FAST FIND : NN6402

D. Leg.vo 09/04/2003, n. 70

Attuazione della direttiva 2000/31/CE relativa a taluni aspetti giuridici dei servizi della società dell’informazione nel mercato interno, con particolare riferimento al commercio elettronico.
In vigore dal 14-5-2003
Scarica il pdf completo
58628 376764
[Premessa]



Il Presidente della repubblica


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376765
Art. 1 - Finalità

1. Il presente decreto è diretto a promuovere la libera circolazione dei servizi della società dell'informazione, fra i quali il commercio elettronico.

2. Non rientrano nel campo di applicazione del presente decreto:

a) i rapporti fra contribuente e amministrazione finanziaria connessi con l'applicazione, anche tramite concessio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376766
Art. 2 - Definizioni

1. Ai fini del presente decreto si intende per:

a) «servizi della società dell'informazione»: le attività economiche svolte in linea - on line -, nonché i servizi definiti dall'articolo 1, comma 1, lettera b), della legge 21 giugno 1996, n. 317, e successive modificazioni;

b) «prestatore»: la persona fisica o giuridica che presta un servizio della società dell'informazione;

c) «prestatore stabilito»: il prestatore che esercita effettivamente un'attività economica mediante una stabile organizzazione per un tempo indeterminato. La presenza e l'uso dei mezzi tecnici e delle tecnologie necessarie per prestare un servizio non costituiscono di per sé uno stabilimento del prestatore;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376767
Art. 3 - Mercato Interno

1. I servizi della società dell'informazione forniti da un prestatore stabilito sul territorio italiano sì conformano alle dispos

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376768
Art. 4 - Deroghe all'articolo 3

1. Le disposizioni dei commi 1 e 2 dell'articolo 3, non si applicano nei seguenti casi:

a) diritti d'autore, diritti assimilati, diritti di cui alla legge 21 febbraio 1989, n. 70, e al decreto legislativo 6 maggio 1999, n. 169, nonché diritti di proprietà industriale;

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376769
Art. 5 - Deroghe

1. La libera circolazione di un determinato servizio della società dell'informazione proveniente da un altro Stato membro può essere limitata, con provvedimento dell'autorità giudiziaria o degli organi amministrativi di vigilanza o delle autorità indipendenti di settore, per motivi di:

a) ordine pubblico, per l'opera di prevenzione, investigazione, individuazione e perseguimento di reati, in particolare la tutela dei minori e la lotta contro l'incitamento all'odio r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376770
Art. 6 - Assenza di autorizzazione preventiva

1. L'accesso all'attività di un prestatore di un servizio della società dell'informazio

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376771
Art. 7 - Informazioni generali obbligatorie

Il prestatore, in aggiunta agli obblighi informativi previsti per specifici beni e servizi, deve rendere facilmente accessibili, in modo diretto e permanente, ai destinatari del servizio e alle Autorità competenti le seguenti informazioni:

a) il nome, la denominazione o la ragione sociale;

b) il domicilio o la sede legale;

c) gli estremi che permettono dì

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376772
Art. 8 - Obblighi di informazione per la comunicazione commerciale

1. In aggiunta agli obblighi informativi previsti per specifici beni e servizi, le comunicazioni commerciali che costituiscono un servizio della società dell'informazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376773
Art. 9 - Comunicazione commerciale non sollecitata

1. Fatti salvi gli obblighi previsti dal decreto legislativo 22 maggio 1999, n. 185, e dal decreto legi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376774
Art. 10 - Uso delle comunicazioni commerciali nelle professioni regolamentate

1. L'impiego di comunicazioni commerciali che costituiscono un servizio della società dell'inf

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376775
Art. 11 - Esclusioni

1. Il presente decreto non si applica a:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376776
Art. 12 - Informazioni dirette alla conclusione del contratto

1. Oltre agli obblighi informativi previsti per specifici beni e servizi, nonché a quelli stabiliti dall'articolo 3 del decreto legislativo 22 maggio 1999, n. 185, il prestatore, salvo diverso accordo tra parti che non siano consumatori, deve fornire in modo chiaro, comprensibile ed inequivocabile, prima dell'inoltro dell'ordine da parte del destinatario del servizio, le seguen

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376777
Art. 13 - Inoltro dell'ordine

1. Le norme sulla conclusione dei contratti si applicano anche nei casi in cui il destinatario di un bene o di un servizio della società del l'informazione inoltri il proprio ordine per via telematica.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376778
Art. 14 - Responsabilità nell'attività di semplice trasporto - Mere conduit

1. Nella prestazione di un servizio della società, dell'informazione consistente nel trasmettere, su una rete di comunicazione, informazioni fornite da un destinatario del servizio, o nel fornire un accesso alla rete di comunicazione, il prestatore non è re

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376779
Art. 15 - Responsabilità nell'attività di memorizzazione temporanea - caching

1. Nella prestazione di un servizio della società dell'informazione, consistente nel trasmettere, su una rete di comunicazione, informazioni fornite da un destinatario dei servizio, il prestatore non è responsabile della memorizzazione automatica, intermedia e temporanea di tali informazioni effettuata al solo scopo di rendere più efficace il successivo inolt

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376780
Art. 16 - Responsabilità nell'attività di memorizzazione di informazioni - hosting

1. Nella prestazione di un servizio della società dell'informazione, consistente nella memorizzazione di informazioni fornite da un destinatario del servizio, il prestatore non è responsabile delle informazioni memorizzate a richiesta di un destinatar

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376781
Art. 17 - Assenza dell'obbligo generale di sorveglianza

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376782
Art. 18 - Codici di condona

1. Le associazioni o le organizzazioni imprenditoriali, professionali o di consumatori promuovono l'adozione di codici di co

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376783
Art. 19 - Composizione delle controversie

1. In caso di controversie, prestatore e destinatario del servizio della società dell'informazione possono aderire, anche organi di composizione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376784
Art. 20 - Cooperazione

1. Presso il Ministero delle attività produttive è istituito, senza maggiori oneri a carico del bilancio dello Stato, il punto di contatto nazionale che fornisce assistenza e collaborazione agli Stati membri e alla Commissione. Il punto di contatto è accessibile an

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376785
Art. 21 - Sanzioni

1. Salvo che il fatto costituisca reato, le violazioni di cui agli articoli 7, 8, 95 10 e 12 sono punite con il pagamento di una sanzione amministrativa pecuniaria da 103 euro a 10.000 euro.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
58628 376786
Art. 22 - Entrata in vigore

1. Il presente decreto entra in vigore il trentesimo giorno dalla data della sua pubblicazione nella

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Imprese
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Informatica

Lazio: 5 milioni per la digitalizzazione delle imprese

Pubblicato il primo bando del piano "Digital Impresa Lazio". Prevista una dotazione di 5 milioni di euro per aiutare le Pmi ad adottare interventi di digitalizzazione dei processi aziendali. Al finanziamento, che può riguardare progetti di importo fra i 7 mila e i 25 mila euro con un contributo fino al 70% a fondo perduto, possono accedere anche Pmi e liberi professionisti che non hanno sede operativa nella Regione al momento della presentazione della domanda, purché si impegnino localizzarsi nel Lazio entro la data dell'erogazione.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Professioni
  • Finanza pubblica
  • Informatica

Emilia Romagna: sostegno all’innovazione tecnologica delle attività professionali

Incrementate le risorse finanziarie e riaperti i termini per la presentazione delle domande per accedere ai contributi a fondo perduto per promuovere l’innovazione per l’ampliamento e il potenziamento dei servizi offerti per la crescita delle attività libero professionali, a supporto dei processi produttivi e dell’economia regionale. Sono ammesse spese per: acquisto di attrezzature e infrastrutture digitali, acquisizione di brevetti, licenze software, consulenze specializzate per la gestione delle applicazioni Ict e studi di fattibilità. Ammesse anche spese accessorie di carattere edilizio strettamente connesse alla installazione e posa in opera dei beni strumentali, nel limite massimo di 5.000 euro.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Informatica
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Professioni

Emilia Romagna: contributi ai professionisti per l’innovazione digitale

I liberi professionisti dell'Emilia Romagna hanno l'opportunità di beneficiare del sostegno regionale per aumentare la propria competitività attraverso una maggiore digitalizzazione dei loro servizi. Gli interventi sostenuti dal bando riguardano l'innovazione tecnologica, il riposizionamento strategico sul mercato e nel caso di forme aggregate la promozione di azioni di marketing e di internazionalizzazione. Possono partecipare al bando sia i liberi professionisti iscritti a Ordini o Collegi professionali, sia quelli non iscritti ad alcun Ordine, titolari di partita Iva, in forma singola o associata.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Piano Casa
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Distanze tra le costruzioni
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Informatica
  • Pianificazione del territorio
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Sicilia, recepimento del Testo Unico dell’edilizia

Con la legge 10/08/2016, n. 16, pubblicata sulla G.U. 19/08/2016, n. 36 Suppl. Ord., la Regione Sicilia ha recepito il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 06/06/2001, n. 380). Disponibile il Testo Unico dell'edilizia per la Regione Sicilia elaborato da Legislazione Tecnica.
A cura di:
  • Anna Petricca