FAST FIND : NR33333

Deliberaz. G.R. Veneto 31/03/2015, n. 417

Approvazione schema di convenzione tra Regione del Veneto e Ministero delle politiche agricole alimentari e forestali - Corpo forestale dello Stato, per l'effettuazione, su base regionale, del censimento degli alberi monumentali d'Italia, in applicazione a quanto previsto dall'articolo 7 della Legge 14 gennaio 2013, n. 10. "Norme per lo sviluppo degli spazi verdi urbani" e dal successivo Decreto interministeriale 23 ottobre 2014.

Dalla redazione

Le norme per la tutela degli alberi monumentali

Dopo l’emanazione del D.M. 23/10/2014 che reca le modalità per la redazione dell’elenco nazionale degli alberi monumentali ed ulteriori specifiche delle disposizioni di tutela introdotte dall’art. 7 della L. 10/2014, con questo articolo facciamo il punto della situazione. Sono illustrate le modalità per la composizione e la tenuta degli elenchi, le misure di salvaguardia e le autorizzazioni richieste per intervenire sugli alberi tutelati ai sensi delle citate disposizioni.
A cura di:
  • Alfonso Mancini

La Legge 10/2013 per la tutela degli spazi verdi urbani e degli alberi monumentali

Analisi del provvedimento che prevede la salvaguardia e la tutela degli alberi monumentali, misure per verificare ed incentivare che i parametri previsti dagli standard urbanistici siano effettivamente trasformati in spazi realmente fruibili dai cittadini ed altre misure per il verde urbano.
A cura di:
  • Roberto Gallia

Interventi esclusi da autorizzazione paesaggistica o sottoposti a procedura semplificata (D.P.R. 31/2017)

Il D.P.R. 31/2017- pubblicato nella G.U. del 22/03/2017, n. 68 - definisce una serie di interventi “di lieve entità” esclusi dalla necessità di richiedere il nulla osta, ed altri sottoposti a procedimento semplificato. Il procedimento semplificato è ulteriormente snellito e sono definiti il modello unico per l’istanza e lo schema di relazione paesaggistica semplificata. La Circolare del Ministero dei beni e delle attività culturali e del turismo 21/07/2017, n. 42, fornisce ampi chiarimenti interpretativi per l'applicazione del D.P.R. 31/2017.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Lavori pubblici su beni culturali, il decreto attuativo del D. Leg.vo 50/2016

In attesa di pubblicazione il decreto previsto dall’art. 146, comma 4, del D. Leg.vo 50/2016 che reca: requisiti di qualificazione dei direttori tecnici e degli esecutori dei lavori; i livelli e i contenuti della progettazione; gli interventi per i quali la scheda tecnica è redatta da restauratori di beni culturali; i tipi di intervento per cui è consentita l’esecuzione dei lavori di somma urgenza; disposizioni sul collaudo. Il testo della bozza.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica

Costruzioni in aree vincolate e manufatti precari (C. Stato 2152/2017)

Il vincolo di inedificabilità spiega efficacia fin dalla data di apposizione; a prescindere dalla trascrizione; un manufatto stagionale non può essere considerato “precario”; per la natura di “precario” di un manufatto non hanno rilevanza i materiali utilizzati; è sempre non precario un manufatto destinato ad attività commerciale e di somministrazione. Questi in sintesi i chiarimenti forniti dall’importante sentenza.
A cura di:
  • Redazione Legislazione Tecnica