FAST FIND : NR35289

Deliberaz. C.R. Molise 01/03/2016, n. 100

Piano regionale per la gestione dei rifiuti. Approvazione.

Con le modifiche introdotte da:
- Errata Corrige in B.U. 24.3.2016, n. 9 Ed. Straord.

Scarica il pdf completo
2588944 2625624
Testo del provvedimento


N1


IL CONSIGLIO REGIONALE


Visto lo Statuto regionale;

Visto il decreto legislativo 3 aprile 2006, n. 152, e successive modificazioni ed integrazioni;

Vista la deliberazione n. 553 del 9 ottobre 2015, avente ad oggetto: “Piano regionale per la gestione dei rifiuti. Adozione della "Proposta di Piano". - D. Lgs. n. 152 del 2006 s.m.i.”, con la quale la Giunta regionale ha approvato il documento di Piano Regionale per la Gestione dei Rifiuti corredato del Rapporto ambientale e della Sintesi non tecnica dello stesso ed ha indicato il Servizio Tutela Ambientale per:

- il deposito della proposta di Piano, del rapporto Ambientale e della sintesi non tecnica presso il proprio ufficio e presso gli uffici delle Province;

- la pubblicazione di un avviso dell'avvenuto deposito della proposta del Piano, del rapporto Ambientale e della Sintesi non tecnica sul Bollettino Ufficiale della Regione Molise e sul portale Web regionale;

- la trasmissione, in concomitanza con la pubblicazione dell'avviso, al Servizio Valutazioni Ambientali della proposta d

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.
2588944 2625625
Piano regionale per la gestione dei rifiuti della regione Molise

Parte di provvedimento in formato grafico

IL CONTENUTO COMPLETO E' RISERVATO AGLI ABBONATI.

Dalla redazione

  • Rifiuti
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Disciplina delle terre e rocce da scavo: sintesi operativa dopo il D.P.R. 120/2017

Definizione di “terre e rocce da scavo” e relative categorie ed esclusioni; Riutilizzo in situ del suolo escavato naturale; Suolo naturale nel quale siano presenti “materiali di riporto”; Piano preliminare di utilizzo in sito delle terre e rocce da scavo per opere sottoposte a VIA; Condizioni per qualificare le terre e rocce da scavo come “sottoprodotti” a seconda delle dimensioni del cantiere e delle tipologie di opere; Trasporto delle terre e rocce qualificate sottoprodotti; Terre e rocce da scavo qualificabili come “rifiuti”; Deposito temporaneo delle terre e rocce da scavo qualificate rifiuti; Attività di scavo in siti oggetto di bonifica.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Rifiuti, non rifiuti e sottoprodotti: definizione, classificazione, normativa di riferimento

Definizione di “rifiuto” - Rifiuti, non rifiuti (esclusioni dal campo di applicazione della parte IV del D. Leg.vo 152/2006) e sottoprodotti - Condizioni per la cessazione della qualità di rifiuto - Normativa di riferimento per il recupero di rifiuti - Condizioni per la qualificazione come sottoprodotto - Dimostrazione dei requisiti per la qualifica dei residui di produzione come sottoprodotti (D.M. 264/2016) - Criteri per la qualificazione come sottoprodotto di specifiche tipologie di sostanze (terre e rocce da scavo, biomasse residuali).
A cura di:
  • Alfonso Mancini
  • Strade, ferrovie, aeroporti e porti
  • Protezione civile
  • Infrastrutture e opere pubbliche
  • Edilizia e immobili
  • Finanza pubblica
  • Calamità/Terremoti
  • Rifiuti
  • Mezzogiorno e aree depresse
  • Provvidenze
  • Edilizia scolastica
  • Terremoto Centro Italia 2016
  • Ambiente, paesaggio e beni culturali

Il D.L. 91/2017 comma per comma

Analisi sintetica delle disposizioni rilevanti del settore tecnico contenute nel D.L. 20/06/2017, n. 91 (c.d. “DL Mezzogiorno” convertito con modificazioni dalla L. 03/08/2017, n. 123), con rinvio ad approfondimenti sulle novità di maggiore rilievo.
A cura di:
  • Emanuela Greco

Classificazione dei rifiuti in base all’origine e in base alla pericolosità

Classificazione in base all’origine: rifiuti urbani e rifiuti speciali; classificazione in base al pericolo: rifiuti pericolosi e non pericolosi; novità introdotte dal D.L. 91/2017, abrogazione delle norme del D.L. 91/2014; caratteristica di pericolo HP14 “ecotossico”: norme temporanee per l’attribuzione. Norme di riferimento: Allegato D della parte IV del D. Leg.vo 152/2006; Dec. Comm. UE 18/12/2014, n. 955; Regolam. Comm. UE 18/12/2014, n. 1357; comma 9-ter dell’art. 7, del D.L. 78/2015.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Terre e rocce da scavo: il DPR di semplificazione pubblicato in GU

Principali novità contenute nel D.P.R. n. 120 del 13/06/2017, pubblicato nella G.U. del 07/08/2017, recante il regolamento attuativo del D.L. “sblocca Italia” 133/2014: deposito intermedio; trasporto; qualificazione come sottoprodotti; modifiche e proroghe Piano di utilizzo; analisi delle ARPA/APPA; deposito temporaneo rifiuti; utilizzo in sito; garanzie finanziarie; abrogazioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

11/12/2017

22/11/2017