FAST FIND : AR1339

Ultimo aggiornamento
10/01/2017

La Legge di Bilancio 2017 comma per comma

Analisi sintetica e puntuale di tutte le disposizioni di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Bilancio 2017 (L. 11 dicembre 2016, n. 232), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Dino de Paolis
  • Alfonso Mancini

Si riporta qui di seguito in forma tabellare un’analisi operativa di tutte le novità di interesse del settore tecnico contenute nella Legge di Bilancio 2017 (L. 11/12/2016 n. 232). Ove necessario, vengono anche riportati i riferimenti per approfondire le tematiche di maggiore rilievo. I numeri dei commi si riferiscono all’art. 1 del provvedimento.

SOMMARIO DEGLI ARGOMENTI
- Detrazioni fiscali per ristrutturazione edilizia, riqualificazione antisismica, energetica e acquisto mobili (commi 2 e 3)
- Credito di imposta per le strutture ricettive (commi 4-7)
- Proroga e rafforzamento della disciplina di maggiorazione della deduzione di ammortamenti (commi 8-13)
- Credito d’imposta per ricerca e sviluppo (commi 15-16)
- Trasferimenti immobiliari nell’ambito di vendite giudiziarie (comma 32)
- Ritenute sui corrispettivi dovuti dal condominio all’appaltatore e tracciabilità dei pagamenti (comma 36)
- Deducibilità canoni di noleggio a lungo termine (comma 37)
- Aliquote dei tributi regionali e comunali (comma 42)
- Detassazione redditi dominicali ed agrari per coltivatori diretti imprenditori agricoli professionali (comma 44)
- Reintroduzione agevolazioni per i trasferimenti di terreni in comuni montani (comma 47)
-  Proroga e potenziamento contributo “Sabatini-ter” per investimenti in beni strumentali (commi 51-57)
-  Agevolazioni per investimenti nelle start-up e nelle PMI innovative e per l’autoimprenditorialità (commi 66-69, 71-73 e 82-83)
-  Rimodulazione investimenti enti di previdenza in fondi immobiliari pubblici (comma 84)
-  Destinazione risorse INAIL all’edilizia scolastica (comma 85)
- Investimenti immobiliari delle casse previdenziali private (commi 88-99)
- Misure per l’attuazione del Progetto dell’Area Expo 2015 (commi 126-139)
- Finanziamento di investimenti e sviluppo infrastrutturale del Paese (commi 140-142)
- Sistema nazionale di ciclovie turistiche (commi 144 e 145)
- Interventi per impianti sportivi (Fondo “Sport e periferie”) (comma 147)
- Detassazione premi di produttività di ammontare variabile (comma 160)
-  Esonero contributo di licenziamento nei cambi di appalto o in caso di completamento lavori e chiusura cantiere (comma 164)
- Aliquota contributiva lavoratori autonomi iscritti alla gestione separata INPS (comma 165)
- Ampliamento possibilità di cumulo periodi pensionistici ed estensione ai contributi maturati dai professionisti presso le casse private (commi 195-198)
- Misure di efficientamento della spesa per acquisti delle pubbliche amministrazioni (commi 413-418)
- Rafforzamento procedure di acquisizione centralizzata per i beni e servizi informatici (coma 419)
- Acquisti autonomi P.A. obbligate a ricorrere a strumenti di aggregazione (comma 421)
-  Rinvio obbligo di approvazione del programma biennale delle acquisizioni della P.A. (comma 424)
-  Gare d’ambito del servizio di distribuzione del gas naturale (comma 453)
- Destinazione proventi titoli abilitativi edilizi (commi 460 e 461)
- Spazi finanziari per interventi di edilizia scolastica (commi 485-501)
- Disposizioni in materia di rilevazioni SIOPE (comma 533)
- Rivalutazione contabile di terreni agricoli ed edificabili e partecipazioni in società non quotate (commi 554-555)
-  Regime agevolato per cessioni e assegnazioni di beni ai soci da parte delle società (comma 565)
-  Esclusione agevolata di beni dal patrimonio dell’imprenditore individuale (comma 566)
-  Reperimento di risorse pubbliche per la rifunzionalizzazione degli immobili pubblici (comma 594)
-  Destinazione risorse INAIL all’edilizia sanitaria (commi 602 e 603)
- Finanziamento degli interventi di decontaminazione e bonifica degli stabilimenti del gruppo ILVA (comma 607)
- Piano strategico nazionale della mobilità sostenibile (commi 613-615)

 

Dalla redazione

  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Agevolazioni per interventi di ristrutturazione e antisismici
  • Imposte sul reddito

Detrazioni per riqualificazione energetica, ristrutturazione, misure antisismiche, acquisto mobili

Interventi di riqualificazione energetica, c.d. “ecobonus” (modifiche introdotte con la Legge di bilancio 2018, tabelle riepilogative assetto aggiornato, documentazione da trasmettere e portale ENEA per la trasmissione dei dati, vademecum ENEA per i vari tipi di interventi e risposte a FAQ, guida Agenzia entrate); Interventi di ristrutturazione e per l’adozione di misure antisismiche, c.d. “sismabonus” (modifiche introdotte con la Legge di bilancio 2018, tabelle riepilogative assetto aggiornato, guida Agenzia entrate); Acquisto di mobili e grandi elettrodomestici, c.d. “bonus mobili”; Interventi di sistemazione a verde.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Impresa, mercato e concorrenza
  • Provvidenze
  • Imprese
  • Finanza pubblica

Contributo “Sabatini-ter” per investimenti in beni strumentali

La cosiddetta “Sabatini-ter” offre all’impresa risorse finanziarie prima di effettuare l’investimento, riduzione del tasso di interesse e possibilità di avere una garanzia dell’80% sul finanziamento. Tra le spese ammissibili rientrano: acquisto di macchinari, impianti, beni strumentali, attrezzature ad uso produttivo, hardware, software e tecnologie digitali sostenute per la costituzione, ampliamento, diversificazione e trasformazione dei processi produttivi di strutture produttive esistenti o nuove. L’agevolazione è operativa dal 02/05/2016 (fino al 01/05/2016 vigeva la “Sabatini-bis”), ed è stata prorogata fino al 31/12/2018 ed ulteriormente ampliata ad altre categorie di investimenti ad opera della Legge di bilancio 2017 (L. 232/2016).
A cura di:
  • Club Mep Network
  • Fisco e Previdenza
  • Agevolazioni per interventi di risparmio energetico
  • Imposte sul reddito

La cessione del credito per agevolazioni su interventi di risparmio energetico e antisismici

Cessione del credito fiscale derivante dalle agevolazioni (generalità; avvertenza); Soggetti che possono usufruire della cessione (credito per detrazioni su interventi di riqualificazione energetica; credito per detrazioni su interventi condominiali di messa in sicurezza sismica); Modalità attuative e operative (provvedimenti Agenzia Entrate di riferimento; Adempimenti e procedura per usufruire della cessione del credito).
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Provvidenze
  • Alberghi e strutture ricettive
  • Finanza pubblica
  • Edilizia e immobili

Il credito d’imposta per la ristrutturazione di alberghi e strutture ricettive

Aspetti generali; Aumenti di cubatura; Riparto del credito d’imposta e cumulo con altre agevolazioni; Soggetti beneficiari; Interventi e spese ammissibili (con tabella riepilogativa); Presentazione istanze (con tabella riepilogativa); Fruizione del credito d’imposta; Tutorial ministeriali.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Fisco e Previdenza
  • Imposte sul reddito
  • Imposte indirette
  • Compravendite e locazioni immobiliari

Cessioni e assegnazioni agevolate di immobili ai soci: regole, casistiche ed esempi

La legge di Stabilità 2016 ha introdotto una serie di disposizioni fiscali importanti e vantaggiose, attese da molti anni, volte a favorire la cessione o l’assegnazione di immobili ai soci delle società commerciali di ogni tipo oppure la trasformazione delle stesse in società semplici. Una possibilità analoga è stata prevista per il trasferimento agevolato degli immobili strumentali delle imprese individuali nella sfera privata dei loro titolari. L’articolo illustra le principali regole e, con una serie di esempi, i vantaggi che, sul piano fiscale, possono essere ritratti dall’applicazione della disciplina di favore. Aggiornato con la riapertura dei termini disposta dalla L. 232/2016.
A cura di:
  • Stefano Baruzzi