FAST FIND : AR1330

Ultimo aggiornamento
28/05/2017

Nomina delle commissioni giudicatrici nelle gare pubbliche

Questo contributo riporta la disciplina delle commissioni di aggiudicazione per le gare pubbliche da svolgersi con il criterio dell’offerta economicamente più vantaggiosa, ai sensi degli artt. 77 e 78 del D. Leg.vo 50/2016 e delle Linee guida ANAC n. 5 (Determ. 1190/2016). Sono riportati due pratici schemi grafici relativi rispettivamente all’organizzazione dell’Albo obbligatorio dei commissari, con i prescritti requisiti di esperienza e professionalità necessari per l’iscrizione, ed ai criteri di scelta dei commissari nelle singole gare, con le relative procedure. Sono infine indicati i tasselli ancora mancanti per il completamento della disciplina ed il superamento del regime transitorio previsto dal D. Leg.vo 50/2016, come chiariti anche dal Comunicato ANAC 22/03/2017. Articolo aggiornato con il D. Leg.vo 19/04/2017 (c.d. “correttivo”).
A cura di:
  • Dino de Paolis

PREMESSA
Nell’impostazione prevista dal D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50, il criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa ha portata generale, essendo l’impiego del diverso criterio del prezzo più basso limitato - secondo quanto precisa l’art. 95, comma 4 - alle seguenti ipotesi:
a) per i lavori di importo pari o inferiore a 2.000.000 Euro, quando l’affidamento dei lavori avviene con procedure ordinarie e sulla base del progetto esecutivo;
b) per i servizi e le forniture con caratteristiche standardizzate o le cui condizioni sono definite dal mercato, di qualsiasi importo;
c) per i servizi e le forniture di importo fino a 40.000 Euro;
d) per i servizi e le forniture di importo pari o superiore a 40.000 Euro e sino alla soglia comunitaria, solo se caratterizzati da elevata ripetitività, fatta eccezione per quelli di notevole contenuto tecnologico o che hanno un carattere innovativo.
Devono sempre essere aggiudicati sulla base del miglior rapporto qualità/prezzo, ai sensi dell’art. 95, comma 3, i contratti relativi a:
a) i contratti relativi all'affidamento dei servizi di ingegneria e architettura e degli altri servizi di natura tecnica e intellettuale di importo pari o superiore a 40.000 Euro;
b) i contratti relativi ai servizi sociali e di ristorazione ospedaliera, assistenziale e scolastica, nonché ai servizi ad alta intensità di manodopera di qualsiasi importo, fatti salvi gli affidamenti diretti di importo inferiore a 40.000 Euro.
 

Per approfondimenti, corredati da una tabella riepilogativa dei criteri di aggiudicazione ammissibili, si rinvia all’articolo “Procedure di scelta del contraente e criteri di aggiudicazione nel D. Leg.vo 50/2016” (Fast Find AR1230).

 


Per leggere il contributo completo scarica la versione in PDF (riservato agli Abbonati).

Dalla redazione

Procedure di scelta del contraente e criteri di aggiudicazione nel D. Leg.vo 50/2016

In questo articolo riepiloghiamo le procedure di scelta del contraente ed i criteri di aggiudicazione contemplati dal D. Leg.vo 50/2016, e forniamo due utili tabelle riepilogative che consentono di individuare immediatamente, a seconda della tipologia contrattuale, il tipo di procedura ed il relativo criterio di aggiudicazione ammissibile. Il contributo è aggiornato con le modifiche introdotte dal D. Leg.vo 19/04/2017, n. 56 (c.d. “correttivo”).
A cura di:
  • Dino de Paolis

Linee guida ANAC n. 5 sulle commissioni di aggiudicazione (Determ. 1190 del 16/11/2016)

Sintesi dei punti principali delle Linee guida ANAC n. 5 sui criteri di scelta dei commissari di gara e di iscrizione degli esperti nell’Albo nazionale obbligatorio dei componenti delle commissioni giudicatrici (Determ. 1190 del 16/11/2016). Articolazione dell'albo e requisiti di iscrizione per i professionisti, nomina negli appalti sotto soglia; numero componenti; valutazione congruità offerte; requisiti di iscrizione. Aggiornamento delle linee guida in corso.
A cura di:
  • Maria Francesca Mattei

Linee guida ANAC n. 2 sull'offerta economicamente più vantaggiosa

Sintesi operativa dei punti principali delle Linee guida ANAC n. 2 (Determ. 1005 del 21/09/2016 - pubblicata sulla G.U. del 11/10/2016, n. 238), che forniscono indicazioni sull'applicazione del criterio di aggiudicazione dell’offerta economicamente più vantaggiosa. Quadro normativo con rinvio ad approfondimento; criteri di valutazione; ponderazione dei punteggi; valutazione degli elementi quantitativi e criteri motivazionali; valutazione degli elementi qualitativi; formazione della graduatoria.
A cura di:
  • Maria Francesca Mattei

Linee guida ANAC n. 8 sulle procedure negoziate senza bando per forniture e servizi infungibili (Delib. ANAC n. 950 del 13/09/2017)

Quadro normativo e criticità - Possibili cause della infungibilità di forniture e servizi - Accurata programmazione e progettazione delle acquisizioni - Svolgimento di consultazioni preliminari ed altri consigli operativi per le stazioni appaltanti - Prevenzione dei fenomeni di lock-in.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Tutte le Linee guida ed i provvedimenti attuativi del D. Leg.vo 50/2016

Il D. Leg.vo 18/04/2016, n. 50 - cd. “Nuovo Codice dei contratti pubblici” - prevede una moltitudine di provvedimenti attuativi e di dettaglio (circa 50 sono quelli indicati direttamente all'interno del testo, ma altri potranno essere emanati anche ove non espressamente previsto). Si propone in questa pagina l’elenco dei provvedimenti emanati o in corso di emanazione, con indicazioni sull'iter ed il link al testo completo con l’eventuale commento.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica