FAST FIND : NN15744

Com. ANAC 21/12/2016

Modelli di segnalazione all'Autorità per le comunicazioni utili ai fini dell’esercizio del potere sanzionatorio della Autorità, relativamente ad Operatori Economici nei cui confronti sussistono cause di esclusione ex art. 80 del d.lgs. 18 aprile 2016, n. 50, nonché per le notizie, le informazioni dovute dalle stazioni appaltanti ai fini della tenuta del casellario informatico.

Dalla redazione

  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Cause di esclusione degli operatori economici nel D. Leg.vo 50/2016 - Normativa, prassi e giurisprudenza

Sintesi operativa delle cause di esclusione dalla partecipazione ad una procedura di appalto e di concessione disciplinate dall'art. 80 del D. Leg.vo 50/2016 con le successive modifiche introdotte dal D. Leg.vo 56/2017 (c.d. “Correttivo”). Le singole fattispecie sono riportate in forma tabellare, corredate dai chiarimenti necessari, anche alla luce del Comunicato ANAC 08/11/2017. Sono poi chiarite le modalità per la dichiarazione da parte degli operatori economici e per la verifica da parte delle stazioni appaltanti. L’articolo è corredato in chiusura da una breve rassegna di giurisprudenza amministrativa concernente fattispecie sottoposte all'applicazione del D. Leg.vo 50/2016.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Autorità di vigilanza
  • Avvisi e bandi di gara
  • Appalti e contratti pubblici

Tutte le indicazioni operative per il periodo transitorio di vigenza del D. Leg.vo 50/2016

Questo articolo riporta e compendia con taglio operativo tutte le indicazioni fornite dall’ANAC a stazioni appaltanti ed operatori a seguito dell’entrata in vigore del nuovo Codice dei contratti di cui al D. Leg.vo 50/2016: fattispecie nelle quali continuano ad applicarsi le disposizioni previgenti, acquisizione del CIG, comunicazioni e adempimenti vari di stazioni appaltanti ed operatori; iscrizione al casellario informatico per false dichiarazioni o falsa documentazione nel procedimento di attestazione SOA. AGGIORNATO CON IL COMUNICATO DEL 03/08/2016.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Appalti e contratti pubblici

Codice dei contratti pubblici 2016: indicazioni generali, entrata in vigore, periodo transitorio

Questo articolo riporta una informativa generale sul nuovo Codice dei contratti pubblici (D. Leg.vo 50/2016), che mette in luce i princìpi di base, le criticità applicative, le parti del quadro normativo previgente che restano in vigore e quelle che vengono abrogate, con l’obiettivo di fornire un primo inquadramento generale sull’importante provvedimento. Articolo aggiornato con il D. Leg.vo 19/04/2017, n. 56 (c.d. “correttivo”).
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Autorità di vigilanza
  • Avvisi e bandi di gara
  • Appalti e contratti pubblici

Nuovo Codice appalti (D. Leg.vo 50/2016): come comportarsi con procedure in corso o da indire ed atti di gara redatti o da redigere

Indicazioni operative su quale normativa applicare alle procedure già in corso ed a quelle in via di indizione, e conseguentemente anche se ed in quali casi modificare atti già precedentemente predisposti o ripetere fasi procedurali già espletate. Sono fornite in particolare indicazioni per la determina a contrarre, gli atti di programmazione e gli altri atti di gara, differenziando a seconda che gli stessi afferiscano a bandi/inviti rientranti nel nuovo o nel pregresso quadro normativo. AGGIORNAMENTO: precisazioni ANAC del 03/05/2016.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Professioni
  • Appalti e contratti pubblici
  • Attività in cantiere (direzione lavori, collaudo, coordinamento sicurezza, ecc.)
  • Requisiti di partecipazione alle gare
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Affidamenti pubblici di servizi di progettazione, direzione lavori o dell’esecuzione, collaudo, coordinamento sicurezza e attività connesse

Generalità (procedure, incarichi relativi ad immobili vincolati, di coordinamento sicurezza, direzione lavori, progettazione e cumulati); Affidamento diretto; Affidamento di incarichi di importo pari o superiore a 40.000 e inferiore a 100.000 euro (elenco di operatori economici, indagini di mercato, verifica dei requisiti); Affidamento di incarichi di importo pari o superiore a 100.000 euro (classi o categorie di opere, corrispettivo a base di gara, definizione dei requisiti, criteri di selezione, raggruppamenti e consorzi stabili, classi, categorie e tariffe professionali, elementi di valutazione, giovani professionisti, criteri motivazionali).
A cura di:
  • Studio Groenlandia
  • Appalti e contratti pubblici
  • Avvisi e bandi di gara
  • Requisiti di partecipazione alle gare

Obbligo di compilazione del DGUE in forma elettronica in base a regole AgID

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 100 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 50 milioni di Euro

  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Obbligo BIM nei progetti di lavori complessi di importo pari o superiore a 15 milioni di Euro

  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici
  • Appalti e contratti pubblici

Obbligo BIM nei progetti di qualsiasi importo