FAST FIND : GP16450

Sent. C. Cass. civ. 07/06/2012, n. 9246

1. Appalti e contratti pubblici - Lavori pubblici - Prezzo - Interessi sulle somme spettanti all'appaltatore a seguito di controversia - Decorrenza - Distinzione tra controversia definita in via amministrativa o arbitrale e giudizio ordinario - Rilevanza - Effetti. 2. Appalti e contratti pubblici - Lavori pubblici - Appalto "a corpo" - Nozione - Lavori aggiuntivi e varianti - Compenso ulteriore - Criterio di calcolo - Determinazione "a misura" delle sole varianti - Fondamento. 3. Appalti e contratti pubblici - Lavori pubblici - Termini di esecuzione - Sospensione dei lavori - Variante al progetto o ritardata approvazione di perizia di variante - Facoltà dell'appaltatore di sospendere i lavori - Esclusione - Diritto al risarcimento dei danni - Esclusione. 4. Appalti e contratti pubblici - Lavori pubblici - Appalto "a corpo" - Prezzo globale e prezzo ottenuto applicando i prezzi unitari alle quantità previste nel computo metrico - Difformità - Rettifica ex art. 1430 del Codice civile - Esclusione - Fondamento.

Dalla redazione

  • Ritardi nei pagamenti commerciali
  • Tariffa Professionale e compensi
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Professioni
  • Indici, tassi e costi di costruzione
  • Disciplina economica dei contratti pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Ritardato pagamento di onorari e corrispettivi: interessi, tutele, prescrizione

INTERESSI IN CASO DI RITARDATO PAGAMENTO (INTERESSI DI MORA) (Ritardato pagamento e maturazione degli interessi di mora; Interessi di mora a carattere compensativo e a carattere risarcitorio; Norme di riferimento per la misura e la decorrenza degli interessi di mora; Schema grafico riepilogativo) - MISURA E DECORRENZA DEGLI INTERESSI DI MORA (Cliente privato; Cliente impresa, professionista o pubblica amministrazione; Contratti pubblici; Schema grafico riepilogativo; Divieto di anatocismo (interessi composti, o interessi sugli interessi)) - INDICAZIONI PRATICHE PER IL RECUPERO DEL CREDITO (Solleciti di pagamento; Richiesta di decreto ingiuntivo (o “ingiunzione di pagamento”)) - PRESCRIZIONE DEL CREDITO (Durata della prescrizione; Decorrenza della prescrizione; Schema grafico prescrizione per i professionisti).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici

L’amministrazione risponde in solido con l’impresa per la custodia del cantiere abbandonato

Secondo la Cassazione, la mancata consegna dell’opera alla stazione appaltante non esonera quest’ultima dalla responsabilità per la custodia del cantiere qualora, pur a conoscenza della situazione di abbandono in cui versa il cantiere stesso a causa del protrarsi del fermo dei lavori, abbia omesso di adottare misure idonee a prevenire il verificarsi di eventi lesivi.
A cura di:
  • Maria Francesca Mattei
  • Appalti e contratti pubblici

Le conseguenze per la mancata o tardiva consegna del cantiere da parte dell’amministrazione

Disciplina in tema di conseguenze della mancata tempestiva consegna dei lavori da parte dell’amministrazione, sia nel regime di cui al Codice dei contratti pubblici di cui al D. Leg.vo 50/2016 che nel pregresso regime del D.P.R. 207/2010.
A cura di:
  • Maria Francesca Mattei
  • Appalti e contratti pubblici

Difetti dell’opera e materiali forniti dal committente: l’appaltatore è sempre responsabile

Cassazione: l’appaltatore risponde dei difetti presenti nell'opera anche se gli stessi siano attribuibili al materiale fornito dal committente. L'appaltatore deve verificare la qualità del materiale fornito dal committente.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Professioni
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)

Progettista: responsabilità extracontrattuale per i vizi dell’opera

Secondo la Cassazione la responsabilità del professionista tecnico è extracontrattuale e va fatta valere entro il termine di 10 anni dal completamento dell'opera. A condizione che la contestazione dei difetti avvenga entro 1 anno dalla scoperta.
A cura di:
  • Anna Petricca