FAST FIND: NW2265

Calabria: costruzioni in zona sismica. Nuovo regolamento

BR 26-27 prodotti non contenitori

In vigore dal 01/07/2012 la nuova disciplina della L.R. 35/2009. Sistema SI-ERC per le opere strategiche. In vigore il nuovo Regolamento e le norme transitorie operative per 18 mesi.

La L.R. Calabria 15/06/2012, n. 25, pubblicata sul Supplemento n. 2 al B.U.R. Calabria del 16/06/2012, n. 11, reca modifiche ed integrazioni alla L.R. 19/10/2009, n. 35, recante «Procedure per la denuncia, il deposito e l’autorizzazione di interventi di carattere strutturale e per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica». La L.R. 35/2009 è entrata in vigore il 01/07/2012.

Sul Supplemento n. 3 del 07/07/2012 al B.U.R. n. 12 del 02/07/2012 è stato pubblicato il Regolamento 28/06/2012, n. 7, di attuazione della L.R. 35/2009 e che abroga il precedente Regolamento 01/12/2009, n. 18. Il Regolamento entra in vigore il 07/07/2012.

Il nuovo Regolamento, in attuazione della L.R. 25/2012 prevede, al fine di consentire il graduale adeguamento delle strutture tecniche regionali alle nuove procedure informatiche, di cui al comma 2 e 2-bis dell’art. 16 della L.R. 35/2009 e consentire il rispetto dei termini per il rilascio del preventivo atto autorizzativo/diniego, definisce un periodo transitorio di 18 mesi dal 01/07/2012, e dunque fino al 01/01/2014. La disciplina transitoria è dettata dagli artt. 13-19 del Regolamento.
Durante il periodo transitorio tutte le paratiche che hanno ricevuto l'attestato di deposito ai sensi della L.R. 7/1998 e per le quali non è stato comunicato il concreto inizio dei lavori entro 90 giorni dalla data dell'avvenuta attestazione, dovranno essere riproposte ad autorizzazione ai sensi e secondo le modalità della L.R. 35/2009 e del Regolamento 7/2012.

Fino 01/01/2013 il Tariffario regionale, di cui all’art. 22, comma 3, della L.R. 7/2006, in vigore dal 01/07/2012, non si applica ai progetti che, a seguito di istruttoria negativa e, quindi, restituiti privi di attestazione di deposito/autorizzazione, saranno riproposti al servizio tecnico regionale.

  • "Procedure per la denuncia, il deposito e l’autorizzazione di interventi di carattere strutturale per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica di cui alla Legge regionale n. 35 del 19 ottobre 2009". Abrogazione regolamento regionale n. 18 dell’1 dicembre 2009.
  • Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 19 ottobre 2009, n. 35 e s.m.i. «Procedure per la denuncia, il deposito e l’autorizzazione di interventi di carattere strutturale e per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica».
  • Differimento della legge regionale n. 35 del 19 ottobre 2009 e s.m.i..
  • Procedure per la denuncia, il deposito e l'autorizzazione di interventi di carattere strutturale e per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica.
  • Procedure per la denuncia, il deposito e l'autorizzazione di interventi di carattere strutturale e per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica di cui alla L.R. n. 35 del 19 ottobre 2009.
  • Attivazione del SI-ERC (Sistema informatico Edilizia Regione Calabria). Legge Regionale n. 33 del 17 dicembre 2010 recante il differimento dell'entrata in vigore della Legge Regionale n. 35 del 19 ottobre 2009.
  • Regolamento regionale recante: Regolamento di attuazione relativo alle procedure per costruzioni in zone sismiche, di cui alla L.R. n. 17 dell'11.07.1994. (Il presente regolamento è stato abrogato dalla L.R. del 19/10/2009 n.35.)
  • Ord. P.C.M. n. 3274 del 20 marzo 2003, art. 2 commi 3, 4 e 5. Criteri per l'individuazione delle tipologie degli edifici di competenza regionale di interesse strategico e di rilevanza in caso di collasso. Istituzione Banca dati edifici strategici.
  • Modifiche ed integrazioni alla legge regionale 19 ottobre 2009, n. 35 e s.m.i. «Procedure per la denuncia, il deposito e l’autorizzazione di interventi di carattere strutturale e per la pianificazione territoriale in prospettiva sismica».
  • Provvedimento generale recante norme di tipo ordinamentale e finanziario (collegato alla manovra di assestamento di bilancio per l’anno 2006 ai sensi dell’art. 3, comma 4, della L.R. 4 febbraio 2002, n. 8). (Stralcio).
Condividi

Commenta

Per commentare è necessario eseguire il log in .
Se non sei ancora registrato, clicca qui

BR 30 - prodotti correlati