FAST FIND : CM782

PRO_SAP: Programma di calcolo strutturale

PRO_SAP permette di progettare cemento armato, acciaio, muratura ordinaria e armata, legno, XLAM, travi reticolari miste, pareti estese debolmente armate, rinforzi di FRP per muratura e c.a. Consente la verifica anche di edifici esistenti, isolatori, interazione terreno-struttura, resistenza al fuoco, e il disegno esecutivo di strutture di acciaio e c.a.. Oltre alle versioni commerciali (LT e Professional) sono disponibili versioni dimostrative utilizzabili anche per scopi professionali come la versione e-TIME, che consente di utilizzare tutti i moduli opzionali del programma.
2S.I. Software e Servizi per l'Ingegneria S.r.l.

PRO_SAP è utilizzato per il progetto di edifici nuovi sia civili sia industriali e per la verifica degli edifici esistenti e il calcolo degli interventi di adeguamento e miglioramento sismico. I più recenti sviluppi del software hanno portato all’implementazione della tecnologia BIM che consente lo scambio di file IFC tra i diversi software che prendono parte al processo progettuale di un edificio, come previsto dalle più recenti normative sugli appalti.

In particolare è largamente utilizzato per l’analisi della vulnerabilità sismica di edifici esistenti in cemento armato, acciaio muratura e legno. PRO_SAP è arricchito con funzionalità che consentono la progettazione dei rinforzi necessari per il miglioramento sismico degli edifici in calcestruzzo armato e muratura.

Gli interventi di miglioramento e adeguamento sismico di un edificio esistente gestito da PRO_SAP possono prevedere:

-      l’introduzione di sistemi di isolamento sismico e dissipazione;
-      l’introduzione di nuovi elementi resistenti;
-      l’introduzione di rinforzi degli elementi esistenti.

Per la definizione dei rinforzi, la norma prevede i seguenti modelli di capacità per il rinforzo per elementi in calcestruzzo armato:

1.     Incamiciatura in CA.;
2.     Incamiciatura in acciaio (con angolari e calastrelli, con il metodo CAM, con il beton plaquè);
3.     Fasciatura con FRP.

Per elementi in muratura, oltre alle riparazioni localizzate di parti lesionate o degradate, i possibili interventi di consolidamento prevedono:

1.     Iniezioni di miscele leganti, ristilatura dei giunti;
2.     Diatoni artificiali;
3.     Tiranti verticali post-tesi, sistemi di tirantature diffuse e tirantini antiespulsivi;
4.     Intonaco armato;
5.     Placcaggio con tessuti o lamine con FRP.

È molto importante che il software di calcolo consenta al progettista di poter scegliere tra tutte le tecnologie previste dalla normativa e che risponda ad esigenze normative di validazione dei codici: le formulazioni implementate devono essere documentate per la fase di giudizio motivato di accettabilità dei risultati.

PRO_SAP consente la valutazione delle carenze ante operam, un’anteprima dell’incremento di resistenza e duttilità conseguibile con ciascun rinforzo, e simultaneamente la verifica della situazione post-operam; la procedura è automatizzata e consente infatti di verificare con un unico file sia lo stato di fatto che lo stato di progetto.

PRO_SAP consente inoltre di modellare gli interventi volti a impedire il ribaltamento delle pareti, come ad esempio l’inserimento di tiranti o di cinture attorno agli edifici.

Molto utilizzate negli interventi post-sisma, le cinture sono generalmente usate nei porti per movimentazione di grossi carichi. Il funzionamento della struttura dopo l’intervento di inserimento di cinture è riconducibile a quella non lesionata. Il nuovo elemento cinghia modella queste cinture, che possono essere lasche o pretese.

 

2S.I. Software e Servizi per l'Ingegneria S.r.l.
Via Garibaldi, 90
44121 Ferrara (FE)
www.2si.it

Dalla redazione

  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Mezzogiorno e aree depresse

Resto al Sud - Contributi per i giovani imprenditori del Mezzogiorno

Concessione di contributi in favore di soggetti di età compresa tra i 18 ed i 35 anni, al fine di promuovere la costituzione di nuove imprese nelle regioni Abruzzo, Basilicata, Calabria, Campania, Molise, Puglia, Sardegna e Sicilia. Attuazione della misura denominata “Resto al Sud”, prevista dal D.L. 91/2017.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Partenariato pubblico privato
  • Appalti e contratti pubblici

Linee guida ANAC sul rispetto degli obblighi di affidamento da parte dei concessionari

Lo schema di linee guida ANAC concernenti la verifica del rispetto del limite per l’affidamento da parte dei concessionari mediante concessioni mediante procedura ad evidenza pubblica, introducendo clausole sociali e per la stabilità del personale impiegato e per la salvaguardia delle professionalità.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Appalti e contratti pubblici
  • Programmazione e progettazione opere e lavori pubblici

Il Building Information Modeling (Bim) per le opere pubbliche

Analisi redazionale e testo del decreto, in corso di emanazione, che reca modalità e tempistiche per l’adozione del BIM nella progettazione e nei processi esecutivi dei lavori e gestionali delle opere pubbliche. Soggetti tenuti, tempistiche di introduzione obbligatoria, adempimenti delle stazioni appaltanti, specifiche tecniche, documentazione di gara e valenza contrattuale.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica
  • Edilizia privata e titoli abilitativi
  • Edilizia e immobili
  • Appalti di lavori privati

Responsabilità extracontrattuale di progettista, D.L. e impresa appaltatrice per difetti di immobili non ultimati

La sentenza della Corte di Cassazione 27/11/2017, n. 28233, specifica che la responsabilità per rovina e difetti di immobili di cui all'art. 1669 Codice civile ha natura extracontrattuale e si applica in via esclusiva anche nel caso di opera non ultimata; non trovano invece applicazione le norme in materia di risoluzione del contratto per inadempimento di cui agli artt. 1453 e ss. Codice civile. La Suprema Corte illustra l’orientamento giurisprudenziale sul tema e, mediante un’articolata motivazione, ne dimostra i limiti giungendo alla formulazione di un principio di diritto innovativo.
A cura di:
  • Emanuela Greco
  • Rifiuti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Disciplina delle terre e rocce da scavo: sintesi operativa dopo il D.P.R. 120/2017

Definizione di “terre e rocce da scavo” e relative categorie ed esclusioni; Riutilizzo in situ del suolo escavato naturale; Suolo naturale nel quale siano presenti “materiali di riporto”; Piano preliminare di utilizzo in sito delle terre e rocce da scavo per opere sottoposte a VIA; Condizioni per qualificare le terre e rocce da scavo come “sottoprodotti” a seconda delle dimensioni del cantiere e delle tipologie di opere; Trasporto delle terre e rocce qualificate sottoprodotti; Terre e rocce da scavo qualificabili come “rifiuti”; Deposito temporaneo delle terre e rocce da scavo qualificate rifiuti; Attività di scavo in siti oggetto di bonifica.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Dalle Aziende

  • Informatica

Cosa sono i rischi specifici? Perché vanno valutati e come? Blumatica ci viene in aiuto

Il D.lgs. 81/08 (Testo Unico della Sicurezza) definisce gli obblighi del datore di lavoro e gli aspetti che occorre prendere in considerazione per il rispetto dei requisiti di natura cogente relativi alla valutazione dei rischi.
  • Informatica

Dichiarazione di successione Telematica: punti critici e soluzioni

In seguito all’approvazione del nuovo modello di dichiarazione di successione e domanda di voltura catastale (provvedimento dell’Agenzia delle entrate, 27 Dicembre 2016) è possibile, dal 23 Gennaio 2017, presentare la dichiarazione di successione per via Telematica.
  • Catasto e registri immobiliari
  • Edilizia e immobili

ACTAGEST Privacy - Sistema di gestione conforme alla normativa sulla privacy

ACTAGEST Privacy è una delle 10 soluzioni che compongono il sistema di gestione modulare ACTAGEST per professionisti, società ed enti che operano per progetti, pratiche e commesse, e aggiunge al sistema ACTAGEST la conformità del trattamento dei dati alla normativa sulla privacy.
  • Norme tecniche
  • Costruzioni in zone sismiche

Il BIM, in pratica

PRO_SAP da anni è un attore della filiera BIM, infatti automatizza le funzionalità di importazione ed esportazione dei file di interscambio. Sempre più spesso i progettisti le usano nella pratica professionale: il BIM sta finalmente diventando realtà.
  • Costruzioni in zone sismiche
  • Norme tecniche

Adeguamento sismico Strutture in muratura

Com'è noto, per gli edifici esistenti in muratura, è possibile ricorrere a diversi metodi di analisi, in funzione del modello con il quale vengono descritte la struttura ed il suo comportamento sismico.
  • Edilizia e immobili

Isolamento acustico attivo: Eterno Ivica esplora la nuova frontiera della ricerca

Eterno Ivica si distingue sul panorama delle aziende italiane per la volontà di mantenere stretti i rapporti con il mondo dell'istruzione e della ricerca scientifica.

International CAE Conference: 6/7 novembre 2017 a Vicenza

Un'importante occasione di incontro annuale sui temi della simulazione numerica, per tutti i soggetti interessati, dalle aziende al mondo accademico e della ricerca e, naturalmente, i fornitori di software.
  • Informatica

Tecnologia BIM e progettazione strutturale

La tecnologia BIM applicata al calcolo strutturale: quali sono i vantaggi e come può semplificare e agevolare il lavoro dei progettisti.