FAST FIND : NR39462

Deliberaz. G.P. Bolzano 10/07/2018, n. 679

Modifiche ai criteri per la concessione di contributi per l'incentivazione del trasporto combinato.
Scarica il pdf completo
4809200 4810222
Testo del provvedimento

L’articolo 7 (Incentivazione del trasporto combinato) della legge provinciale 14 dicembre 1974, n. 37, e successive modifiche, prevede la possibilità di concedere contributi a soggetti pubblici e privati allo scopo di favorire ed incrementare il passaggio del trasporto merci dalla gomma alla rotaia.

Nella seduta del 20 settembre 2016 la Giunta provinciale ha espresso la volontà di incentivare il trasporto merci intermodale e ha deciso di mettere a disposizione del trasporto combinato fondi nella misura di 9 milioni di euro per i prossimi tre anni.

Con la deliberazione n. 655 del 13.06.2017 la Giunta provinciale ha approvato i criteri per l’incentivazione del trasporto combinato.

Per evitare errori di interpretazione, con la deliberazione della Giunta provinciale n. 786 del 18.07.2017 è stato modificato l’articolo 6, commi 2 e 3, di tali criteri.

L’articolo 18 dei criteri prevede che gli effet

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4809200 4810223
Allegato - AVVISO


Comunicazione del perfezionamento, con esito positivo, della procedura di notifica alla Commissione europea dei criteri per l’incentivazione del trasporto combinato in Provincia di Bolzano


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Concessioni governative
  • Demanio
  • Calamità/Terremoti
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Commercio e mercati
  • Compravendite e locazioni immobiliari
  • Calamità
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Imposte sul reddito
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Imprese
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Inquinamento atmosferico
  • Servizio idrico integrato
  • Edifici di culto
  • Edilizia penitenziaria
  • Previdenza professionale
  • Rifiuti
  • Edilizia residenziale
  • Lavoro e pensioni
  • Provvidenze
  • Scarichi ed acque reflue
  • Leggi e manovre finanziarie
  • Catasto e registri immobiliari
  • Imposte indirette
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Interventi vari
  • Marchi, brevetti e proprietà industriale
  • Opere idrauliche, acquedottistiche, marittime e lacuali
  • Parchi e aree naturali protette
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Autorità di vigilanza
  • Fonti alternative
  • Barriere architettoniche
  • Beni culturali e paesaggio
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agevolazioni per la prima casa
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Agevolazioni
  • Accise
  • Acque
  • Acque di balneazione
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Protezione civile
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Finanza pubblica

La Legge di Stabilità 2016 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Stabilità 2016 (L. 28 dicembre 2015, n. 208), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Pubblica Amministrazione
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Prevenzione Incendi
  • Professioni
  • Impiantistica
  • Fisco e Previdenza
  • Calamità/Terremoti
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Esercizio, ordinamento e deontologia
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Appalti e contratti pubblici
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Informatica
  • Procedimenti amministrativi
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Agricoltura e Foreste
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia scolastica
  • Tutela ambientale
  • Difesa suolo
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Lavoro e pensioni
  • Compravendita e locazione
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Servizi pubblici locali
  • Rifiuti
  • Beni culturali e paesaggio
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Provvidenze

Tutti i termini prorogati dal decreto-legge «Milleproroghe» 192/2014 (L. 11/2015)

Libretto di centrale impianti termici; Smaltimento rifiuti in discarica; SISTRI; Gestione dei rifiuti in Campania; Anticipazione prezzo nei lavori pubblici; Centrali uniche di committenza; Qualificazione contraente generale; Appaltabilità e cantierabilità grandi opere; Messa in sicurezza edifici scolastici; Interventi per il dissesto idrogeologico; Antincendio strutture ricettive; Antincendio nuove attività esistenti; Zone a burocrazia zero; Impianti a fonti rinnovabili e Conto energia in zone terremotate; Macchine agricole; Contribuenti minimi; Locazione immobili pubblici; Sfratti esecutivi; Processo amministrativo digitale; Affidamento servizio distribuzione gas; Accise sul combustibile impiegato per la cogenerazione.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Impianti di telefonia e comunicazione
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Informatica
  • Infrastrutture e reti di energia
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Amianto - Dismissione e bonifica
  • Impiantistica
  • Urbanistica
  • Finanza pubblica
  • Fisco e Previdenza
  • Protezione civile
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Terremoto regioni meridionali
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • DURC
  • Enti locali
  • Calamità/Terremoti
  • Appalti e contratti pubblici
  • Aree urbane
  • Federalismo fiscale
  • Lavoro e pensioni
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Catasto e registri immobiliari
  • Imposte sul reddito
  • Provvidenze
  • Difesa suolo
  • Imposte indirette
  • Servizi pubblici locali
  • Rifiuti
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia residenziale
  • Tutela ambientale
  • Edilizia scolastica

La legge di stabilità 2015 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella legge di Stabilità 2015 (L. 23 dicembre 2014 n. 190), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Provvidenze
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Puglia: finanziamento di reti di percorsi ciclabili e/o ciclopedonali in aree urbane e sub-urbane

Stanziati 13,5 milioni di euro per sostenere gli interventi dei Comuni finalizzati alla realizzazione di reti percorsi ciclabili e/o ciclopedonali in aree urbane e sub-urbane. La finalità è quella di promuovere lo sviluppo ecocompatibile del territorio pugliese, attraverso l’integrazione e l'interconnessione delle reti infrastrutturali a supporto delle altre modalità di trasporto, al fine di avviare processi di sviluppo legati alla mobilità lavorativa, scolastica e turistica, anche favorendo l’accessibilità e la valorizzazione delle risorse territoriali, culturali ed ambientali.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia scolastica
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Contributi ai piccoli comuni per la messa in sicurezza di scuole, strade ed edifici pubblici

La misura consiste nell'assegnazione, per l'anno 2019, di un contributo nel limite complessivo di 400 milioni di euro ai comuni con popolazione inferiore ai 20.000 abitanti, al fine di favorire gli investimenti per la messa in sicurezza di scuole, strade, edifici pubblici e patrimonio comunale.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Certificazioni e procedure
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Adeguamenti di sicurezza e antincendio delle gallerie ferroviarie già in esercizio

  • Certificazioni e procedure
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Trasporti
  • Prevenzione Incendi
  • Infrastrutture e opere pubbliche

Adeguamenti di sicurezza e antincendio delle gallerie stradali

  • Strade
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Norme tecniche

Gestione della sicurezza delle infrastrutture stradali nazionali

  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità
  • Calamità/Terremoti
  • Provvidenze
  • Imprese

Termini di pagamento utenze e fatture varie comuni colpiti dal sisma di agosto 2016 (soggetti con fabbricato inagibile)

  • Imprese
  • Compravendita e locazione
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Protezione civile
  • Calamità/Terremoti
  • Calamità
  • Terremoto Centro Italia 2016

Sisma centro Italia 2016: termine sospensione versamenti mutui e canoni di locazione finanziaria (attività economiche e privati con prima casa distrutta o inagibile)

13/09/2017

13/02/2018