FAST FIND : NW4089

Ultimo aggiornamento
27/11/2018

La programmazione dei lavori pubblici

NORMATIVA DI RIFERIMENTO (Le norme nel Codice dei contratti pubblici 2016; Il decreto ministeriale attuativo del Codice; Le norme nel Codice dei contratti pubblici del 2006) - REDAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE (Contenuti della pianificazione; Elenco annuale; Livelli di progettazione; Schemi tipo per la redazione della programmazione dei lavori pubblici; Ordine di priorità degli interventi; Iter di approvazione del programma triennale; Modalità di aggiornamento e modifica; Strumenti di supporto elaborati dall'Istituto ITACA) - OPERE PUBBLICHE INCOMPIUTE - CHIARIMENTI PERIODO ANTECEDENTE AL DECRETO ATTUATIVO.
A cura di:
  • Emanuela Greco
3593231 5071935
NORMATIVA DI RIFERIMENTO

L'attività di realizzazione dei lavori pubblici si svolge sulla base di un programma triennale adottato dalle ammin

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071936
Le norme nel Codice dei contratti pubblici 2016

La programmazione triennale dei lavori pubblici è prevista dall’art 21 del D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50 (Codice dei contratti pubblici), ai sensi del quale:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071937
Il decreto ministeriale attuativo del Codice

Ai sensi del comma 8, dell’art. 21 del D. Leg.vo 50/2016, con decreto del Ministro delle infrastrutture e dei trasporti (di concerto con il Ministro dell’economia e delle finanze, previo parere del CIPE, sentita la Conferenza unificata) sono definiti:

- le modalità di aggiornamento dei programmi e dei relativi elenchi annuali;

- i criteri per la definizione degli ordini di priorità, per l’eventuale suddivision

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071938
Le norme nel Codice dei contratti pubblici del 2006

La programmazione dei lavori pubblici era oggetto dell’art. 128 del D. Leg.vo 12/04/2006, n. 163 (e prima ancora dell’art. 14 della L. 11/02/1994, n. 109).


In estrema sintesi l’art. 128 del D. Leg.vo 163/2006 - ora abrogato - stabiliva, analogamente a quanto previsto anche ora, che il programma triennale dei lavori pubblici e i relativi aggiornamenti annuali dovessero contenere i lavori il cui valore stimato sia pari o superiore a 100.000 Euro e indicare i lavori da avviare nella prima annualità, per i quali riportare l’indicazione dei mezzi finanziari stanziati sullo stato di previsione o sul bilancio, ovvero disponibili in base a contributi o risorse dello Stato, delle regioni a statuto ordinario o di altri enti pubblici.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071939
REDAZIONE, FORMAZIONE E AGGIORNAMENTO DELLA PIANIFICAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071940
Contenuti della pianificazione

Il programma triennale dei lavori pubblici e i relativi aggiornamenti annuali contengono i lavori il cui valore stimato sia pari o superiore a 100.000 Euro e indicano i lavori da avviare nella prima annualità, per i quali deve essere riportata l’indicazione dei mezzi finanziari stanziati sullo stato di previsione o sul proprio bilancio, ov

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071941
Elenco annuale

Gli interventi da avviare nel corso della prima annualità del programma costituiscono l’elenco annuale dei lavori pubblici.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071942
Livelli di progettazione

Ai fini dell’inserimento di un’opera nel programma triennale, le amministrazioni aggiudicatrici approvano preventivamente, ove previsto, il documento di fattibilità delle altern

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071943
Schemi tipo per la redazione della programmazione dei lavori pubblici
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071944
Ordine di priorità degli interventi
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071945
Iter di approvazione del programma triennale

Il programma deve essere redatto ogni anno, scorrendo l’annualità pregressa e aggiornando i programmi precedentemente approvati. I lavori per i quali sia stata avviata positivamente la pro

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071946
Modalità di aggiornamento e modifica

Il programma triennale ed il relativo elenco annuale vengono aggiornati entro 90 giorni dall’entrata in vigore della legge di bilancio. In caso di mancato aggiornamento per assenza di lavori, le amministrazioni devono comunque darne notizia sul

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071947
Strumenti di supporto elaborati dall’Istituto ITACA

Al fine di dare supporto operativo alle amministrazioni nella compilazione e pubblicazione dei programmi triennali dei lavori pubblici e dei programmi biennali degli acquisti pubblici di beni e servizi, il Gruppo di lavoro “Osservatorio contratti pubblici” istituito presso ITACA (Istituto per l&

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071948
OPERE PUBBLICHE INCOMPIUTE

Sono indicati criteri e modalità per favorire il completamento delle opere incompiute, prevedendo che ciascuna amministrazione debba inserire nel programma le opere incompiute di propria competenza, secondo l’ordine decrescente di classificazione, le caratteristiche ed i livelli di sviluppo previsti dall’art. 4 del D. Min. Infrastrutture e Trasp. 13/03/2013, n. 42, comma 2 N1.

Per ogni opera in

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
3593231 5071949
CHIARIMENTI PERIODO ANTECEDENTE AL DECRETO ATTUATIVO

Come già segnalato, il D.M. 14/2018, con le schede allegate, ha sostituito il precedente D.M. 24/10/2014, prevedendo altresì che fino alla data di sua operatività si applicasse l’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Tutela ambientale
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Emilia Romagna: contributi per la redazione del piano di azione per il clima e l'energia sostenibile

Il bando è rivolto agli Enti locali della Regione Emilia-Romagna, per sostenere l'adesione al patto dei sindaci per l'energia ed il clima e la redazione del piano di azione per l'energia sostenibile e il clima (Paesc), e prevede la concessione di un contributo a fondo perduto, a forfait, secondo le soglie di abitanti. Il contributo raddoppia per i Comuni fusi e le Unioni che partecipano con il 100% dei Comuni.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Distributori di carburanti
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze

Lombardia: sviluppo della rete distributiva di impianti di erogazione di metano liquido (GNL)

L’iniziativa è diretta alle micro, piccole e medie imprese, operanti nel settore della distribuzione dei carburanti che intendano realizzare impianti ad uso pubblico di erogazione del metano in forma liquida (GNL). La finalità del bando è quella di creare una rete innovativa di distribuzione di carburante a basso impatto ambientale che al contempo risulti efficace per l’approvvigionamento dei mezzi di trasporto pesanti, in particolare per quelli che effettuano spostamenti a medio-lunga percorrenza.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Urbanistica
  • Pubblica Amministrazione
  • Provvidenze
  • Enti locali
  • Aree urbane
  • Finanza pubblica

Toscana: finanziamenti per interventi di rigenerazione urbana nelle aree interne

Bando da oltre 4 milioni di euro per finanziare interventi di rigenerazione urbana nelle aree interne della Toscana. L'obiettivo è quello aiutare i Comuni, grandi e piccoli, a migliorare e innovare il tessuto urbano, prevenire il degrado, recuperare “aree critiche” ed immobili di grandi dimensioni abbandonati o in rovina grazie ad interventi mirati, che mettano a frutto lo spirito della legge sul governo del territorio (L.R. Toscana n. 65/2014) e riattivino aree interne al perimetro urbanizzato dando loro nuova vita e nuove finalità.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Pubblica Amministrazione
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Finanza pubblica
  • Enti locali

Lombardia: 8 milioni di euro per la sicurezza stradale

La Regione Lombardia concede contributi a fondo perduto per la realizzazione di interventi di riduzione dell’incidentalità stradale sulla rete viaria dei Comuni e Province. Sono ammessi a finanziamento le spese sostenute relativamente ai seguenti progetti: opere infrastrutturali, interventi per la messa in sicurezza, segnaletica, piste e percorsi ciclabili, impianti di illuminazione a basso consumo energetico. Disponibili in tutto 8 milioni di euro suddivisi per gli anni 2019, 2020 e 2021. Il cofinanziamento è riconosciuto fino al 50% del costo totale delle spese ammissibili.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Enti locali
  • Pubblica Amministrazione
  • Beni culturali e paesaggio
  • Provvidenze
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Finanza pubblica

Lazio: valorizzazione del patrimonio culturale dei piccoli comuni

Il Bando regionale prevede la concessione di 2.000.000 € di contributi nel triennio 2019-2021 destinati alla riqualificazione di spazi, strutture e beni di valore storico e simbolico per i piccoli comuni del Lazio. I comuni potranno presentare proposte di intervento per contributi in conto capitale fino a 40 mila euro da assegnare in base a specifici criteri di priorità.
A cura di:
  • Anna Petricca

05/04/2019

22/02/2019

15/02/2019