FAST FIND : CM849

EasyOver, un applicativo per Straus7

EasyOver, applicativo di Straus7 per le analisi statiche non lineari (analisi Pushover) di edifici nuovi ed esistenti
HSH

L’applicativo presenta le seguenti funzionalità:

-   Interfacce utente per la definizione dei materiali (calcestruzzo e ferro d’armatura);
-   Interfaccia utente per la definizione delle armature di elementi Beam e di nodi trave/colonna (barre longitudinali e staffe);
-   Elaborazione automatica dei diagrammi Momento-Curvatura N/M1/M2 degli elementi Beam in base alle armature inserite dall’utente e alle sollecitazioni agenti sugli elementi stessi (lette da combinazione di carico gravitazionale o da combinazione di carico sismica);
-   Analisi per stages: possibilità di aggiornare i diagrammi Momento-Curvatura N/M1/M2 degli elementi Beam in base alle sollecitazioni ricavate dall’analisi non lineare al passo precedente;
-   Interazione Sforzo Normale - Taglio - Momento: possibilità di aggiornare i diagrammi Momento - Curvatura N/M1/M2 degli elementi Beam in base alla resistenza a taglio e alla luce di taglio, introducendo l'eventuale degrado causato dalla crisi per taglio;
-   Calcolo automatico, per ciascuna delle due direzioni principali dell’edificio, delle seguenti distribuzioni di carico:

o    distribuzione corrispondente alla forma del modo fondamentale di vibrare nella direzione considerata (appartenente al Gruppo 1):

     

o    distribuzione di forze nella quale sono considerati più modi di vibrare e calcolo del profilo di carico corrispondente alla forma modale equivalente (Valles, 1996) (appartenente al Gruppo 1):

                  

o    distribuzione uniforme, nella quale le forze sono proporzionali alle masse (appartenente al Gruppo 2):

                 

-   Elaborazione della curva di capacità dell’edificio per ciascun profilo di carico sopra considerato e calcolo della domanda sismica, riconducendo l’edificio ad un oscillatore elementare elastoplastico equivalente. Metodo di bilinearizzazione della curva di capacità scelto dall’utente tra una delle seguenti opzioni:

o    bilineare equivalente passante per il punto massimo della curva di capacità

o    bilineare equivalente secante, con ordinata pari al 70% di quella del punto massimo della curva di capacità

o    bilineare equivalente calcolata secondo quanto stabilito dalla Circ. esplicativa NTC 2008 n° 617 del 02/02/2009

-    Verifiche degli elementi Beam (travi e pareti) agli stati limite di danno limitato (DL), danno severo (DS) e collasso (CO), in termini di rotazione rispetto alla corda, tramite una delle seguenti relazioni a scelta dell’utente:

o    formula analitica:

                 

o    formula sperimentale:

                 

-   Verifiche di resistenza a taglio degli elementi Beam (travi e pareti). I modelli per le verifiche a taglio disponibili sono:

o    per edifici nuovi il modello a traliccio con inclinazione variabile:

o    per edifici esistenti il modello di Biskinis dell’Eurocodice 8, parte 3 e una formulazione additiva con puntoni del traliccio inclinati a 45°, e con un contributo del conglomerato al massimo pari a quello relativo agli elementi senza armature trasversali resistenti a taglio (come da circolare n. 617 del 02/02/2009).

-    Verifiche di resistenza a taglio dei nodi trave/pilastro:

o    Verifica dei nodi non staffati di edifici esistenti in accordo alle seguenti relazioni:

                    per la resistenza a trazione diagonale:

                   

                    per la resistenza a compressione diagonale:

                  

o    Verifica dei nodi staffati in accordo alle seguenti relazioni:

                                per la resistenza a trazione diagonale:

      

                                 per la resistenza a compressione diagonale:

                                

-    Normative di riferimento per le verifiche: NTC2008 ed EC8;
-    Interfaccia grafica per la consultazione dei diagrammi Momento-Curvatura elaborati;
-    Visualizzazione tramite mappe a contour delle verifiche eseguite sugli elementi Beam;
-    Valutazione dell’indice di rischio sismico e del tempo di ritorno dell’azione sismica che porta la struttura allo stato limite ultimo;
-    Elaborazione della relazione di calcolo in formato Word (.docx);
-    Possibilità di aggiornare il modello dopo modifiche effettuate su Straus7;
-    Guida utente.

EasyOver è al sito www.hsh.info/easyover.htm

Prerequisiti hardware e software

-          Licenza base Straus7 e modulo API
-          Sistema operativo: Windows Vista o 7
-          Risoluzione minima: 1280x960
-          Hardware minimo: Pentium 4, con almeno 4 GB di RAM

 


Via N. Tommaseo, 13 - 35131 Padova
Tel. 049 66 38 88 - Fax 049 875 87 47
www.hsh.info
hsh@iperv.it

Dalla redazione

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Linee guida per l'adesione al sistema di ecogestione e audit (EMAS)

Con la Decisione (UE) 2017/2285, la Commissione europea fornisce linee guida e informazioni dettagliate per aderire al sistema europeo di ecogestione e audit (EMAS) istituito con il Regolamento (CE) 1221/2009 del 25/11/2009. Le Linee guida sostituiscono quelle contenute nella Decisione 2013/131/UE al fine di aggiornarle in base all'esperienza acquisita attraverso la gestione di EMAS e per rispondere alle esigenze derivanti da orientamenti supplementari.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Mezzogiorno e aree depresse

Resto al Sud - Contributi per i giovani imprenditori del Mezzogiorno

Concessione di contributi in favore di soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, al fine di promuovere la costituzione di nuove imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Attuazione della misura denominata “Resto al Sud”, prevista dal D.L. 91/2017.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Partenariato pubblico privato
  • Appalti e contratti pubblici

Linee guida ANAC sul rispetto degli obblighi di affidamento da parte dei concessionari

Lo schema di linee guida ANAC concernenti la verifica del rispetto del limite per l’affidamento da parte dei concessionari mediante concessioni mediante procedura ad evidenza pubblica, introducendo clausole sociali e per la stabilità del personale impiegato e per la salvaguardia delle professionalità.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Il Building Information Modeling (Bim) per le opere pubbliche

Analisi redazionale e testo del decreto, in corso di emanazione, che reca modalità e tempistiche per l’adozione del BIM nella progettazione e nei processi esecutivi dei lavori e gestionali delle opere pubbliche. Soggetti tenuti, tempistiche di introduzione obbligatoria, adempimenti delle stazioni appaltanti, specifiche tecniche, documentazione di gara e valenza contrattuale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Appalti di lavori privati

Responsabilità extracontrattuale di progettista, D.L. e impresa appaltatrice per difetti di immobili non ultimati

La sentenza della Corte di Cassazione 27/11/2017, n. 28233, specifica che la responsabilità per rovina e difetti di immobili di cui all'art. 1669 Codice civile ha natura extracontrattuale e si applica in via esclusiva anche nel caso di opera non ultimata; non trovano invece applicazione le norme in materia di risoluzione del contratto per inadempimento di cui agli artt. 1453 e ss. Codice civile. La Suprema Corte illustra l’orientamento giurisprudenziale sul tema e, mediante un’articolata motivazione, ne dimostra i limiti giungendo alla formulazione di un principio di diritto innovativo.
A cura di:
  • Emanuela Greco

Dalle Aziende

  • Informatica

Cosa sono i rischi specifici? Perché vanno valutati e come? Blumatica ci viene in aiuto

Il D.lgs. 81/08 (Testo Unico della Sicurezza) definisce gli obblighi del datore di lavoro e gli aspetti che occorre prendere in considerazione per il rispetto dei requisiti di natura cogente relativi alla valutazione dei rischi.
  • Informatica

Dichiarazione di successione Telematica: punti critici e soluzioni

In seguito all’approvazione del nuovo modello di dichiarazione di successione e domanda di voltura catastale (provvedimento dell’Agenzia delle entrate, 27 Dicembre 2016) è possibile, dal 23 Gennaio 2017, presentare la dichiarazione di successione per via Telematica.
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

ACTAGEST Privacy - Sistema di gestione conforme alla normativa sulla privacy

ACTAGEST Privacy è una delle 10 soluzioni che compongono il sistema di gestione modulare ACTAGEST per professionisti, società ed enti che operano per progetti, pratiche e commesse, e aggiunge al sistema ACTAGEST la conformità del trattamento dei dati alla normativa sulla privacy.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche

Il BIM, in pratica

PRO_SAP da anni è un attore della filiera BIM, infatti automatizza le funzionalità di importazione ed esportazione dei file di interscambio. Sempre più spesso i progettisti le usano nella pratica professionale: il BIM sta finalmente diventando realtà.
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

Adeguamento sismico Strutture in muratura

Com'è noto, per gli edifici esistenti in muratura, è possibile ricorrere a diversi metodi di analisi, in funzione del modello con il quale vengono descritte la struttura ed il suo comportamento sismico.
  • Edilizia e immobili

Isolamento acustico attivo: Eterno Ivica esplora la nuova frontiera della ricerca

Eterno Ivica si distingue sul panorama delle aziende italiane per la volontà di mantenere stretti i rapporti con il mondo dell'istruzione e della ricerca scientifica.

International CAE Conference: 6/7 novembre 2017 a Vicenza

Un'importante occasione di incontro annuale sui temi della simulazione numerica, per tutti i soggetti interessati, dalle aziende al mondo accademico e della ricerca e, naturalmente, i fornitori di software.
  • Informatica

Tecnologia BIM e progettazione strutturale

La tecnologia BIM applicata al calcolo strutturale: quali sono i vantaggi e come può semplificare e agevolare il lavoro dei progettisti.