FAST FIND : NR39266

L. R. Marche 03/05/2018, n. 8

Recepimento dello schema di regolamento edilizio tipo (RET) in attuazione dell'intesa di cui all'articolo 4, comma 1 sexies, del d.p.r. 6 giugno 2001, n. 380 "Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia". Modifiche alle leggi regionali 20 aprile 2015, n. 17 "Riordino e semplificazione della normativa regionale in materia di edilizia", 8 ottobre 2009, n. 22 e 23 novembre 2011, n. 22.
Scarica il pdf completo
4690688 4714760
Art. 1 - (Oggetto e finalità)

1. Questa legge recepisce lo schema di regolamento edilizio tipo (RET) di cui all’allegato 1 all’intesa tra il Governo, le Regioni e i Comuni, raggiunta in sede di Conferenza unificata in data 20 ottobre 2016 ai sensi del comma 1 sexies dell’articolo 4 del Decreto del Presidente della Repubblica 6 giugno 2001, n. 380 (Testo unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia), con i relativi allegati, recanti le definizioni unifor

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714761
CAPO I - Recepimento dello schema di RET
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714762
Art. 2 - (Disposizioni per la prima applicazione dell’intesa)

1. Le indicazioni tecniche di dettaglio, di cui al comma 2 dell’articolo 1, sono individuate nell’allegato A di questa legge e possono essere modificate o aggiornate dalla Giunta regionale qualora ciò si renda necessario per specificarle o adeguarle in relazione a modificazioni normative intervenute durante l’attuazione di questa legge.

2. Ai sensi del comma 4 dell’articolo 2 dell’intesa, il recepimento delle definizioni uniformi ovvero l’applicazione diretta delle medesime ai sensi del comma 3 dell’articolo 3, non comporta la modifica delle previsioni dimensionali degli strumenti urbanistici vigenti. Le modalità edificatorie continuano a essere regolate dal PRG vigente o già adottato alla data di sottoscrizione dell’intesa medesima.

3. Ai fini di cui al comma 2, i Comuni che utilizzano come indici edilizi la superficie utile lorda (SUL) o il volume (V) cos&i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714763
Art. 3 - (Disposizioni transitorie e finali)

1. I Comuni adeguano i propri regolamenti edilizi allo schema di RET e relativi allegati entro il termine di centottanta giorni decorrenti dalla data di entrata in vigore di questa legge.

2. Nei Comuni di cui al comma 1 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714764
CAPO II - Modifiche a leggi regionali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714765
Art. 4 - (Modifica all’articolo 1 della l.r. 17/2015)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714766
Art. 5 - (Modifica all’articolo 2 della l.r. 17/2015)

1. Al comma 1 dell’a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714767
Art. 6 - (Sostituzione dell’articolo 5 della l.r. 17/2015)

1. L’articolo 5 della l.r. 17/2015 è sostituito dal seguente:

“Art. 5 (Disciplina della CILA)

1. La CILA indica il nominativo del direttore dei lavori ed è sottoposta al termine massimo di efficacia di tre anni decorrenti dal suo inoltro o dalla comunicazione dell’avvenuta acquisizione degli atti di assenso preventivi, comunque denominati, necessari per la realizzazione dell’intervento edilizio.

2. L’interessato è tenuto a comunicare la data di ultimazione dei lavori allo Sportello unico per l’edilizia (SUE), previsto all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714768
Art. 7 - (Modifica all’articolo 7 della l.r. 17/2015)

1. Alla lettera e) del comma 1 dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714769
Art. 8 - (Modifica all’articolo 8 della l.r. 17/2015)

1. Al comma 1 dell’a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714770
Art. 9 - (Modifica all’articolo 19 della l.r. 17/2015)

1. Il comma 4 dell’articolo 19 della l.r. 17/2015 è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714771
Art. 10 - (Modifiche alle leggi regionali 22/2009 e della l.r. 22/2011. Proroga termini)

1. Al comma 2 dell’articolo 9 della legge regionale 8 ottobre 2009, n. 22 (Interventi della Regione per il riavvio delle attivit&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714772
CAPO III - Disposizioni finali
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714773
Art. 11 - (Invarianza finanziaria)

1. Dall’applicazione di questa legge non derivano nuovi o maggiori oneri finanziari diretti a carico del bilancio de

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714774
Art. 12 - (Abrogazione)
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714775
Art. 13 - (Dichiarazione d’urgenza)

1. Questa legge è dichiarata urgente ed entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nel B

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
4690688 4714776
Allegato A - Definizioni aventi incidenza sulle previsioni dimensionali degli strumenti urbanistici e relative indicazioni tecniche di dettaglio

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Costruzioni in zone sismiche
  • Distanze tra le costruzioni
  • Cave, miniere e attività estrattive
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Impianti tecnici e tecnologici
  • Informatica
  • Pianificazione del territorio
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia e immobili
  • Piano Casa
  • Norme tecniche
  • Impiantistica
  • Sicurezza
  • Urbanistica

Sicilia, recepimento del Testo Unico dell’edilizia

Con la legge 10/08/2016, n. 16, pubblicata sulla G.U. 19/08/2016, n. 36 Suppl. Ord., la Regione Sicilia ha recepito il Testo Unico delle disposizioni legislative e regolamentari in materia edilizia (D.P.R. 06/06/2001, n. 380). Disponibile il Testo Unico dell'edilizia per la Regione Sicilia elaborato da Legislazione Tecnica.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Standards
  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio

Regolamento edilizio comunale tipo: contenuti, valenza, iter di approvazione

Intesa 20/10/2016 della Conferenza unificata che reca il Regolamento edilizio tipo ai sensi del D.L. “sblocca Italia” 133/2014. Nell'articolo sono fornite indicazioni su che cosa è il Regolamento edilizio comunale, i suoi contenuti ed il procedimento di approvazione, sui contenuti del Regolamento tipo, sull'iter della sua approvazione e del successivo recepimento da parte degli enti territoriali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Piano Casa
  • Edilizia e immobili
  • Standards
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria

Requisiti igienico-sanitari nelle costruzioni

Requisiti igienico-sanitari generali delle abitazioni (altezza dei locali, superficie minima, bagni, riscaldamento, temperatura di progetto, ventilazione ed esclusione di condizioni di umidità, aspirazione di fumi ed esalazioni); Requisiti igienico-sanitari in edifici condonati e nel caso di recupero di sottotetti; Deroghe per interventi di efficientamento termico; Titoli abilitativi e requisiti igienico-sanitari: autocertificazione o parere di conformità igienico-sanitaria.
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Edilizia e immobili
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Edilizia in convenzione: come calcolare la proporzionalità dei reciproci vantaggi tra privati e amministrazione

TAR Lombardia, Brescia, 741/2017. Il permesso di costruire convenzionato consente all’amministrazione di ottenere vantaggi senza ricorrere alla procedura espropriativa, tuttavia deve essere utilizzato nel rispetto del principio di proporzionalità, essendo evidente il rischio che la proprietà privata venga sottoposta a un trattamento deteriore rispetto a quello assicurato dalle ordinarie procedure espropriative. I principi concreti enucleati dal Tribunale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Sicurezza
  • Urbanistica
  • Fisco e Previdenza
  • Impiantistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Prevenzione Incendi
  • Protezione civile
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Edilizia scolastica
  • Energia e risparmio energetico
  • Provvedimenti di proroga termini
  • Lavoro e pensioni
  • Demanio idrico
  • Mercato del gas e dell'energia
  • Tracciabilità
  • Impatto ambientale - Autorizzazioni e procedure
  • Rifiuti
  • Beni culturali e paesaggio
  • Fiscalità immobiliare locale (IMU-TARI-TASI)
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Terremoto Abruzzo
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Terremoto Emilia Romagna, Lombardia e Veneto
  • Accise
  • Acque
  • Patrimonio immobiliare pubblico
  • Uffici e luoghi di lavoro
  • Pianificazione del territorio
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Scuole
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Appalti e contratti pubblici
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Enti locali
  • Calamità/Terremoti
  • Commercio e mercati
  • Avvisi e bandi di gara
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento

Tutti i termini prorogati dal Decreto-Legge “Milleproroghe” 244/2016 (L. 19/2017)

Rassegna completa di tutti i termini in scadenza di interesse di professionisti tecnici, enti e pubbliche amministrazioni, imprese, prorogati dal consueto decreto-legge “Milleproroghe” (D.L. 244/2016 convertito in legge dalla L. 19/2017). Prevenzione incendi; Protezione civile, calamità e terremoti; Appalti, opere e infrastrutture; Pubblica amministrazione; Ambiente, fonti rinnovabili e sicurezza sul lavoro; Varie.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia e immobili
  • Piano Casa
  • Standards
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Pianificazione del territorio
  • Urbanistica

Marche: obbligo di adeguamento dei regolamenti edilizi comunali al Regolamento edilizio tipo (RET)