FAST FIND : NR11283

L.R. Lombardia 22/07/2002, n. 15

Legge di semplificazione 2001. Semplificazione legislativa mediante abrogazione di leggi regionali. Interventi di semplificazione amministrativa e delegificazione.
Con le modifiche introdotte da:
- L.R. 18/11/2003, n. 21
- L.R. 11/03/2005, n. 12
- L.R. 27/12/2006, n. 30
- L.R. 16/07/2007, n. 15
- L.R. 06/08/2007, n. 19
- L.R. 05/12/2008, n. 31
- L.R. 30/12/2009, n. 33
- L.R. 02/02/2010, n. 6
Scarica il pdf completo
28439 892140
CAPO I - SEMPLIFICAZIONE LEGISLATIVA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892141
Art. 1 - (Abrogazione di leggi e regolamenti regionali)

1. Sono o restano abrogate le leggi contenute nell'elenco di cui all'allegato A della presente legge

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892142
Art. 2 - (Razionalizzazione legislativa e interventi correttivi)

1. Alla legge regionale 30 dicembre 1999, n. 30 R (Norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto d'accesso ai documenti amministrativi) è apportata la seguente modifica:

a) dopo l'articolo 32 è aggiunto il seguente articolo:

"Art. 32bis - (Accesso agli atti in materia ambientale)

1. Per la definizione di casi e limiti per l'accesso alle informazioni in materia ambientale si applicano le disposizioni del decreto legislativo 24 febbraio 1997, n. 39 (Attuazione della direttiva 90/313/CEE, concernente la libertà di accesso alle informazioni in materia di ambiente). Le modalità e le forme per l'esercizio del diritto d'accesso sono disciplinate dalla presente legge."

2. Alla legge regionale 30 novembre 1983, n. 86 R (Piano generale delle aree regionali protette. Norme per l'istituzione e la gestione delle riserve, dei parchi e dei monumenti naturali nonché delle aree di particolare rilevanza naturale e ambientale) sono apportate le seguenti modifiche:

N1 a) l'articolo 4 è sostituito dal seguente:

"Art. 4 - (Difesa, gestione e sviluppo dei boschi e della vegetazione naturale e seminaturale)

1. I boschi delle aree protette di cui all'articolo 1 sono disciplinati dalla legge regionale 5 aprile 1976, n. 8 (Legge forestale regionale) e dal presente articolo. I popolamenti arborei, arbustivi ed erbacei naturali e seminaturali, che non costituiscono bosco ai sensi dell'articolo 1ter della l.r. 8/1976,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892143
CAPO II - INDIVIDUAZIONE DI CASI DI DENUNCIA D'INIZIO ATTIVITÀ E DI SILENZIO ASSENSO A NORMA DELL'ARTICOLO 25 DELLA L.R. 30 DICEMBRE 1999, N. 30 "NORME IN MATERIA DI PROCEDIMENTO AMMINISTRATIVO E DI DIRITTO D'ACCESSO AI DOCUMENTI AMMINISTRATIVI"


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892144
Art. 3 - (Denuncia di inizio attività)

1. Nei casi indicati dall'allegato B alla presente legge, in cui l'esercizio di una attività è subordinato ad autorizzazione, licenza, abilitazione, nulla-osta o altro atto di consenso comunque denominato, il cui rilascio dipende esclusivamente dall'accertamento dei presupposti e dei requisiti di legge, l'atto di consenso s'i

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892145
Art. 4 - (Silenzio-assenso)

1. Nei casi indicati dall'allegato C alla presente legge, la domanda di rilascio di una autorizzazione, licenza, abilitazione, nulla-osta o altro atto di consenso comunque deno

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892146
Art. 5 - (Disposizioni comuni alla disciplina della denuncia di inizio attività e del silenzio-assenso)

1. Con la denuncia o con la domanda di cui agli articoli 3 e 4 l'interessato deve dichiarare l'esistenza dei presupposti e dei requisiti di legge richiesti. In caso di dichiarazioni mendaci o di false attestazioni si applica l'art. 21, comma 1, della legge 7 agosto 1990, n. 241 (Nuove norme in materia di procedimento amministrativo e di diritto di accesso ai documenti amministrativi); il resp

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892147
CAPO III - INTERVENTI DI DELEGIFICAZIONE E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA SEZIONE I - INDENNITÀ E COMPENSI DEGLI ORGANI DEGLI ENTI DIPENDENTI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892148
Art. 6 - (Abrogazione delle disposizioni generali in materia di indennità e compensi degli organi degli enti dipendenti)

1. Sono abrogate, salvo quanto previsto dall'articolo 7, comma 7, le seguenti leggi regionali:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892149
Art. 7 - (Determinazione dei compensi spettanti ai componenti degli organi di enti dipendenti)

1. Il Consiglio regionale stabilisce, su proposta della Giunta regionale, gli indirizzi generali per la determinazione dei compensi spettanti ai componenti degli organi delle aziende e degli enti dipendenti.

2. Il Consiglio regionale approva gli indirizzi di cui al comma 1 entro due mesi dal ricevimento della proposta da parte della Giunta regionale.

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892150
SEZIONE II - INTERVENTI IN MATERIA DI COMITATI, COMMISSIONI, CONSULTE E ALTRI ORGANISMI CONSIMILI


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892151
Art. 8 - (Soppressione di organismi non indispensabili)

1. In attuazione di quanto previsto dall'articolo 1, comma 10, della l.r. 3 aprile 2001, n. 6 (Modifiche alla legislazi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892152
Art. 9 - (Determinazione della composizione e delle modalità di funzionamento di organismi previsti da leggi regionali. Deferimento ad atti della Giunta regionale)

1. La Giunta regionale definisce la composizione e l'organizzazione dei comitati, delle commissioni,

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892153
Art. 10 - (Modifica di leggi regionali in materia di modalità di costituzione, composizione e modalità di funzionamento di comitati, commissioni, consulte e altri organismi consimili)

1. N6

2. Alla legge regionale 2 settembre 1996, n. 19 (Istituzione di borse di studio per il tirocinio pratico di neolaureati e neodiplomati universitari presso le strutture della Giunta regionale) sono apportate le seguenti modifiche:

a) il comma 2 dell'articolo 2 è sostituito dal seguente:

"2. Con il provvedimento di cui al comma 1 sono determinati, altresì, i requisiti per l'ammissione alla selezione, la composizione dei nuclei di valutazione delle candidature e le modalità di selezione dei candidati.";

b) il comma 3 dell'articolo 2 è abrogato.

3. N9

4. Alla legge regionale 14 febbraio 1994, n. 2 (Ordinamento della professione di maestro di sci in Lombardia) sono apportate le seguenti modifiche:

a) l'articolo 6 è sostituito dal seguente:

"Art. 6 - (Comitato tecnico)

1. La Giunta regionale costituisce un comitato tecnico preposto allo studio e alla formulazione dei programmi dei corsi e degli esami per i candidati maestri di sci e per l'aggiornamento tecnico-didattico e culturale degli iscritti all'albo di cui all'art. 3. Il comitato dura in carica per la durata della legislatura.

2. La composizione del comitato, le modalità di designazione dei componenti esterni e di funzionamento, nonché l'entità degli eventuali compensi spettanti ai componenti sono stabiliti con deliberazione della Giunta regionale.";

b) al comma 1 dell'articolo 7 le parole ", sentita la consulta di cui al precedente art. 6," sono soppresse;

c) al comma 6 dell'articolo 7 le parole ", sentito il parere obbligatorio della consulta," sono soppresse;

d) l'articolo 10 è sostituito dal seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892154
SEZIONE III - ALTRI INTERVENTI DI DELEGIFICAZIONE E SEMPLIFICAZIONE AMMINISTRATIVA


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892155
Art. 11 (Semplificazione e delegificazione di procedimenti amministrativi)

1. N7 Alla legge regionale 12 gennaio 2002, n. 3 (Istituzione dell'Ente Regionale per i Servizi all'Agricoltura e alle Foreste - ERSAF) è apportata la seguente modifica:

a) dopo il comma 19 dell'articolo 4 è aggiunto il seguente:

"19 bis. Per l'esecuzione in amministrazione diretta dei lavori concernenti le opere di bonifica, idraulico-forestali, idraulico-agrarie, di forestazione e agrarie-florovivaistiche, l'ERSAF può assumere operai con contratto di diritto privato nel rispetto dei relativi contratti o accordi collettivi nazionali, regionali e provinciali.".

2. Alla legge regionale 5 gennaio 2000, n. 1 R (Riordino del sistema delle autonomie in Lombardia. Attuazione del d.lgs. 31 marzo 1998, n. 112 'Conferimento di funzioni e compiti amministrativi dallo Stato alle regioni e agli enti locali in attuazione del capo I della legge 15 marzo 1997, n. 59') è apportata la seguente modifica:

a) dopo il comma 61 dell'articolo 2 è aggiunto il seguente:

"61 bis. Per i procedimenti di cui all'articolo 5, comma 2, del d.p.r. 20 ottobre 1998, n. 447 (Regolamento recante norme di semplificazione dei procedimenti di autorizzazione per la realizzazione, l'ampliamento, la ristrutturazione e la riconversione di impianti produttivi per l'esecuzione di opere interne ai fabbricati, nonché per la determinazione delle aree destinate agli insediamenti produttivi, a norma dell'articolo 20, comma 8, della legge 15 marzo 1997, n. 59) il termine per il deposito degli atti in pubblica visione, previo avviso su almeno un quotidiano o periodico a diffusione locale, è di giorni quindici ed il termine per la presentazione di osservazioni è di giorni quindici decorrenti dallo scadere del termine di deposito degli atti in pubblica visione.".

3. Alla legge regionale 8 agosto 1998, n. 14 (Nuove norme per la disciplina della coltivazione di sostanze minerali di cava) è apportata le seguente modifica:

a) dopo il comma 2 dell'articolo 36 è aggiunto il seguente:

"2 bis. La Giunta regionale stabilisce i criteri e le procedure per il rilascio delle autorizzazioni di cui al comma 2. L'autorizzazione è soggetta alla stipulazione della convenzione di cui all'articolo 15 ed ai diritti di escavazione di cui all'articolo 25.".

4. N7Alla legge regionale 4 luglio 1998, n. 11 (Riordino delle competenze regionali e conferimento di funzioni in materia di agricoltura) sono apportate le seguenti modifiche:

a) la lettera a) del comma 1 dell'articolo 3 è sostituita dalla seguente:

"a) i rapporti con il Ministero per le politiche agricole e l'Unione europea; la formulazione degli indirizzi programmatici generali e settoriali in campo agricolo, forestale, ittico, agrituristico, rurale, alimentare e faunistico; il coordinamento delle funzioni delegate e i relativi controlli e vigilanza sulle modalità di attuazione delle deleghe, nonché le decisioni sui ricorsi gerarchici presentati avverso gli atti emanati dagli enti delegati;";

b) dopo la lettera k) del comma 1 dell'articolo 4 è aggiunta la seguente:

"k bis) le azioni di dimensione provinciale finalizzate allo sviluppo delle certificazioni volontarie e a

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892156
Art. 12 - (Delegificazione di allegati tecnici a leggi regionali)

1. N4

2. Alla legge regionale 8 maggio 1990, n. 39 (Mezzi, strumenti, uniformi e distintivi di grado degli addetti ai corpi e ai servizi della polizia locale della Regione Lombardia) sono apportate le seguenti modifiche:

a) dopo l'art. 3 è inserito il seguente:

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892157
CAPO IV - DISPOSIZIONI IN MATERIA DI PUBBLICITÀ DEGLI ATTI NORMATIVI E ULTERIORI DISPOSIZIONI IN MATERIA DI RIPARTO DI COMPETENZE AI SENSI DELLA LEGGE REGIONALE 23 LUGLIO 1996, N. 16 'ORDINAMENTO DELLA STRUTTURA ORGANIZZATIVA E DELLA DIRIGENZA DELLA GIUNTA REGIONALÉ


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892158
Art. 13 - (Modifiche alla legge regionale 23 aprile 1985, n. 33 "Norme in materia di pubblicità degli atti regionali e riordino delle disposizioni relative al Bollettino Ufficiale della regione Lombardia")

1. Alla legge regionale 23 aprile 1985, n. 33 (Norme in materia di pubblicità degli atti regionali e riordino delle disposizioni relative al Bollettino Ufficiale

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892159
Art. 14 - (Attribuzione di funzioni alla dirigenza e altri interventi)

1. Alla legge regionale 16 dicembre 1996, n. 35 (Interventi regionali per lo sviluppo delle imprese minori) sono apportate le seguenti modifiche:

a) ai commi 1 e 4 dell'articolo 8 le parole "Pre

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892160
ALLEGATO A (art. 1, comma 1) - ELENCO DELLE LEGGI CHE SONO O RESTANO ABROGATE


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892161
AFFARI GENERALI E PERSONALE

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892162
AGRICOLTURA

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892163
ARTIGIANATO, NUOVA ECONOMIA, RICERCA E INNOVAZIONE TECNOLOGIA

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892164
CULTURE, IDENTITÀ E AUTONOMIA DELLA LOMBARDIA

omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892165
FAMIGLIA E SOLIDARIETÀ SOCIALE

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892166
FORMAZIONE, ISTRUZIONE E LAVORO

omissis


6.20 Legge regionale 10 marzo 1978, n. 27 "Integrazione della legge regionale 3 settembre 1977, n. 49, concernente gli interventi regionali a fa

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892167
GIOVANI, SPORT E PARI OPPORTUNITÀ

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892168
INDUSTRIA, PICCOLA E MEDIA IMPRESA E COOPERAZIONE E TURISMO

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892169
INFRASTRUTTURE E MOBILITÀ

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892170
OPERE PUBBLICHE, POLITICHE PER LA CASA E PROTEZIONE CIVILE

10.1 Legge regionale 22 gennaio 1999, n. 5 "Proroga dei termini dell'articolo 46 della l.r. 4 maggio 1990, n. 28 'Modificazioni e integrazioni alla l.r. 5 dicembre 1983, n. 91' e successive modificazioni concernente 'Disciplina dell'assegnazione degli alloggi di edilizia residenziale pubblicà".


omissis


10.3 Legge regionale 17 febbraio 1997, n. 4 "Proroga dei termini dell'art. 46 della legge regionale 4 maggio 1990, n. 28 (Modificazioni ed integrazioni alla l.r. 5 di

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892171
RISORSE IDRICHE E SERVIZI DI PUBBLICA UTILITÀ

omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892172
RISORSE FINANZIARIE E BILANCIO

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892173
QUALITÀ DELL'AMBIENTE

13.1 Legge regionale 30 agosto 2000, n. 23 "Proroga del regime di salvaguardia dei parchi regionali".

13.2 Legge regionale 29 gennaio 1999, n. 7 "Proroga della salvagua

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892174
SANITÀ

omissis


IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892175
TERRITORIO ED URBANISTICA

omissis

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892176
ALLEGATO B (art. 3, comma 1) - DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITÀ


Riferimento normativo

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892177
ALLEGATO C (art. 4, comma 1) - SILENZIO - ASSENSO

N8

Riferimento normativo

P

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
28439 892178
ALLEGATO D (art. 8, comma 1) - ELENCO DEGLI ORGANISMI NON INDISPENSABILI E DELLE NORME DI LEGGE DI RIFERIMENTO

1. Commissione scientifica (articolo 6 della l.r. 1 agosto 1992, n. 23 "Norme per l'esecuzione degli interventi straordinari per la ricostruzione e la rinascita della Valtellina e delle adiacenti zone delle Province di Bergamo, Brescia e Como colpite dagli eventi calamitosi dell'estate 1987");

2. Comitato tecnico scientifico (articolo 21, commi 4, 5 e 6 e articolo 31, comma 3, della l.r. 12 maggio 1990, n. 54 "Organizzazione ed interventi di competenza regionale in materia di protezione civile");

3. Consulta regionale e consulte territoriali sulla casa (articolo 3 e articolo 14, comma 6, della l.r. 10 giugno 1996, n. 13 "Norme per il riordino degli enti di edilizia resi

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Provvidenze
  • Fisco e Previdenza
  • Finanza pubblica
  • Lavoro e pensioni
  • Imprese

Umbria: sostegno alle nuove iniziative imprenditoriali

L'avviso ha una dotazione finanziaria pari a 1.350.000 euro e promuove lo sviluppo economico del territorio e l'occupazione tramite interventi volti a favorire la creazione di nuove imprese anche tramite l'autoimpiego e il lavoro autonomo. Priorità a giovani e donne.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Provvidenze
  • Edilizia privata e titoli abilitativi

Sardegna: finanziamenti per il recupero e la riqualificazione del patrimonio immobiliare privato

Per l'anno 2019 ammontano a 25 milioni di euro le risorse messe a disposizione per il finanziamento del programma di intervento indirizzato al recupero e alla riqualificazione del patrimonio immobiliare privato ricadente nel territorio regionale attraverso opere di manutenzione, restauro, risanamento conservativo e ristrutturazione. Sono esclusi dalle agevolazioni gli interventi di demolizione ricostruzione dell’intero edificio, ancorché ricadenti nell'ambito della ristrutturazione edilizia. Per tutte le tipologie di edifici sono altresì ammessi gli interventi finalizzati all'efficientamento energetico dell'edificio, purché integrati in interventi globali che comprendano opere sull'involucro edilizio e non limitati a singole componenti (come, ad esempio, gli infissi).
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Finanza pubblica
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Urbanistica
  • Provvidenze
  • Aree rurali

Marche: sostegno alla viabilità rurale nelle aree del cratere del sisma

Il bando, attivato con una dotazione di 18 milioni di euro, ha come obiettivo quello di potenziare la viabilità minore e incentivare la competitività delle imprese agricole oltre che contribuire anche alla loro sostenibilità in aree spesso difficili da raggiungere per orografia e geomorfologia. I lavori devono essere effettuati nei territori dei Comuni colpiti dal terremoto e sono ammissibili gli investimenti per il miglioramento e l'adeguamento della viabilità rurale esistente ad uso di una pluralità di aziende agricole ed utenti.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Provvidenze
  • Fonti alternative
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Finanza pubblica
  • Impiantistica
  • Energia e risparmio energetico
  • Efficienza e risparmio energetico

Sicilia: risorse ai Comuni per la redazione del piano di azione per l’energia sostenibile e il clima (PAESC)

Aperta una Seconda finestra relativa al "Programma di ripartizione risorse ai Comuni della Sicilia per la redazione del Piano di Azione per l’Energia Sostenibile e il Clima (PAESC)" al fine di promuovere la sostenibilità energetico-ambientale nei Comuni siciliani attraverso il Patto dei Sindaci (Covenant of Mayors - Piano di Azione e Coesione (PAC) - Nuove Iniziative Regionali). Il bando ha una dotazione finanziaria pari a 755.826,80 euro e possono presentare istanza i Comuni che non hanno partecipato alla prima finestra dell’Avviso pubblico.
A cura di:
  • Anna Petricca
  • Edilizia residenziale
  • Impianti alimentati da fonti rinnovabili
  • Fonti alternative
  • Energia e risparmio energetico
  • Edilizia e immobili
  • Impiantistica
  • Efficienza e risparmio energetico

Bolzano: misure per il risparmio energetico e l’utilizzo di fonti rinnovabili negli edifici pubblici residenziali

Il bando promuove l’ecoefficienza e la riduzione di consumi di energia primaria negli edifici pubblici residenziali, al fine di raggiungere l'obiettivo specifico degli indicatori stabiliti nel programma FESR 2014-2020: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o complessi di edifici, installazione di sistemi intelligenti di telecontrollo, regolazione, gestione, monitoraggio e ottimizzazione dei consumi energetici (smart buildings) e delle emissioni inquinanti anche attraverso l’utilizzo di mix tecnologici.
A cura di:
  • Anna Petricca