FAST FIND : NR26762

D. P.G.R. Piemonte 04/10/2011, n. 12/R.

Regolamento regionale recante: “Regolamento delle procedure di assegnazione degli alloggi di edilizia sociale, in attuazione dell’articolo 2, comma 5, della legge regionale 17 febbraio 2010, n. 3 (Norme in materia di edilizia sociale)”.
Testo coordinato con le modifiche introdotte da:
- D.P.G.R. 15/05/2017, n. 8/R.
- D.P.G.R. 19/01/2018, n. 1/R.
- D.P.G.R. 29/03/2018, n. 3/R.
Scarica il pdf completo
343298 4670997
[Premessa]

IL PRESIDENTE DELLA GIUNTA REGIONALE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4670998
Regolamento regionale recante: “Regolamento delle procedure di assegnazione degli alloggi di edilizia sociale, in attuazione dell’articolo 2, comma 5, della legge regionale 17 febbraio 2010, n. 3 (Norme in materia di edilizia sociale)”
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4670999
Titolo I - AMBITO DI APPLICAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671000
Art. 1. - (Ambito di applicazione)

1. Il presente regolamento, previsto dall’articolo 2, comma 5, della legge regionale 17 febbraio 2010, n. 3 (Norme in materia di edilizia sociale), disciplina:

a) l’individuazione degli alloggi che possono essere esclusi dall’ambito di applicazione della l.r. 3/201

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671001
Titolo II - ESCLUSIONE DI ALLOGGI DALL’AMBITO DI APPLICAZIONE DELLA L.R. 3/2010
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671002
Art. 2. - (Casi generali di esclusione)

1. Sono autorizzabili, ai sensi dell’articolo 2, comma 5, lettere a) e b) della l.r. 3/2010 e secondo le modalità stabilite dall’articolo 5 del presente regolamento, le esclusioni dall’ambito di applicazione della stessa legge regionale delle seguenti tipologie di immobili:

a) alloggi che si intendono adibire a residenze con finalità terapeutiche o assistenziali, quali ad esempio le residenze per anziani, minori, soggetti portatori di handicap, persone con problemi psichiatrici, in terapia di recupero da dipendenze, malati di Aids, ragazze madri, persone vittime di violenza. Qualora la residenza venga costituita mediante l’utilizzo congiunto di più alloggi siti nel m

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671003
Art. 3. - (Esclusioni di alloggi delle ATC)

1. Sono autorizzabili, ai sensi dell’articolo 2, comma 5, lettera c), della l.r

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671004
Art. 4. - (Esclusioni dovute a carenza di domanda)

1. Sono autorizzabili, ai sensi dell’articolo 12, comma 5, della l.r. 3/2010 e secondo le modalità stabilite dall’articolo 5 del presente regolamento, le richieste di esclusione temporanea di alloggi dall’ambito di applicazione

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671005
Art. 5. - (Modalità di autorizzazione all’esclusione)

1. Le autorizzazioni alle esclusioni di alloggi dall’ambito di applicazione della

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671006
Titolo III - ASSEGNAZIONI AI SENSI DELL’ARTICOLO 10 DELLA L.R. 3/2010
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671007
Art. 6. - (Situazioni di emergenza abitativa)

1. Sono considerate situazioni di emergenza abitativa, ai fini dell’applicazione dell’articolo 10 della l.r. 3/2010, quelle dei nuclei che:

a) sono assoggettati a procedure esecutive di sfratto o a decreto di trasferimento conseguente a procedura esecutiva immobiliare o

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671008
Titolo IV - ESENZIONE DALLA CORRESPONSIONE DI SOMME PER RITARDATA ASSEGNAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671009
Art. 7. - (Individuazione della fattispecie di esenzione)

1. Il corrispettivo da versare da parte del comune all’ente gestore ai sensi dell’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671010
Titolo V - MODALITÀ ATTUATIVE DELL’ARTICOLO 12, COMMA 3, DELLA L.R. 3/2010
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671011
Art. 8. - (Modalità di comunicazione dell’assegnazione)

1. Il comune notifica all’interessato l’avvenuta assegnazione con lettera raccomandata A/R, nella quale deve e

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671012
Art. 9. - (Modalità di scelta dell’alloggio)

1. La scelta degli alloggi, nell’ambito di quelli da assegnare, è compiuta dagli assegnatari secondo l’ordine di precedenza stabilito dalla graduatoria. Non può, comunque, essere assegnato un alloggio di dime

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671013
Art. 10. - (Modalità di rinuncia all’alloggio)

1. I concorrenti utilmente collocati in graduatoria non possono rinunciare all’alloggio ad essi assegnato, salvo nel caso in cui questo non risulti adeguato al

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671014
Art. 11. - (Modalità di stipula della convenzione)

1. L’assegnatario, prima della consegna dell’alloggio, deve presentarsi nella sede dell’ente gestore, nel giorn

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671015
Titolo VI - ESCLUSIONE DALLA GRADUATORIA
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671016
Art. 12. - (Procedure e modalità di esclusione dalla graduatoria)

1. In presenza delle condizioni previste all’articolo 15, comma 1, lettera a), della l.r. 3/2010, comunque accertate prima dell’adozione del provvedimento di assegnazione, il comune trasmette alla Commissione di cui all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671017
Titolo VII - ANNULLAMENTO DELL’ASSEGNAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671018
Art. 13. - (Procedure e modalità di annullamento dell’assegnazione)

1. In presenza delle condizioni previste all’articolo 16, comma 1, lettera a), della l.r. 3/2010, comunque accertate prima della stipula della convenzione di locazione, il comune trasmette alla Commissione di cui all’

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671019
Titolo VIII - DECADENZA DALL’ASSEGNAZIONE
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671020
Art. 14. - (Procedure e modalità di decadenza dall’assegnazione)

1. In presenza delle condizioni previste all’articolo 17, comma 1, lettera b), della l.r. 3/2010, l’ente gestore inoltra formale segnalazione al comune che ha effettuato l’assegnazione, informandone contestualmente la Commissione di cui all’articolo 7 della l.r. 3/2010, alla quale il comune è tenuto a richiedere, entro trenta giorni dal ricevimento della segnalazione, l’espressione del parere di c

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671021
Art. 15 (Decadenza per morosità colpevole)

N1

1. L’ente gestore, dopo tre mesi di morosità nel pagamento del canone di locazione e delle spese accessorie, provvede a darne tempestiva informazione al comune che ha disposto l’assegnazione e all’assegnatario medesimo.

2.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671022
Titolo IX - OSPITALITÀ
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671023
Art. 16. - (Procedure e modalità di concessione dell’ospitalità)

1. L’ente gestore, con proprio provvedimento, ha facoltà di concedere, dietro richiesta dell’assegnatario, l’ospitalità temporanea per il periodo di un anno a persone legate all’assegnatario da vincoli di parentela o di convivenza more uxorio, nonché per motivi di salute, di studio, di lavoro o di pena, sempre che l’ingresso dell’ospite non comporti la perdita di uno qualsiasi dei requisiti previsti per la permanenza.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671024
Titolo X - NORME FINALI
IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671025
Art. 17 - (Entrata in vigore)

1. Le disposizioni di legge di cui si dà attuazione e il presente regolamento entrano in vigore, ai sensi dell&rsqu

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671026
Allegato A - Tabella 1. Dimensioni massime dell’alloggio da assegnare (Art. 9, comma 1)


NUMERO COMPONENTI

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
343298 4671027
Allegato B - Tabella 2. Parametri di adeguatezza dell’alloggio (Art. 10, comma 1)


NUMERO COMPONENTI NUCLEO

COMPOSIZIONE ALLOGGIO

1 componente

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Mutui e finanziamenti immobiliari
  • Impianti sportivi
  • Provvidenze
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Agevolazioni

Contributi agli enti locali per interventi relativi a impianti sportivi pubblici

La misura prevede l’assegnazione di contributi agli enti locali per l’abbattimento degli interessi sui mutui - da stipulare entro il 31/12/2019 - relativi alla costruzione, ampliamento, attrezzatura, miglioramento, ristrutturazione, efficientamento energetico, completamento e messa a norma di impianti sportivi e/o strumentali all'attività sportiva, anche a servizio delle scuole. La dotazione finanziaria complessiva è pari a 6.159.266,97 euro.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Titoli abilitativi
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

La modulistica unica per l'edilizia e le attività produttive

Inquadramento normativo; Iter di adozione della modulistica a livello locale; Modulistica per l'edilizia; Modulistica per attività commerciali o assimilabili; Tutto quello che non può più essere richiesto a cittadini e imprese; Quadro riepilogativo regionale; Modulistica precedente.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Abusi e reati edilizi - Condono e sanatoria
  • Appalti di lavori privati
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili

Il reato di abuso d'ufficio in materia edilizia

Contesto normativo - Elementi costitutivi del reato: la condotta dell’agente (violazione di norme di legge o regolamento, omissione di astensione in caso di conflitto di interessi), l’evento del reato (procurare un ingiusto vantaggio patrimoniale, arrecare un ingiusto danno) e la configurazione del dolo (dolo intenzionale come volontà di cagionare l’evento in via primaria, gli elementi sintomatici del dolo) - Concorso del privato nel reato.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Edilizia e immobili
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Beni culturali e paesaggio
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Manufatti leggeri, anche prefabbricati, temporanei, contingenti o precari: regime e titolo edilizio per la realizzazione

MANUFATTI LEGGERI E/O PREFABBRICATI (Interventi soggetti alla richiesta di Permesso di costruire; Interventi nell’ambito di strutture ricettive all’aperto; Strutture ricettive all’aperto - Disciplina anteriore al 02/02/2016) - MANUFATTI TEMPORANEI, CONTINGENTI O PRECARI (Distinzione tra manufatti realizzabili liberamente e richiedenti Permesso di costruire; Caratteristiche dalle quali desumere la precarietà e temporaneità del manufatto; Strutture destinate all'esercizio di attività di somministrazione) - TABELLA RIASSUNTIVA - RASSEGNA DI CASI GIURISPRUDENZIALI.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia scolastica
  • Prevenzione Incendi
  • Edilizia e immobili
  • Scuole

Adeguamento antincendio di scuole e asili nido: normativa, adempimenti e scadenze

Le norme antincendio per le scuole (le norme tecniche prescrittive di cui al D.M. 26/08/1992, la Regola Tecnica Verticale (RTV) di cui al D.M. 07/08/2017); Adeguamento strutture esistenti: proroghe varie e scadenze (ultima proroga al 31/12/2021, definizione di priorità ai sensi del D.M. 21/03/2018); Classificazione delle scuole e requisiti per quelle di minori dimensioni; Adempimenti burocratici; Asili nido (normativa di riferimento, adeguamento degli asili nido).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Edilizia e immobili
  • Energia e risparmio energetico
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico
  • Professioni
  • Certificazione energetica
  • Impianti di riscaldamento e condizionamento
  • Esercizio, ordinamento e deontologia

Puglia: obbligo di formazione dei certificatori energetici

  • Edilizia e immobili
  • Urbanistica
  • Pianificazione del territorio
  • Standards

Veneto, i regolamenti edilizi comunali devono adeguarsi al Regolamento edilizio tipo