FAST FIND : CM792

KNAUF DOMANI, il Bio massetto rapido ad alta conducibilità

Frutto della continua innovazione di Knauf, il "bio massetto DOMANI" coniuga semplicità, prestazioni, tecnologia e rispetto per l’ambiente.
KNAUF

Knauf DOMANI è un massetto premiscelato ad alte prestazioni meccaniche tecnologicamente innovativo che ha nella semplicità di applicazione il suo tratto più evidente. Con “Knauf DOMANI” l’applicatore si trova perfettamente a proprio agio poiché si stende in modo tradizionale, è idoneo per ogni tipo di massetti interni, è ideale per impianti di riscaldamento a pavimento, si posa, anche in presenza di impianti di riscaldamento, e persino senza rete elettrosaldata.

I vantaggi di Knauf DOMANI vanno ancora oltre: le attività del cantiere traggono giovamento dalla sua rapidità di asciugatura, dalla possibilità di accendere e provare l’impianto di riscaldamento a terra già dopo solo 12 ore dalla stesa, oltre che dagli spessori ridotti che permettono di realizzare massetti più leggeri e con minor impiego di materiale.

Massetto rapido ad alta conducibilità

Entrando nello specifico, Knauf DOMANI è un massetto biocompatibile ad asciugatura rapida e di impiego universale: è infatti ideale per realizzare ogni tipo di massetti interni in edifici nuovi ed esistenti, sia residenziali che industriali o commerciali. Knauf DOMANI permette la posa di qualsiasi tipo di rivestimento: ceramica e pietre naturali possono essere posate dopo 2/3 giorni, mentre la posa di parquet, gomma, linoleum o PVC può avvenire dopo circa 5/7giorni.

Inoltre, Knauf DOMANI è particolarmente adatto in caso di impianti di riscaldamento e raffrescamento a pavimento, dove assicura elevate performance di conducibilità termica 1,82 W/mK confermate da certificazione ufficiale.

Applicazione

Knauf DOMANI richiede soltanto di essere mescolato con acqua e lavorato con normali attrezzatura meccaniche (tipo pompe per massetti e/o impastatrici planetarie, betoniere, mescolatori o pompe automatiche per massetti) seguendo lo stesso procedimento convenzionale dei massetti tradizionali, miscelandolo in rapporto 1:0,07 lt (ovvero 2,1 lt di acqua ogni sacco da 30 kg) per circa 2/3 minuti. Si stende quando ha raggiunto una consistenza “terra umida”, quindi va compattato e tirato a staggia al livello desiderato. Successivamente Knauf DOMANI può essere fratazzato o elicotterato per ottenere una superfice liscia, compatta e senza affioramento di acqua.

Knauf DOMANI solidifica in maniera dimensionalmente stabile, pertanto non occorre inserire giunti durante la lavorazione. Giunti di dilatazione potrebbero essere necessari solo in caso di impianti di riscaldamento con superfici lineari continue superiori ai 20 m, nel qual caso sarà possibile valutarne l’inserimento sui passaggi porta e/o negli ambienti di maggiori dimensioni.

Preparazione e spessori

Knauf DOMANI può essere applicato su qualsiasi sottofondo; solo nel caso di risalite di umidità è necessario interporre un’adeguata barriera. In corrispondenza del perimetro del locale e in presenza di pilastri è importante posizionare un materiale desolidarizzante (es. una fascia perimetrale comprimibile). Quanto agli spessori, nei punti in cui il massetto viene attraversato da canalizzazioni occorre uno spessore di almeno 2 cm mentre sopra l’impianto di riscaldamento a pavimento lo spessore minimo deve essere di almeno 3 cm.

Caratteristiche tecniche

   

 


 

   

Knauf
Via Livornese 20
Castellina Marittima
56040 Pisa
Tel. 050 692201 | Fax 050 692301
knauf@knauf.it
 

 

 

 

Dalla redazione

  • Ambiente, paesaggio e beni culturali
  • Tutela ambientale

Linee guida per l'adesione al sistema di ecogestione e audit (EMAS)

Con la Decisione (UE) 2017/2285, la Commissione europea fornisce linee guida e informazioni dettagliate per aderire al sistema europeo di ecogestione e audit (EMAS) istituito con il Regolamento (CE) 1221/2009 del 25/11/2009. Le Linee guida sostituiscono quelle contenute nella Decisione 2013/131/UE al fine di aggiornarle in base all'esperienza acquisita attraverso la gestione di EMAS e per rispondere alle esigenze derivanti da orientamenti supplementari.
A cura di:
  • Angela Perazzolo
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Mezzogiorno e aree depresse

Resto al Sud - Contributi per i giovani imprenditori del Mezzogiorno

Concessione di contributi in favore di soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, al fine di promuovere la costituzione di nuove imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Attuazione della misura denominata “Resto al Sud”, prevista dal D.L. 91/2017.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Partenariato pubblico privato
  • Appalti e contratti pubblici

Linee guida ANAC sul rispetto degli obblighi di affidamento da parte dei concessionari

Lo schema di linee guida ANAC concernenti la verifica del rispetto del limite per l’affidamento da parte dei concessionari mediante concessioni mediante procedura ad evidenza pubblica, introducendo clausole sociali e per la stabilità del personale impiegato e per la salvaguardia delle professionalità.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Il Building Information Modeling (Bim) per le opere pubbliche

Analisi redazionale e testo del decreto, in corso di emanazione, che reca modalità e tempistiche per l’adozione del BIM nella progettazione e nei processi esecutivi dei lavori e gestionali delle opere pubbliche. Soggetti tenuti, tempistiche di introduzione obbligatoria, adempimenti delle stazioni appaltanti, specifiche tecniche, documentazione di gara e valenza contrattuale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Appalti di lavori privati

Responsabilità extracontrattuale di progettista, D.L. e impresa appaltatrice per difetti di immobili non ultimati

La sentenza della Corte di Cassazione 27/11/2017, n. 28233, specifica che la responsabilità per rovina e difetti di immobili di cui all'art. 1669 Codice civile ha natura extracontrattuale e si applica in via esclusiva anche nel caso di opera non ultimata; non trovano invece applicazione le norme in materia di risoluzione del contratto per inadempimento di cui agli artt. 1453 e ss. Codice civile. La Suprema Corte illustra l’orientamento giurisprudenziale sul tema e, mediante un’articolata motivazione, ne dimostra i limiti giungendo alla formulazione di un principio di diritto innovativo.
A cura di:
  • Emanuela Greco

Dalle Aziende

  • Informatica

Cosa sono i rischi specifici? Perché vanno valutati e come? Blumatica ci viene in aiuto

Il D.lgs. 81/08 (Testo Unico della Sicurezza) definisce gli obblighi del datore di lavoro e gli aspetti che occorre prendere in considerazione per il rispetto dei requisiti di natura cogente relativi alla valutazione dei rischi.
  • Informatica

Dichiarazione di successione Telematica: punti critici e soluzioni

In seguito all’approvazione del nuovo modello di dichiarazione di successione e domanda di voltura catastale (provvedimento dell’Agenzia delle entrate, 27 Dicembre 2016) è possibile, dal 23 Gennaio 2017, presentare la dichiarazione di successione per via Telematica.
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

ACTAGEST Privacy - Sistema di gestione conforme alla normativa sulla privacy

ACTAGEST Privacy è una delle 10 soluzioni che compongono il sistema di gestione modulare ACTAGEST per professionisti, società ed enti che operano per progetti, pratiche e commesse, e aggiunge al sistema ACTAGEST la conformità del trattamento dei dati alla normativa sulla privacy.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche

Il BIM, in pratica

PRO_SAP da anni è un attore della filiera BIM, infatti automatizza le funzionalità di importazione ed esportazione dei file di interscambio. Sempre più spesso i progettisti le usano nella pratica professionale: il BIM sta finalmente diventando realtà.
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

Adeguamento sismico Strutture in muratura

Com'è noto, per gli edifici esistenti in muratura, è possibile ricorrere a diversi metodi di analisi, in funzione del modello con il quale vengono descritte la struttura ed il suo comportamento sismico.
  • Edilizia e immobili

Isolamento acustico attivo: Eterno Ivica esplora la nuova frontiera della ricerca

Eterno Ivica si distingue sul panorama delle aziende italiane per la volontà di mantenere stretti i rapporti con il mondo dell'istruzione e della ricerca scientifica.

International CAE Conference: 6/7 novembre 2017 a Vicenza

Un'importante occasione di incontro annuale sui temi della simulazione numerica, per tutti i soggetti interessati, dalle aziende al mondo accademico e della ricerca e, naturalmente, i fornitori di software.
  • Informatica

Tecnologia BIM e progettazione strutturale

La tecnologia BIM applicata al calcolo strutturale: quali sono i vantaggi e come può semplificare e agevolare il lavoro dei progettisti.