FAST FIND: NN13807

D. Min. Sviluppo Econ. 26/06/2015

Applicazione delle metodologie di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici.

Note redazionali:

Il decreto (che possiamo chiamare “Requisiti minimi”) definisce - in attuazione dell'art. 4, comma 1, del D. Leg.vo 192/2005 come modificato dal D.L. 63/2013 (L. 90/2013) di recepimento della Direttiva 2010/31/UE - le modalità ed i criteri di applicazione della metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche degli edifici, ivi incluso l'utilizzo delle fonti rinnovabili, nonché le prescrizioni e i requisiti minimi in materia di prestazioni energetiche degli edifici e delle singole unità immobiliari. 
Tali criteri si applicano ai fini della determinazione della prestazione energetica per l’edilizia pubblica e privata sia per edifici di nuova costruzione sia per edifici esistenti sottoposti a ristrutturazione.
Dalla data della sua entrata in vigore (01/10/2015) cesserà di applicarsi il D.P.R. 02/04/2009, n. 59, che al momento regola la materia. Sono altresì soppressi gli Allegati C, H, L, ed M del menzionato D. Leg.vo 192/2005, recanti rispettivamente i requisiti energetici degli edifici, il valore minimo dei rendimenti di combustione dei generatori di calore rilevato nel corso dei controlli, il regime transitorio per la prestazione energetica degli edifici ed il regime transitorio per l’esercizio e la manutenzione degli impianti termici.
Le disposizioni del decreto si applicano alle Regioni e alle Province autonome che non abbiano ancora adottato provvedimenti di recepimento della Direttiva 2010/31/UE e comunque fino alla entrata in vigore di tali provvedimenti.

BR14 - fonte prodotti correlati

  • In tutti i casi in cui nel presente decreto è prevista la cogenza di parametri a far data dal 01/07/2015, si deve leggere correttamente 01/10/2015 (la data di cogenza dell’intero decreto è stata infatti prevista al 01/10/2015 mentre nel testo ufficiale sono rimaste le date inizialmente indicate nella bozza del decreto).

Il “Testo ufficiale in PDF” viene reso disponibile nella forma originaria, così come pubblicato nella Gazzetta Ufficiale, nel Bollettino Ufficiale, sul sito Internet dell'Ente emittente o su altra documentazione ufficiale.

Fonte

  • Fonti che interpretano o attuano D. Min. Sviluppo Econ. 26/06/2015

  • Aggiornamento ottobre 2015 del "Protocollo ITACA Regione Lazio - Residenziale e non Residenziale" approvato con la D.G.R. del 7 ottobre 2014, n. 654 ai sensi dell'art. 7, comma 4, della L.R. n. 6/2008, per l'adeguamento ai decreti ministeriali del 26 giugno 2015...
    Attua/Recepisce
  • Decreti del 26 giugno 2015 emanati dal Ministero dello sviluppo economico relativi alla metodologia di calcolo delle prestazioni energetiche e definizione delle prescrizioni e dei requisiti minimi degli edifici, agli schemi e modalità di riferimento per la compilazione della relazione...
    Attua/Recepisce
    Dal 01/10/2015
  • Approvazione dell’atto di coordinamento tecnico regionale per la definizione dei requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici (artt. 25 e 25-bis L.R. 26/2004 e s.m.).
    Attua/Recepisce
    Dal 01/10/2015
  • Fonti che richiamano D. Min. Sviluppo Econ. 26/06/2015

  • Approvazione dei nuovi modelli di attestato di prestazione energetica mediante sostituzione dei relativi allegati F e G di cui alla deliberazione n. 1632 di data 2 agosto 2013.
    Cita/Attiene
  • Modifiche all’”Atto di coordinamento tecnico regionale per la definizione dei requisiti minimi di prestazione energetica degli edifici” di cui alla deliberazione di Giunta regionale n. 967 del 20 luglio 2015.
    Cita/Attiene
  • Rettifica dei valori limite di trasmittanza termica dei serramenti di cui all'Allegato A ter al d.P.P. 13 luglio 2009, n. 11-13/Leg. e s.m.i.
    Cita/Attiene
  • D.Lgs. 192/2005 - D.M. 26/06/2015 - Disciplina dell’attestazione della prestazione energetica degli edifici e degli immobili sul territorio della regione Basilicata.
    Cita/Attiene
  • Aggiornamento della disciplina per l'incentivazione di interventi di piccole dimensioni per l'incremento dell'efficienza energetica e per la produzione di energia termica da fonti rinnovabili.
    Cita/Attiene
  • Definizione dei parametri tecnici necessari ai fini della determinazione dei requisiti di cui all'art. 3, commi 2 e 2 bis della legge regionale 14 luglio 2009, n. 20 (Snellimento delle procedure in materia di edilizia e urbanistica).
    Cita/Attiene
  • Disposizioni in merito alla disciplina per l’efficienza energetica degli edifici e per il relativo attestato di prestazione energetica a seguito della d.g.r. 3868 del 17 luglio 2015.
    Cita/Attiene
  • POR FESR Lazio 2014-2020. Approvazione della Scheda Modalità Attuative (MAPO) relativa all'Azione 4.1.1 "'Promozione dell'eco-efficienza e riduzione di consumi di energia primaria negli edifici e strutture pubbliche: interventi di ristrutturazione di singoli edifici o...
    Cita/Attiene
  • Disposizioni in merito alla disciplina per l’efficienza energetica degli edifici ed al relativo attestato di prestazione energetica a seguito dell’approvazione dei decreti ministeriali per l’attuazione del d.lgs. 192/2005, come modificato con l. 90/2013.
    Cita/Attiene
  • Fonti richiamate da D. Min. Sviluppo Econ. 26/06/2015

  • Regolamento recante definizione dei criteri generali in materia di esercizio, conduzione, controllo, manutenzione e ispezione degli impianti termici per la climatizzazione invernale ed estiva degli edifici e per la preparazione dell’acqua calda per usi igienici sanitari, a norma dell’...
  • Attuazione della direttiva 2002/91/CE relativa al rendimento energetico nell'edilizia.
  • Regolamento recante norme per la progettazione, l'installazione, l'esercizio e la manutenzione degli impianti termici degli edifici ai fini del contenimento dei consumi di energia, in attuazione dell'art. 4, comma 4, della legge 9 gennaio 1991, n. 10.
  • Norme per l'attuazione del Piano energetico nazionale in materia di uso razionale dell'energia, di risparmio energetico e di sviluppo delle fonti rinnovabili di energia.
    Articolo 26, comma 7; Articolo 28.

Risorse