n. 4-6/Leg.
- L.P. 30/12/2014, n. 14
- L.P. 03/06/2015, n. 9
- L.P. 30/12/2015, n. 21
- L.P. 06/05/2016, n. 6
- L.P. 23/05/2016, n. 9
- L.P. 29/12/2016, n. 20
- L.P. 02/08/2017, n. 9
- L.P. 04/12/2017, n. 15
- L.P. 04/12/2017, n. 16
- L.P. 03/08/2018, n. 15
Scarica il pdf completo
713198 4919285
Titolo I - Interventi per il sostegno dell’economia agricola
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919286
Capo I - Disposizioni generali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919287
Art. 1 - Finalità

1. La Provincia autonoma di Trento, nel rispetto degli orientamenti comunitari per gli aiuti di stato al settore agricolo stabiliti dall’Unione europea e nel quadro della programmazione provinciale, disciplina organicamente gli interventi di propria competenza in materia di agricoltura anche al fine dello sviluppo e del potenziamento dell’economia delle zone montane sfavorite, perseguendo i seguenti obiettivi:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919288
Art. 2 - Beneficiari

1. Fatto salvo quanto diversamente disposto da questo titolo, possono fruire di agevolazioni i seguenti soggetti:

a) le imprese agricole singole, come individuate dalla normativa statale e provinciale vigente;

b) le società costituite per la conduzione di imprese agricole individuate ai sensi della lettera a);

c) gli enti, pubblici e privati, conduttori direttamente di aziende agricole il cui fabbisogno normale di lavoro sia almeno di un’unità di lavoro umano (ULU) annua;

d) le cooperative agricole e le cooperative di raccolta, trasformazione e comme

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919289
Art. 3 - Criteri e modalità per l’attuazione delle iniziative

1. Per le finalità di cui all’articolo 1 la Giunta provinciale determina annualmente con propria deliberazione:

a) l’individuazione delle azioni e delle priorità, con riferimento all’andamento economico dell’agricoltura trentina e alla tipologia dei beneficiari;

b) le spese ammissibili per tipo d’iniziativa e i limiti minimi e massimi della spesa;

c) il limite massimo di spesa ammissibile relativo alle agevolazioni previste per le zone agricole sfavorite di cui al capo III di questo titolo;

d) i parametri per la valutazione della significatività della spesa ammissibile;

e) la misura delle agevolazioni, ivi comprese l’entità e la durata dei prestiti e mutui agevolati, entro i limiti massimi previsti da questo titolo;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919290
Art. 4 - Limiti d’intervento

1. Per ciascuna azienda l’importo massimo della spesa ammessa a beneficiare delle agevolazioni previste da questo titolo per gli investimenti aziendali di cui agli articoli 42, 44, 45 e 46 non può essere superiore ad un milione di euro per il periodo di validità del regime di aiuti autorizzato dall&rsqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919291
Art. 5 - Divieti di cumulo

1. Fermo restando quanto previsto dagli orientamenti comunitari per gli aiuti di stat

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919292
Art. 6 - Obblighi e sanzioni

1. La concessione delle agevolazioni previste da questo titolo comporta l’obbligo di non alienare, di non cedere o comunque di non distogliere dalla loro destinazione i beni immobili per i quali le agevolazioni sono state concesse per un periodo non inferiore a dieci anni decorrenti dalla data della domanda di verifica finale. Per i beni mobili, ivi compresi gli impianti tecnologici, il predetto periodo è limitato a tre anni.

2. Non comporta violazione degli obblighi previsti dal comma 1, da parte del beneficiario delle agevolazioni:

a) la cessione o il conferimento dell’azienda, la trasformazione o la fusione dell’impresa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919293
Art. 7 - Tipologie delle agevolazioni

1. Le agevolazioni previste da questo titolo sono concesse, qualora non diversamente disposto, in conto capitale e sono erogabili in un’unica soluzione oppure mediante un contributo annuo costante la cui attualizzazione sia equivalente al contributo in un

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919294
Art. 8 - Disposizioni sui mutui e i prestiti agevolati nonché sulla loro estinzione anticipata

1. Il periodo massimo di preammortamento ammissibile al concorso provinciale non può essere superiore a due anni.

2. Il concorso nel pagamento degli interessi sui prestiti e sui mutui è concesso in misura pari alla differenza tra le rate di preammortamento e di ammortamento calcolate ai tassi praticati dagli istituti di credito, e le rate di pream

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919295
Art. 9 - Disposizioni particolari per la concessione di agevolazioni

1. Le agevolazioni previste da questo titolo possono essere concesse, anche in deroga al rispetto delle priorità di cui all’articolo 3, comma 1, lettera a), e dei limiti di cui all’articolo 4, già nell’anno di presentazione delle relative domande:

a) nel caso di calamità naturali, ivi compresi altri eventi ecce

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919296
Art. 10 - Concessione dei benefici

1. Con il provvedimento di concessione delle agevolazioni sono approvate le iniziative oggetto dell’intervento, gli eventuali elaborati progettuali e sono fissati i termini di completamento delle opere e degli acquisti.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919297
Art. 11 - Comitato tecnico per il settore agricolo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919298
Art. 12 - Realizzazione delle iniziative

1. Le iniziative per cui questo titolo prevede la concessione di agevolazioni in forma di contributi in conto capitale s

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919299
Art. 13 - Anticipi e acconti

1. La Provincia può concedere anticipi nei seguenti casi e con le seguenti modalità:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919300
Art. 14 - Interventi della Provincia per piani finanziati o cofinanziati dall’Unione europea o dallo Stato

1. Per agevolare la realizzazione dei progetti d’interesse agricolo ammissibili ai benefici previsti dai fondi strutturali, dal Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale (FEASR) e dal Fondo europeo agricolo di garanzia (FEAGA) previsti dai regolamenti comunitari, la Provincia è autorizzata a concedere in anticipo le provvidenze previste nei predetti regolamenti a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919301
Art. 15 - Liquidazione ed erogazione delle agevolazioni

1. La liquidazione delle agevolazioni previste da questo titolo è disposta sulla base della documentazione comprovante l’accertamento della regolare esecuzione dei lavori, degli acquisti e delle attività. Se il contributo è determinato in via forfettaria, le somme spettanti sono liquidate sulla base di una dichiarazione del beneficiario che attesti l’avvenuto completamento dell’intervento

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919302
Art. 15 bis - Erogazione degli aiuti aggiuntivi del piano di sviluppo rurale tramite l’organismo pagatore

1. La Provincia è autorizzata a trasferire all’organismo pagatore individuato per l’erogazione degli aiuti cofinanziati anche le risorse necessarie per l’erogazione degli aiuti aggiuntivi de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919303
Art. 15 ter - Contributi per la produzione di energia da fonti rinnovabili

1. Al fine di incentivare la produzione di energia termica, elettrica e meccanica da fonti rinnovabili nel settore agricolo, agro-alimentare, zootecnico e forestale, la Provincia può concedere contributi in conto capitale per la realizzazione di investimenti volti a dotare le aziende agricole, singole o associate, di impianti per la produzione di energia termica, elettrica e meccanica da fonti rinnovabili, nonché per interventi volti a ridurre il consumo di energia in fonti primarie, fino alla misura massima prevista dalla disciplina comunitaria per gli aiuti di Stato con finalità ambientali.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919304
Art. 15 quater - Aiuti per servizi alle imprese agricole

1. Ai beneficiari individuati dall’articolo 2, comma 1, lettere a) e b), possono essere concessi contributi per:

a) l’assistenza e la consulenza per il miglioramento e il controllo della qualità e la prestazione delle relative garanzie;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919305
Capo II - Interventi a sostegno dell’imprenditoria giovanile


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919306
Art. 16 - Agevolazioni per l’imprenditoria giovanile

1. Le agevolazioni previste da questo titolo per la realizzazione di investimenti nelle aziende agricole possono essere concesse anche a giovani di età compresa fra i diciotto e i quarant’anni che intendano intraprendere per la prima volta l’attivit

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919307
Art. 17 - Premio d’insediamento

1. Ai giovani di età compresa tra i diciotto e i quarant’anni possono essere concessi aiuti speciali per il primo insediamento purché siano rispettate le condizioni previste dalla disciplina dell’Unione europea per gli aiuti all’insediamento di giovani agricoltori e da

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919308
Capo III - Regime speciale per le zone agricole sfavorite e l’incentivazione delle pluriattività


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919309
Art. 18 - Disposizioni generali

1. Per le zone sfavorite del territorio provinciale la Provincia istituisce un regime speciale di aiuti al fine di preservare

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919310
Art. 19 - Delimitazione delle zone sfavorite

1. La Giunta provinciale provvede alla delimitazione e alla classificazione delle zon

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919311
Art. 20 - Regime speciale delle agevolazioni

1. Per le zone sfavorite si applica il seguente regime:

a) per gli interventi la cui spesa ammissibile ad agevolazione sia di importo inferiore al limite stab

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919312
Art. 21 - Indennità compensativa

1. Agli operatori agricoli che coltivano direttamente i fondi e che rispettano la nor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919313
Art. 22 - Interventi per la difesa del territorio e la tutela del paesaggio, compresa la salvaguardia di specie animali minacciate di estinzione

1. Per contribuire alla difesa del territorio e alla tutela del paesaggio può essere concesso un premio annuo per ettaro fino a un importo massimo di 440 euro a chiunque s’impegni alla coltivazione della superficie prativa secondo le pratiche agronomiche ed ambientali fissate dalla Provincia.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919314
Art. 23 - Recupero delle superfici foraggiere abbandonate

1. Per evitare pregiudizi ambientali, rischi di incendio e degrado del territorio connessi all’esistenza di terre agricole abbandonate può essere concesso un premio per il recupero, anche mediante lo sfalcio, di superfici foraggiere abbandonate. Il premio è concesso entro i limiti massimi stabiliti dal vigente piano di sviluppo rurale per l’indennità compensativa.

2. Si considerano superfici foraggiere abbandonate le terre suscettibili di coltivazione che non sono state destinate a utilizzazione agraria da almeno tre annate agrarie.

3. I comuni interessati individuano nel loro territorio le superfici foraggiere abbandonate mediante apposite delimitazioni cartografiche. L’individuazione delle superfici è soggetta all’approvazione della Giunta provinciale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919315
Art. 23 bis - Recupero di aree di interesse naturalistico, paesaggistico o storico

1. Per conservare o migliorare ambienti di particolare interesse naturalistico, paesaggistico o storico, quali i castagneti, i pascoli di alta montagna e le malghe, può essere concesso un contributo fino alla misura massima dell’80 per

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919316
Art. 24 - Interventi di sostegno all’attività di alpeggio

1. Al fine del mantenimento della pratica dell’alpeggio, ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere a), b), e d), che gestiscono direttamente alpeggi e malghe può essere concesso un premio annuo per ettaro fino ad un importo massimo di 72 euro, volto a compensare i costi dovuti alla pratica dell’alpeggio.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919317
Art. 25 - Alpicoltura

1. Al fine di qualificare e tutelare i pascoli e l’ambiente naturale montano può essere concesso un contributo per la sistemazione e il miglioramento dei pascoli ed alpeggi utilizzati in comune e per l’attuazione di tutte le opere e servizi necessari per assicurare o migliorare la loro gestione, ivi comprese le relative infrastrutture, quali i sistemi di trasporto a fune necessari per la gestione delle attività in malga.

2. Le agevolazioni possono essere concesse:

a) ai proprietari

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919318
Art. 26 - Iniziative volte all’incentivazione delle pluriattività

1. Gli imprenditori agricoli, singoli o associati, in conformità all’articolo 17, comma 1, della legge 31 gennaio 1994, n. 97 (Nuove disposizioni per le zone montane), impiegando esclusivamente il lavoro proprio e dei familiari ai sensi dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919319
Art. 27 - Iniziative di agriturismo, pescaturismo e ittiturismo

N81

1. Per incentivare l’agriturismo, ai soggetti che già svolgono attività agrituristica o che sono in possesso del nulla osta previsto dall’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919320
Capo IV - Interventi a favore della gestione associata dell’impresa agricola


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919321
Art. 28 - Potenziamento delle strutture

1. Al fine di favorire le attività di raccolta, conservazione, lavorazione, trasformazione e commercializzazione di prodotti agricoli e zootecnici svolte da cooperative e da altre forme associative, ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere d), e) ed i), può essere concesso un contributo in conto capitale nella misura massima del 40 per cento per la realizzazione, l’acquisto, l’ampliamento, l’ammodernamento di:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919322
Art. 29

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919323
Art. 30 - Agevolazioni per razionalizzare l’impiego di beni e attrezzature funzionali alla produzione agricola

1. Per favorire il contenimento dei costi e la razionalizzazione dell’impiego di beni e attrezzature funzionali alla produzione agricola, la Provincia può concedere un contributo ai soggetti individuati dai commi 2 e 3 per l’acquisto, la realizzazione, l’ampliamento e l’ammodernamento di impianti per l’approvvigionamento di scorte e di mezzi di produzione, ivi compresi gli impianti per la difesa antiparassitaria, gl

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919324
Art. 31 - Agevolazioni per l’avviamento e il funzionamento delle forme associative

1. Allo scopo di favorire l’associazionismo e la cooperazione agricola può essere concesso, per un periodo di quattro anni, un contributo fino alla misura massima dell’80 per cento dei costi di avviamento sostenuti nel primo anno, ridotto del 20 per cento per ciascun anno d’eserc

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919325
Art. 32 - Agevolazioni per le attività di revisione e assistenza tecnica ai consorzi di miglioramento fondiario

1. Al fine di attuare l’attività di revisione di cui all’articolo 27, comma 2, lettera f), della legge provinciale 18 novembre 1988, n. 38 (Modifiche di leggi provinciali e altre disposizioni in materia di agricoltura), la Provincia può procedere direttamente allo svolgimento dell’attività o affidarne lo svolgimento, previa convenzione e con le procedure di cui alla legge provinciale n. 23 del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919326
Art. 33 - Finanziamento per la gestione dei consorzi pubblici di bonifica

1. La Provincia concorre, in misura non superiore all’80 per cento, al finanzia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919327
Capo V - Interventi infrastrutturali e riordinamento fondiario


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919328
Art. 34 - Opere collettive di miglioramento fondiario

1. Al fine di sviluppare e migliorare le opere collettive infrastrutturali di miglioramento fondiario connesse allo sviluppo dell’attività agricola,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919329
Art. 35 - Irrigazione e bonifica

1. Al fine di un equo e razionale uso collettivo delle risorse idriche e del miglioramento e consolidamento della qualità delle produzioni, ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere f) e g), può essere concesso un contributo nella misura massima del 90 per cento:

a) per le iniziative rivolte alla raccolta, distribuzione, gestione e ricerca delle acque a scopo irriguo, ivi compreso il rinnovo degli impianti preesistenti;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919330
Art. 36 - Interventi per il riordino fondiario

1. Al fine di migliorare la struttura produttiva delle aziende agricole la Provincia può assegnare ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere f) e g), somme fino alla concorrenza dell’ammontare delle spese necessarie per lo studio, la redazione e l’attuazione di piani di riordinamento fondiario riguardanti un’adeguata estensione di t

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919331
Art. 37 - Commissione per la stima dei terreni compresi nel piano di riordinamento fondiario

1. La stima per la determinazione del valore dei terreni compresi nel piano di riordinamento fondiario è eseguita da una commissione nominata dagli enti che promuovono il piano. La commissione di stima è costituita da:

a) due rappresentanti dell’ente che promuove il piano di riordinamento fondiario, di cui uno con funzioni di presidente;

b)

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919332
Art. 38 - Disposizioni particolari relative al piano di riordinamento fondiario

1. La durata del deposito del piano di riordinamento fondiario presso la segreteria del comune, ai sensi dell’articolo 26, secondo comma, del

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919333
Art. 39 - Agevolazioni per le operazioni connesse al riordinamento fondiario

1. Ai proprietari di terreni compresi nel piano di riordinamento fondiario, che cedano tali terreni ad altri proprietari di fondi compresi nello stesso piano, che si

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919334
Art. 40 - Interventi per il riordinamento agrario

1. Al fine di elevare le capacità produttive dei terreni, di consentire una razionale utilizzazione della potenzia

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919335
Art. 41 - Sviluppo della proprietà diretto-coltivatrice

1. Allo scopo di favorire la formazione e lo sviluppo della proprietà diretto-coltivatrice, di stimolare e valorizzare, in particolare, l’imprenditoria giovanile in agricoltura, nonché la costituzione e il mantenimento di convenienti unità colturali, può essere concesso un contributo in conto interessi pari alla misura massima del 65 per cento del tasso d’interesse applicato sui mutui di durata massima ventennale per l’acquisto di fondi rustici o di terreni idonei alla costituzione e all’ampliamento di aziende valide sotto il profilo tecnico ed economico. L’importo totale dell’aiuto non può comunque superare il 40 per cento della spesa ritenuta ammissibile. Limitatamente agli acquisti di terreni attuati nelle zone sfavorite delimitate ai sensi dell’articolo 19 e per le iniziative rientranti nella soglia determinata ai sensi dell’articolo 3, comma 1, lettera q), nonché per gli acquisti di terreni che costituiscono operazioni di accorpamento nell’ambito dei piani di riordinamento fondiario di cui all’articolo 36, in alternativa al contributo in conto interessi può essere concesso un contributo in conto capitale fino alla misura massima del 40 per cento della spesa riconosciuta ammissibile, ivi comprese le spese notarili, fiscali e professionali, determinata attualizzando il contributo in annualità. Nel calcolo si tiene conto di tutte le spese connesse all’acquisto ammesse ad agevolazione.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919336
Capo VI - Interventi nel settore delle produzioni animali e vegetali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919337
Art. 41 bis - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919338
Art. 42 - Agevolazioni per la zootecnia

1. Al fine di promuovere le produzioni zootecniche, ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere a), b) e c), può essere concesso un contributo per:

a) l’acquisto, la costruzione, l’ampliamento, l’ammodernamento delle strutture zootecniche e di macellazione aziendale, la viabilità di accesso e i relativi allacciamenti;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919339
Art. 43 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919340
Art. 43 bis - Interventi per lo smaltimento di materiale a rischio

1. Per l’assolvimento dell’obbligo dello smaltimento del materiale specifico a rischio, a seguito del manifestars

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919341
Art. 43 ter - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919342
Art. 44 - Agevolazioni per l’apicoltura

1. Allo scopo di promuovere e sviluppare l’apicoltura, anche come fattore di miglioramento qualitativo e quantitativo delle produzioni agricole, ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere a), b), d), e) ed i), possono essere concesse agev

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919343
Art. 45 - Agevolazioni per l’acquacoltura e l’elicicoltura

1. Al fine di promuovere, sviluppare e risanare l’allevamento di pesci, di anfibi, di crostacei e di molluschi eduli, ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettere a), b), d), e) ed i), può essere concesso un contributo fino alla misura massima del 40 per cento per:

a) l’acquisto, la costruzione, l’ampliamento e l’ammodernamento delle strutture di allevamento, ivi comprese le attrezzature fisse;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919344
Art. 46 - Agevolazioni per le produzioni vegetali

1. Al fine di promuovere il miglioramento delle produzioni vegetali, comprese quelle olivicole, anche attraverso la realizzazione di strutture e di opere di miglioramento fondiario, ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, a esclusione di quelli indicati dalle lettere f), g) e h), può essere concesso un contributo per le seguenti iniziative:

a) rinnovi e ammodernamenti di impianti viticoli, frutticoli e olivicoli, al fine di adeguare le produzioni alle esigenze del mercato, alla vocazione e tipicità delle aree;

b) nuovi impiant

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919345
Capo VII - Misure per l’agricoltura biologica e la qualità dei prodotti


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919346
Art. 47 - Agevolazioni per l’agricoltura biologica

1. La Provincia provvede direttamente alla realizzazione d’iniziative volte alla valorizzazione dei prodotti biologici.

2. Ai soggetti di cui all’articolo 2, comma 1, lettera d), limitatamente alle attività di produzione ottenuta con metodo biologico, e ai soggetti di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919347
Art. 48 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919348
Art. 48 bis - Agevolazioni per le strade del vino, per le strade dei sapori, per le strade del vino e dei sapori e per le strade dei fiori

N78

1. Per migliorare l’efficienza delle "strade del vino, strade dei sapori, strade del vino e dei sapori e strade dei fiori"

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919349
Art. 48 ter - Agevolazioni per la floricoltura

N80

1. Al fine di promuovere il prodotto floricolo trentino e l'immagine turistica provinciale, attraverso la valorizzazione delle risorse naturali, e di sviluppare una particolare sensibilità delle amministrazioni locali e della cittadinanza alla cultura floreale, la Provincia, le comunità e i comuni valorizzano le attività legate alla produzione e al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919350
Capo VIII - Interventi informativi, formativi e dimostrativi


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919351
Art. 49 - Art. 50 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919352
Art. 50 bis - Anagrafe provinciale delle aziende agricole

1. È istituita l’anagrafe provinciale delle aziende agricole, quale strumento di raccolta delle informazioni relative ai soggetti esercent

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919353
Capo IX - Eventi calamitosi


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919354
Art. 51 - Agevolazioni a seguito di eventi dannosi

1. Allo scopo di favorire la tempestiva ripresa economica delle zone agricole danneggiate da eccezionali calamità naturali o avversità atmosferiche, ivi comprese le fitopatologie di eccezionale gravità, la Provincia anticipa le provvidenze previste dal decreto legislativo 29

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919355
Art. 52 - Altri eventi naturali

1. Per ridurre gli effetti dannosi, causati da eventi imprevisti, che possono derivare al comparto agricolo trentino a seguito dei danni alla produzione agricola o ai mezzi di produzione agricola, compresi i fabbricati e le piantagioni, la Provincia può concedere aiuti entro i limiti stabiliti dalla normativa comunitaria in materia di aiuti di Stato al settore agricolo per le

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919356
Art. 53 - Interventi straordinari per fronteggiare i danni arrecati da eccezionali avverse condizioni atmosferiche

1. Al fine di fronteggiare i danni arrecati da avverse condizioni atmosferiche, la Provincia può concedere un contributo straordinario alle cooperative di raccolta e trasformazione dei prodotti agricoli per conto dei singoli imprenditori agricoli ad esse associati, qualora

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919357
Art. 54 - Interventi per la difesa passiva

1. Per diminuire i danni provocati dalle calamità naturali ", dalle avversità atmosferiche assimilabili a calamità naturale, da altre avversità atmosferiche o da epizoozie e fitopatie"N73, mediante l’attuazione della difesa passiva delle produzioni agricole intensive o pregiate, "nonché per gli interventi previsti dall'articolo 43 bis,"N72 ai consorzi di difesa, alle cooperative e loro consorzi riconosciuti dalla Provincia e ai singoli produttori agricoli può essere concesso un contributo "fino alla misura massima "delle percentuali stabilite dalla normativa dell'Unione europea"N70 "N73 a copertura delle spese sostenute per il pagamento del premio d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919358
Art. 54 bis - Art. 55 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919359
Capo X - Snellimento dell’attività amministrativa attraverso l’affidamento a soggetti terzi di fasi procedimentali di competenza provinciale
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919360
Art. 56 - Modalità per lo snellimento dell’attività amministrativa

1. Questo capo contiene le disposizioni volte allo snellimento dell’attività amministrativa in ma

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919361
Art. 57 - Art. 59 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919362
Art. 60 - Disposizioni per l’istruttoria di agevolazioni provinciali in materia di agricoltura

1. Relativamente agli interventi e alle iniziative in materia di agricoltura agevolati a totale carico della Provincia, la Giunta provinciale può affidare in concessione ad istituti di credito o a consorzi di garanzia fidi presenti in provincia di Trento la procedura per la concessione di contributi, ivi compresa la loro anticipazione ed erogazione, ed eventualmente il controllo del rispetto degli obblighi, con la conseguente segnalazione alla Provincia delle violazioni comportanti la revoca o altre sanzioni. Il rapporto tra la Provincia e l’ente concessionario è regolato attraverso una convenzione di durata non inferiore a un anno. La convenzione è rinnovabile annualmente alla scadenza, salvo disdetta di una delle parti con preavviso di almeno sei mesi.

2. La Provincia provvede alla scelta degli istituti di credito sulla base delle condizioni offerte e della disponibilità di un’idonea struttura tecnico-organizzativa, individuandoli attraverso le vigenti procedure di scelta del contraente. In prima applicazione di quest’articolo la Giunta provinciale può avvalersi direttamente dell’istituto di credito già scelto in applicazione dell’articolo 15, comma 2, della legge provinciale 13 dicembre 1999, n. 6 (Interventi della P

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919363
Capo XI - Disposizioni finali, transitorie e finanziarie
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919364
Art. 61 - Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919365
Art. 62 - Abrogazioni

1. Sono abrogate, dalla data di cui all’articolo 64, comma 1, le seguenti disposizioni:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919366
Art. 63 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919367
Art. 64 - Efficacia delle disposizioni

1. L’efficacia delle disposizioni contenute in questo titolo decorre dalla data di pubblicazione nel Bollettino ufficiale della Regione dell’avviso sull’esito positivo dell

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919368
Titolo I bis - Valorizzazione dell'agricoltura di montagna".

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919369
Art. 64 bis - Valorizzazione dei masi agricoli trentini

N89

1. Al fine di valorizzare l'agricoltura di montagna la Provincia riconosce alle imprese agricole che svolgono attività di trasformazione o commercializzazione dei propri prodotti agricoli la possibilità di utilizzare in via

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919370
Art. 64 ter - Alternanza scuola - lavoro in agricoltura

N89

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919371
Titolo II - Disciplina dell’agricoltura biologica e disposizioni in materia di contrassegnazione di prodotti geneticamente non modificati
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919372
Capo I - Norme per l’agricoltura biologica
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919373
Art. 65 - Oggetto e finalità

1. Questo capo detta la disciplina per l’attuazione della normativa comunitaria

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919374
Art. 66 - Definizioni

1. Ai fini di questo capo valgono le definizioni di cui all’articolo 4 del regolamento (CEE) n. 2092/91.

2. In particolare si intende per:

a) agricoltura biologica un sistema colturale in sinto

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919375
Art. 67 - Art. 78 - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919376
Capo II - Omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919377
Capo II bis - Produzione integrata

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919378
Art. 88 bis - Definizioni

1. Al fine di perseguire una maggiore tutela della salute degli operatori e dei consumatori ed un minor impatto ambientale, la Giunta provinciale promuove, in accordo con i settori produttivi, tecniche di produzione integrata per i rispettivi comparti agricoli trentini.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919379
Capo II ter - Omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
713198 4919380
Allegato A - omissis



IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Testo coordinato con modifiche fino alla L.P. 8/2012.

Dalla redazione

  • Concessioni governative
  • Demanio
  • Calamità/Terremoti
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Commercio e mercati
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Calamità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Imposte sul reddito
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imprese
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Inquinamento atmosferico
  • Servizio idrico integrato
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Previdenza professionale
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Scarichi ed acque reflue
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Catasto e registri immobiliari
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Interventi vari
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Autorità di vigilanza
  • Fonti alternative
  • Barriere architettoniche
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni
  • Accise
  • Acque
  • Acque di balneazione
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Calamità/Terremoti
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Prevenzione Incendi
  • Fisco e Previdenza
  • Professioni
  • Difesa suolo
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Rifiuti
  • Tutela ambientale
  • Servizi pubblici locali
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Compravendita e locazione
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agricoltura e Foreste
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Beni culturali e paesaggio
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti

Tutti i termini prorogati dal decreto-legge «Milleproroghe» 192/2014 (L. 11/2015)

Libretto di centrale impianti termici; Smaltimento rifiuti in discarica; SISTRI; Gestione dei rifiuti in Campania; Anticipazione prezzo nei lavori pubblici; Centrali uniche di committenza; Qualificazione contraente generale; Appaltabilità e cantierabilità grandi opere; Messa in sicurezza edifici scolastici; Interventi per il dissesto idrogeologico; Antincendio strutture ricettive; Antincendio nuove attività esistenti; Zone a burocrazia zero; Impianti a fonti rinnovabili e Conto energia in zone terremotate; Macchine agricole; Contribuenti minimi; Locazione immobili pubblici; Sfratti esecutivi; Processo amministrativo digitale; Affidamento servizio distribuzione gas; Accise sul combustibile impiegato per la cogenerazione.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Norme tecniche
  • Urbanistica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Assicurazione obbligatoria infortuni sul lavoro e malattie professionali
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Autorità di vigilanza
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Procedimenti amministrativi
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Barriere architettoniche
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Informatica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Istruzione, università e ricerca
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Accise
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Difesa suolo
  • Imposte indirette
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Previdenza professionale
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imprese
  • Imposte sul reddito
  • Titoli abilitativi
  • Condominio
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Energia e risparmio energetico
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Impianti sportivi
  • Ospedali e strutture sanitarie

La Legge di Bilancio 2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016, n. 232), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini
  • Pubblica Amministrazione
  • Urbanistica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Titoli abilitativi
  • Inquinamento acustico
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Gestione delle risorse idriche
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Rifiuti
  • Inquinamento atmosferico
  • Servizio idrico integrato
  • Rifiuti apparecchiature elettriche ed elettroniche
  • Catasto e registri immobiliari
  • Difesa suolo
  • Edilizia e immobili
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico
  • Procedimenti amministrativi
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impianti elettrici
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Fonti alternative
  • Acque per consumo umano
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Demanio
  • Appalti e contratti pubblici
  • Espropriazioni per pubblica utilità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Acque
  • Acque di balneazione

Il “Collegato ambientale” 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella L. 28/12/2015, n. 221 (Disposizioni in materia ambientale per promuovere misure di green economy e per il contenimento dell'uso eccessivo di risorse naturali, cosiddetta “Legge sulla green economy” o “Collegato ambientale”), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Beni culturali e paesaggio
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Informatica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Federalismo fiscale
  • DURC
  • Enti locali
  • Aree urbane
  • Appalti e contratti pubblici
  • Calamità/Terremoti
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Lavoro e pensioni
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imposte sul reddito
  • Servizi pubblici locali
  • Provvidenze
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Tutela ambientale
  • Catasto e registri immobiliari
  • Difesa suolo
  • Imposte indirette
  • Urbanistica
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Fisco e Previdenza
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Terremoto regioni meridionali
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici

La legge di stabilità 2015 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella legge di Stabilità 2015 (L. 23 dicembre 2014 n. 190), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Titoli abilitativi
  • Costi di costruzione
  • Aree rurali
  • Agricoltura e Foreste
  • Agriturismo
  • Alberghi e strutture ricettive

Trento: obbligo di adeguamento dei Comuni al Regolamento urbanistico-edilizio provinciale

  • Imprese
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Professioni

Bolzano: aggiornamento obbligatorio installatori impianti FER

  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili
  • Provvidenze
  • Alberghi e strutture ricettive

Credito d’imposta ristrutturazione alberghi strutture ricettive - Click day 2019

  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Fonti alternative
  • Impiantistica
  • Professioni
  • Energia e risparmio energetico

Toscana, formazione installatori impianti alimentati da FER: avvio e proroga termine