FAST FIND: CM782

PRO_SAP: Programma di calcolo strutturale

2S.I. Software e Servizi per l'Ingegneria S.r.l.

BR 26-27 prodotti non contenitori

PRO_SAP permette di progettare cemento armato, acciaio, muratura ordinaria e armata, legno, XLAM, travi reticolari miste, pareti estese debolmente armate, rinforzi di FRP per muratura e c.a. Consente la verifica anche di edifici esistenti, isolatori, interazione terreno-struttura, resistenza al fuoco, e il disegno esecutivo di strutture di acciaio e c.a.. Oltre alle versioni commerciali (LT e Professional) sono disponibili versioni dimostrative utilizzabili anche per scopi professionali come la versione e-TIME, che consente di utilizzare tutti i moduli opzionali del programma.

PRO_SAP è utilizzato per il progetto di edifici nuovi sia civili sia industriali e per la verifica degli edifici esistenti e il calcolo degli interventi di adeguamento e miglioramento sismico. I più recenti sviluppi del software hanno portato all’implementazione della tecnologia BIM che consente lo scambio di file IFC tra i diversi software che prendono parte al processo progettuale di un edificio, come previsto dalle più recenti normative sugli appalti.

In particolare è largamente utilizzato per l’analisi della vulnerabilità sismica di edifici esistenti in cemento armato, acciaio muratura e legno. PRO_SAP è arricchito con funzionalità che consentono la progettazione dei rinforzi necessari per il miglioramento sismico degli edifici in calcestruzzo armato e muratura.

Gli interventi di miglioramento e adeguamento sismico di un edificio esistente gestito da PRO_SAP possono prevedere:

-      l’introduzione di sistemi di isolamento sismico e dissipazione;
-      l’introduzione di nuovi elementi resistenti;
-      l’introduzione di rinforzi degli elementi esistenti.

Per la definizione dei rinforzi, la norma prevede i seguenti modelli di capacità per il rinforzo per elementi in calcestruzzo armato:

1.     Incamiciatura in CA.;
2.     Incamiciatura in acciaio (con angolari e calastrelli, con il metodo CAM, con il beton plaquè);
3.     Fasciatura con FRP.

Per elementi in muratura, oltre alle riparazioni localizzate di parti lesionate o degradate, i possibili interventi di consolidamento prevedono:

1.     Iniezioni di miscele leganti, ristilatura dei giunti;
2.     Diatoni artificiali;
3.     Tiranti verticali post-tesi, sistemi di tirantature diffuse e tirantini antiespulsivi;
4.     Intonaco armato;
5.     Placcaggio con tessuti o lamine con FRP.

È molto importante che il software di calcolo consenta al progettista di poter scegliere tra tutte le tecnologie previste dalla normativa e che risponda ad esigenze normative di validazione dei codici: le formulazioni implementate devono essere documentate per la fase di giudizio motivato di accettabilità dei risultati.

PRO_SAP consente la valutazione delle carenze ante operam, un’anteprima dell’incremento di resistenza e duttilità conseguibile con ciascun rinforzo, e simultaneamente la verifica della situazione post-operam; la procedura è automatizzata e consente infatti di verificare con un unico file sia lo stato di fatto che lo stato di progetto.

PRO_SAP consente inoltre di modellare gli interventi volti a impedire il ribaltamento delle pareti, come ad esempio l’inserimento di tiranti o di cinture attorno agli edifici.

Molto utilizzate negli interventi post-sisma, le cinture sono generalmente usate nei porti per movimentazione di grossi carichi. Il funzionamento della struttura dopo l’intervento di inserimento di cinture è riconducibile a quella non lesionata. Il nuovo elemento cinghia modella queste cinture, che possono essere lasche o pretese.

 

2S.I. Software e Servizi per l'Ingegneria S.r.l.
Via Garibaldi, 90
44121 Ferrara (FE)
www.2si.it

Condividi

In questo elemento si parla di

Risorse